Gamescom 2019 Hub
E3 2019: cosa aspettarsi da Ubisoft

E3 2019: cosa aspettarsi da Ubisoft

Ecco i possibili annunci: tra certezze, dubbi e sogni nel cassetto.

Nonostante l’assenza di Sony e l’ormai rinviata conferenza di Electronic Arts, cresce come ogni l’attesa per quello che è l’evento in grado di radunare giornalisti e appassionati da tutto il mondo per scoprire il prossimo futuro dei videogiochi. Tra annunci, incertezze e indiscrezioni, cerchiamo di far luce su quello che speriamo essere uno degli eventi chiave dell’edizione 2019 dell’Electronic Entertainment Expo di Los Angeles.

Ubisoft è come sempre una delle aziende più attive dell’industria: la casa franco-canadese ha dalla sua diversi progetti in ballo, tra titoli non ancora annunciati e giochi di spessore che dovrebbero arrivare entro la fine dell’anno su PC e console. La conferenza si terrà lunedì 11 giugno a partire dalle ore 22:00 (ora italiana).

Ghost Recon: Breakpoint
Dopo la presentazione dei giorni scorsi, a Ghost Recon: Breakpoint sarà certamente dedicato uno spazio importante durante la conferenza di Ubisoft all’E3.

LE CERTEZZE

Le certezze al momento non sono molte e ciò apre in generale due possibilità: la prima ovvero quella di una conferenza smorta e con pochi prodotti, la seconda invece di un evento ricco di sorprese ed eventualmente qualche nuovo franchise, oppure uno o più ritorni dal passato che potrebbero esaltare il pubblico. Parlando di quelle che sono le certezze, però, al momento non possiamo che citare due prodotti, il primo dei quali è la nuova edizione di Just Dance, brand ormai storico dell’azienda proposto a cadenza annuale, che diverte e piace a diversi videogiocatori più o meno appassionati.

L’altro gioco invece è Tom Clancy’s Ghost Recon: Breakpoint, il nuovo capitolo della serie shooter in terza persona che è stato annunciato lo scorso mese in un evento dedicato. Breakpoint sarà certamente uno dei prodotti più importanti che verranno trattati durante l’evento, poiché il gioco pare presentare una formula piuttosto rinnovata rispetto a quella del precedessore, arricchito da componenti survival, meccaniche di gioco inedite e una massiccia componente multiplayer. Il titolo, com’è noto, è attualmente previsto per il prossimo 4 ottobre su PC, PS4 e Xbox One, e il fatto che il gioco sia già stato svelato in un evento separato dà a Ubisoft la possibilità di concentrarsi su altre caratteristiche del gameplay.

Beyond Good & Evil 2
Di Beyond Good & Evil 2 si sono perse un po’ le tracce. Speriamo che Ubisoft possa finalmente fornire una data di lancio per l’intrigante action/adventure.

DUBBI E GRANDI ASSENTI

Qualche giorno fa, Ubisoft ha confermato che Skull & Bones, titolo piratesco che avevamo provato allo scorso E3, non sarà disponibile entro la fine dell’anno fiscale. Il nuovo franchise della software house, che ormai possiamo definire senza timore di smentita come nel bel mezzo di uno sviluppo a dir poco travagliato, salterà l’E3 2019 sebbene all’epoca della nostra prova sembrasse già piuttosto solido in termini di gameplay. Possibile che i timori di un flop potrebbero abbiano spinto Ubisoft a rimandare il progetto in attesa di valutare il da farsi.

Un titolo che invece al suo annuncio aveva raccolto pareri eccellenti ma che nel frattempo si perso un po’ per strada è Beyond Good & Evil 2, il nuovo capitolo della saga che a questo punto, salvo sorprese, ci aspettiamo per il prossimo anno. Si tratta di un interessante action/adventure che però al momento non si è mai mostrato in una versione giocabile (fatta eccezione per brevi tech demo), per cui potrebbe essere ben lontano dall’arrivo sugli scaffali dei negozi e negli store digitali.

Parlando invece di novità, Ubisoft potrebbe svelare qualche nuovo contenuto per quanto riguarda i suoi titoli multiplayer più amati dalla community, primo fra tutti Rainbow Six Siege, che continua a spopolare anche nel mondo eSport, ma anche For Honor e il più recente The Division 2.

Watch Dogs 3
Sembra sempre più certa la presenza di Watch Dogs 3 alla conferenza di Ubisoft: sarà questo il suo pezzo forte?

LE SORPRESE

Se quella di Ubisoft sarà una conferenza smorta o divertente, dipenderà solo dagli annunci inediti e inaspettati da parte del pubblico. E, a differenza dei giochi confermati e citati in questo pezzo, tra le proprietà intellettuali del colosso franco-canadese ce n’e davvero per tutti i gusti. Certamente, il più quotato e che molto probabilmente sarà annunciato nel corso dell’evento, magari in chiusura della conferenza, è Watch Dogs 3. Il terzo episodio della serie iniziata con Aiden Pierce, stando agli ultimi rumour, porterà gli aspiranti hacker nella città di Londra, in un open-world ancora più ricco di cose da fare, luoghi da esplorare e di una miriade di gadget tecnologici da utilizzare contro i malcapitati di turno.

Altri annunci plausibili potrebbero riguardare la saga di Far Cry che, dopo la pausa data dallo spin-off Far Cry: New Dawn, potrebbe tornare in auge con un nuovo ed eventuale Far Cry 6 mentre negli ultimi mesi si è vociferato anche l’annuncio del nuovo episodio di Assassin’s Creed. A tal proposito, al momento in cui scriviamo un annuncio del fantomatico Ragnarok ci pare piuttosto inverosimile, in particolare dal momento che il secondo arco narrativo di Assassin’s Creed Odyssey chiamato Il Destino di Atlantide è appena iniziato e Ubisoft potrebbe decidere di continuare ad arricchirlo con nuove leggende e mitologie in attesa di presentare un nuovo episodio del franchise destinato alle piattaforme di nuova generazione.

Un Assassin’s Creed ambientato nelle terre norrene? Affascinante, ma appare improbabile la sua presenza all’E3.

IL SOGNO PROIBITO

Una grande sorpresa potrebbe riguarda invece i possessori di Switch col lancio di un sequel per il divertente Mario+Rabbids: Kingdom Battle, ipotesi non certo da sottovalutare dopo l’uscita di un primo episodio che ha riscosso un notevole successo grazie anche a una certosina collaborazione tra Ubisoft Milano e Nintendo.

Il vero sogno nel cassetto, però, sarebbe di certo un ritorno in pompa magna della serie di Splinter Cell, che potrebbe fare capolino nel corso dell’evento mostrando un breve teaser per la prossima missione di Sam Fisher. Le ultime indiscrezioni non sembrano lasciare molto spazio a un ritorno di uno dei personaggi più amati dei videogiochi, ma dopo l’episodio Blacklist del 2013 i tempi sono decisamente maturi per una nuova avventura pensata appositamente per le piattaforme moderne.

Tom Clancy's Splinter Cell
Per scaramanzia, la didascalia di questa foto non farà alcun riferimento al gioco che tutti vorrebbero e che Ubisoft non annuncerà all’E3 2019.

Insomma, per scoprire la verità non vi resta che aspettare ancora qualche giorno, ricordandovi che la redazione di VGN.it parteciperà all’E3 2019 di Los Angeles per tenervi sempre aggiornati su tutte le novità in arrivo. Restate sintonizzati!

LEGGI ANCHE

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed