Skull & Bones

Ubisoft rinvia Skull & Bones, salterà l’E3 2019

Il producer di Ubisoft Karl Luhe conferma il rinvio per il gioco di battaglie navali a sfondo piratesco.

Nella presentazione dei propri risultati finanziari per l’anno fiscale concluso lo scorso mese, Ubisoft ha annunciato che Skull & Bones subirà un nuovo rinvio.

Il titolo, che avrebbe dovuto esordire entro la fine dell’anno fiscale corrente (che si concluderà a marzo 2020), è stato posticipato ancora una volta per consentire al team di sviluppo di offrire la migliore esperienza di gioco possibile. Con l’ulteriore rinvio, Skull & Bones non sarà disponibile sul mercato prima dell’anno fiscale 2020/2021, che va da aprile 2020 a marzo 2021.

Non è la prima volta che il progetto viene rimandato: svelato per la prima volta all’E3 2017, con la nostra prima prova di quella che ai tempi era considerata una semplice costola di Assassin’s Creed IV: Black Flag, il gioco era apparso nuovamente all’E3 dello scorso anno prima di essere rinviato al 2019.

Dopo la condivisione dei risultati finanziari di Ubisoft, il team di sviluppo ha pubblicato su Twitter un video messaggio in cui il producer Kart Luhe si scusa con i fan per l’ennesimo rinvio e promette aggiornamenti in futuro circa lo sviluppo del progetto, sul quale la software house sta investendo molto per assicurarsi che le aspettative dei fan siano rispettate.

Per tale motivo, Skull & Bones non sarà presente all’E3 2019, saltando la conferenza di Ubisoft che si terrà in quel di Los Angeles il prossimo mese. Naturalmente continueremo ad aggiornarvi in caso di ulteriori dettagli in merito.

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed