E3 2019: cosa aspettarsi da Electronic Arts

E3 2019: cosa aspettarsi da Electronic Arts

Analizziamo i possibili annunci del colosso californiano alla fiera di Los Angeles, tra certezze, dubbi e sogni nel cassetto.

Il processo di avvicinamento all’E3 2019 da parte di Electronic Arts non si può certo definire idilliaco. La motivazione è facilmente intuibile e attribuibile chiaramente ai problemi che uno dei suoi titoli di punta, Anthem, sta attraversando sin dal suo arrivo sul mercato. Nell’editoriale dello scorso gennaio, avevamo ripercorso l’attuale generazione della software house soffermandoci su quanto il looter shooter di BioWare rappresentasse un’opportunità importante di risalire la china, tanto per il publisher quanto per il team di sviluppo.

Disgraziatamente, però, Anthem non sembra aver risollevato le sorti dei creatori della serie Mass Effect, mettendo al contrario nuovamente in seria difficoltà il team di sviluppo canadese, divenuto oggetto di feroci critiche da parte di acquirenti tutt’altro che soddisfatti. Per fortuna ci ha pensato Apex Legends a rendere meno “infuocati” questi ultimi mesi vissuti dal colosso di Redwood, forte degli ottimi risultati ottenuti grazie al suo battle royale sviluppato da Respawn Entertainment.  

Quando il calendario segna poco meno di venti giorni all’evento EA Play, kermesse organizzata dal publisher americano e giunta alla sua quarta edizione, Electronic Arts è chiamata nuovamente a rispondere all’appello, trovando nell’E3 di Los Angeles un’occasione di pronto riscatto, e magari per provare a tirare fuori uno o più assi dalla manica. Cosa aspettarci dunque da EA in questa edizione della fiera? Vediamolo nel dettaglio nel primo di una serie di approfondimenti dedicati ai big che parteciperanno all’E3 2019, che si terrà a Los Angeles dall’11 al 13 giugno

EA PLAY 2019
Inizialmente previsto per il 7-8-9 giugno, l’edizione 2019 di EA Play si terrà solo nel weekend dell’8 e 9 giugno.

LA CONFERENZA

Pur non boicottando la kermesse losangelina al pari di Sony, qualche mese fa Electronic Arts ha annunciato che non terrà nessuna conferenza pre-E3. Il classico briefing a cui abbiamo assistito nelle scorse edizioni verrà prontamente inglobato all’interno dell’EA Play, con dirette streaming dalla consueta Creator’s Cave dedicate alle novità quanto veri e propri approfondimenti sui giochi già annunciati. 

L’evento organizzato da EA si terrà a Los Angeles l’8 e 9 giugno presso l’ormai consueto Hollywood Palladium e permetterà a stampa specializzata, content creator e visitatori di provare in anteprima quelli che saranno i titoli in uscita nel corso dei prossimi mesi. Nonostante si tratti di una scelta che potrebbe far storcere qualche naso ai giocatori e agli addetti ai lavori, ci auguriamo che l’evento di Electronic Arts possa fare da apripista a un’edizione ricca di sorprese.  

Star Wars Jedi: Fallen Order sarà uno dei titoli di maggior rilievo presenti alla nuova edizione di EA Play.

LE CERTEZZE

Se c’è una certezza che contraddistingue l’E3 di Electronic Arts, quello è il consueto appuntamento annuale con I simulatori sportivi. La fiera losangelina è da sempre il palcoscenico scelto dall’azienda americana per mostrare al mondo intero il quartetto di titoli che ogni anno intrattiene milioni di videgiocatori appassionati di calcio, football americano, basket e hockey su ghiaccio. FIFA, Madden NFL, NHL e NBA Live rappresentano per EA dei punti fermi ormai da svariati anni, avendo sempre risposto presente all’appello anche durante l’immancabile conferenza all’E3.

Con molta probabilità sarà la nuova generazione a regalarci finalmente novità di rilievo piuttosto che piccoli passi avanti, come nel caso del simulatore calcistico FIFA, magari con sostanziali miglioramenti per ciò che concerne l’intelligenza artificiale dei ventidue in campo o regalandoci una resa visiva al limite del realismo.   

FIFA 19
Dopo il caso Ronaldo in FIFA 19, difficilmente la star della Juventus tornerà nella copertina del prossimo simulatore calcistico.

Con altrettanta sicurezza, EA Play sarà l’occasione tanto attesa per saperne di più su Star Wars Jedi: Fallen Order dei ragazzi di Respawn Entertainment, il cui gameplay sarà mostrato proprio durante l’evento. Tra peripezie, passaggi di consegne e cambi in corso d’opera, l’attesissimo gioco d’azione di Guerre Stellari è probabilmente la punta di diamante nella line-up di EA, inutile dire quindi che tutti i riflettori saranno puntati sul nuovo progetto dagli autori di Titanfall e Apex Legends.  

Ovviamente parte dell’evento sarà dedicato proprio allo stesso Apex Legends, una delle autentiche sorprese di questo 2019, titolo capace da solo di trascinare i risultati finanziari di Electronic Arts. Durante l’evento sarà presentata la seconda stagione che dovrebbe vedere il frenetico battle royale arricchirsi di una nuova leggenda e una nuova arma, oltre a numerosi contenuti estetici come skin per personaggi e bocche da fuoco. Probabilmente ci saranno maggiori delucidazioni sulla versione mobile del titolo, destinata in futuro a fronteggiare quelle di Fortnite e PUBG

Plants vs Zombies Garden Warfare 2 - Hands on X1
Il prossimo capitolo di Plants vs. Zombies: Garden Warfare sarà quasi certamente tra i protagonisti dell’evento, insieme a un nuovo Need for Speed.

Durante la presentazione dei propri risultati finanziari, Electronic Arts ha confermato le voci sulla pubblicazione dei nuovi episodi di Need for Speed e Plants vs. Zombies. Il loro annuncio durante la nuova edizione di EA Play è poco più di una formalità. Proprio riguardo il prossimo racing game in sviluppo presso Ghost Games sono emerse interessanti informazioni: a quanto pare nel nuovo Need fo Speed il focus sarà incentrato sugli inseguimenti tra polizia e piloti, con Electronic Arts che prevede di piazzare circa quattro milioni di copie entro la fine dell’anno fiscale di marzo 2020. Detto ciò, la loro presenza all’EA Play appare quasi scontata, ma potrebbero comunque esserci dei cambi di programma inaspettati.  

Molto probabilmente verranno svelate anche nuove informazioni su Sea of Solitude, annunciato e presentato proprio durante lo scorso EA Play, la cui uscita sul mercato era prevista nei primi mesi del 2019, ma che a distanza di mesi non è ancora avvenuta. Il suggestivo titolo indie, appartenente al programma EA Originals, dovrebbe esordire nei prossimi mesi, tuttavia non è da escludere che il team di sviluppo possa lanciarlo proprio durante lo svolgimento di EA Play, un po’ come avvenuto un anno fa con Unravel Two.

Titanfall 2
La campagna single-player di Titanfall 2 ha lasciato intendere che Respawn possa sviluppare, presto o tardi, un nuovo episodio del franchise. Il successo di Apex Legends, però, potrebbe complicare le cose.

I DUBBI 

Da tempo ormai si vocifera di un terzo capitolo dell’ottimo sparatutto futuristico Titanfall, oggetto negli ultimi mesi di conferme e smentite riguardo una sua possibile uscita durante l’anno corrente. Da quello che sappiamo Titanfall 3 è da tempo nei pensieri di Electronic Arts, ma il successo (forse) inaspettato di Apex Legends sembra aver cambiato i piani del publisher, intento ora a sfruttare al massimo il battle royale sviluppato dallo stesso team di sviluppo. Al momento emergono più di un dubbio sullo stato dei lavori e sull’effettiva data di lancio dello shooter, che ci lascia con un grosso punto interrogativo riguardo le effettive probabilità di assistere all’annuncio di un nuovo episodio.  

Per forza di cose il publisher americano sarà chiamato a rispondere in maniera concreta ai giudizi e risultati tutt’altro che positivi riscontrati da Anthem, che sembra aver assestato un duro colpo alla posizione di BioWare, già non particolarmente solida dopo il flop di Mass Effect Andromeda. Quindi quale occasione migliore dell’evento losangelino per fare chiarezza sul futuro del looter shooter dal team che ha dato i natali a Star Wars: Knights of the Old Republic? Questa mossa potrebbe tentare di riportare il titolo sulla carreggiata, ma al momento si tratta di un’ipotesi che probabilmente verrà smentita o confermata a ridosso dell’evento, se non addirittura nel corso di EA Play.  

Dragon Age 4
Dopo il disastro di Anthem, è difficile stabilire quale sorte subirà Dragon Age 4. Poco probabile la sua presenza all’evento.

Dall’altra parte abbiamo Dragon Age 4, di cui sappiamo poco e nulla: il gioco di ruolo, svelato in occasione dei The Game Awards, era tra i principali candidati a un posto di rilievo durante l’evento, ma la recente tempesta che si è abbattuta su Anthem ha cambiato un po’ le carte in tavola. Infatti, buona parte del team di Anthem è passato alla guida di Dragon Age 4, che includerà a quanto pare una forte componente online. Giocando d’astuzia, EA potrebbe riaccendere l’interesse sul prossimo capitolo della saga ruolistica e allentare la pressione su Anthem, incrociando le dita sul fatto che questa volta la coppia publisher-sviluppatore abbia finalmente imparato la lezione su come gestire un gioco di notevole importanza. Tuttavia, l’assenza di informazioni sul futuro di Anthem durante la fiera di Los Angeles potrebbe compromettere definitivamente le sorti di un progetto che, agli occhi della community, è già praticamente morto. 

Skate 4

LE POSSIBILI SORPRESE

Sulla base dei buoni risultati ottenuti da Star Wars: Battlefront 2 negli ultimi mesi, arrivati dopo un inizio in salita e scandito da un susseguirsi di aspre polemiche, a sorpresa potrebbe essere svelato un nuovo piano di contenuti gratuiti per lo sparatutto a tema Guerre Stellari. Situazione simile per The Sims 4, che potrebbe ingrandirsi ulteriormente con eventuali nuove espansioni eventualmente annunciate durante le dirette streaming. Non è da escludere nemmeno l’annuncio di un quinto capitolo. 

EA Play potrebbe essere inoltre l’occasione giusta per assistere alla presentazione di uno dei giochi più richiesti dalla community: Skate 4, nuovo capitolo di un brand ormai sparito dai radar dal 2010. Nel corso degli anni si sono susseguite numerose voci di corridoio che volevano lo sviluppo di un seguito per l’apprezzatissimo Skate 3, e la presentazione di un quarto capitolo (magari con la solita formula di Game as a Service tanto gradita da EA) sarebbe di certo come una gradita sorpresa per i fan. 

Battlefield: Bad Company 2
Improbabile, ma di certo uno dei sogni nel cassetto di tanti fan di Battlefield: un nuovo episodio di Bad Company.

IL SOGNO PROIBITO

È altamente improbabile aspettarsi un nuovo episodio di Battlefield, considerando la cadenza biennale che caratterizza la saga di DICE e l’uscita di Battlefield V dello scorso anno. Mentre è più che scontato l’annuncio di una nuova serie di contenuti per il quinto episodio, tanti giocatori sono pronti a sognare ancora una volta l’annuncio del fantomatico Battlefield: Bad Company 3.  

Ad alimentare i nostri sogni videoludici troviamo anche vecchie e gloriose serie del passato Dead Space e Burnout. Probabilmente i nostri desideri saranno destinati a rimanere tali, ma confidiamo comunque in un’edizione di EA Play che, dopo un ritmo non proprio eccezionale lo scorso anno, sia finalmente capace di stupirci tra nuovi annunci e approfondimenti riguardanti giochi già annunciati in precedenza. 

Alla luce di quanto visto si prospetta un E3 2019 decisamente importante per Electronic Arts, tanto per il futuro a breve termine che nel lungo periodo, soprattutto nell’ottica della nuova generazione di console. Al momento l’impressione diffusa è che l’azienda sia concentrata sul terminare senza troppi patemi questa generazione (caratterizzata da alti, bassi e numerose polemiche) e puntare in modo prepotente al futuro già dal prossimo anno, quando la nuova generazione di console farà il suo probabile debutto.  

Le nostre, al momento, sono solo ipotesi e speculazioni di quello che potrà essere l’E3 di Electronic Arts: noi di VGN.it parteciperemo personalmente all’evento EA Play l’8 e 9 giugno presso la cornice dell’Hollywood Palladium e vi terremo aggiornati su tutte le novità della casa californiana. Restate sintonizzati per altri approfondimenti dedicati ai protagonisti della fiera di Los Angeles, in arrivo con cadenza giornaliera sulle nostre pagine.

LEGGI ANCHE

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed