The Cosplayer è la rubrica di VGN dedicata al mondo del cosplay, dalla prospettiva di chi investe tempo e passione a portare avanti il proprio talento e progetti in giro per il mondo. Ogni mese, oltre agli scatti più belli degli ultimi costumi e oggetti di scena, troverete interviste e curiosità svelate dai cosplayer più in voga del momento.

La prima volta che mi sono imbattuto in una creazione di Fred Props è stato in occasione di un contest organizzato da Bungie per premiare i migliori fan art dedicati a Destiny. Il giovane cosplayer italiano aveva proposto un eccezionale omaggio a un Cacciatore Exo, con la fedele riproduzione di armature e armi esotiche (come la Spina del Giovane Ahamkara e il temibile Aculeo) e il fido Spettro. Da allora, ho seguito con estremo interesse tutti i suoi lavori tramite la sua pagina Facebook, e negli ultimi mesi l’artista non ha fatto che confermare un talento decisamente fuori dal comune, culminato nel recente cosplay di Jacob Frye di Assassin’s Creed: Syndicate.

Lo strepitoso Cacciatore di Destiny, realizzato da Fred Props.

Lo strepitoso Cacciatore di Destiny targato Fred Props, vincitore del contest come miglior fan-art organizzato da Bungie. (ph. Liv Rota)

Si tratta di un lavoro decisamente degno di nota, non solo per quanto riguarda l’opera di sartoria, ma anche per la cura nei particolari, per la sapiente ricreazione di armi d’epoca e oggetti storici esistenti nel gioco d’azione Ubisoft, per la qualità dei materiali utilizzati e la resa complessiva del cosplay.

La crescita artistica di Federico Monfalcon, 21enne di Trieste, non è solo frutto di un indiscutibile talento, ma anche e sopratutto della passione con cui realizza ogni singolo dettaglio, la costante voglia di migliorarsi e quel pizzico di testardaggine che a questa età di certo non guasta. Curiosi? Non vi resta che voltare pagina per leggere la nostra intervista a Federico Monfalcon, in arte Fred Props, mentre a seguire potete scoprire la galleria integrale di foto dedicate a Jacob Frye.

1 2 3 4 5