Destiny 2 - Come ottenere Pandemia Perfezionata

Destiny 2, come attivare l’impresa esotica Ora Zero e ottenere l’arma Pandemia Perfezionata

Il fucile a impulsi esotico Pandemia Primordiale torna nel secondo capitolo di Destiny con un'impresa segreta.

A sorpresa, con l’aggiornamento di ieri di Destiny 2 è arrivata una nuova impresa esotica che ha introdotto la riedizione di una delle armi più amate del primo Destiny: Pandemia Primordiale. La nuova impresa è disponibile come parte del reset settimanale dello shooter di Bungie e permette di ottenere la nuova versione Pandemia Perfezionata attraverso tre step, con il Catalizzatore che sarà ottenibile successivamente tramite uno step aggiuntivo e altri possibili misteri, tuttavia ancora da risolvere.

In questa guida, vi spieghiamo cosa fare per attivare la missione esotica segreta chiamata Ora Zero che, una volta completata, vi premierà con il fucile a impulsi esotico Pandemia Perfezionata, ma per prima cosa vale la pena sottolineare che, come nel caso dell’impresa Il Sussurro dello scorso anno, si tratta di una quest a tempo limitato e caratterizzata da un elevato tasso di difficoltà, con livello di Potere fissato a 690. Si consiglia pertanto di armarsi a dovere e affrontare la missione con un team di altri due giocatori per tentare di portare a termine l’impresa.

Prima di iniziare

Attenzione, però: al contrario di altre missioni simili, per accedere all’impresa è necessario portare a termine la missione planetaria di Titano chiamata Il Nemico del mio Nemico. Coloro che hanno preso parte all’Anno 1 di Destiny 2 ricorderanno la missione come la prima parte della quest legata all’arma da supporto esotica Re dei Ratti, e ricorderanno altrettanto bene che alla fine dell’impresa si assisterà allo scontro tra un Cavaliere dell’Alveare e un Capitano dei Caduti, Mithrax. Ed è qui che entra in gioco l’importanza del Capitano, che dovrà essere risparmiato durante la missione per far sì che i giocatori abbiano accesso all’impresa per ottenere Pandemia Perfezionata.

Del ruolo di Mithrax nella possibile alleanza tra Guardiani e Caduti (che dovrebbe essere alla base della prossima espansione con protagoniste le divinità dell’Alveare Savathûn e Xivu Arath) abbiamo già parlato in precedenza, ma questo è il primo assaggio di ciò che sarà verosimilmente svelato in Penumbra, il prossimo DLC incluso nel Pass Annuale che dovrebbe svelare le reali motivazioni del misterioso Imperatore dei Cabal Calus e la possibile alleanza tra Guardiani, Cabal e Caduti contro l’Oscurità.

In caso di rotazione dell’Avventura Eroica settimanale, potete sempre raggiungere l’area nella pattuglia recandovi al punto segnato sulla mappa.

Come ottenere il Trasponder dei Caduti e avviare l’impresa Ora Zero

Per ottenere la quest esotica, è necessario avviare la nuova Avventura Eroica Pessimi Vicini che si trova su Titano, uccidendo i nemici che vi si parano davanti fino a quando non arriverete all’interno di una stanza con un Urlatore dell’Alveare. Qui troverete un Cristallo dell’Alveare: ispezionatelo dopo aver ucciso l’Urlatore e poi dirigetevi nella stanza successiva.

Non entrate nella porta grande che si trova di fronte a voi, ma provate a interagire con la porta sulla sinistra. Per la maggior parte dei giocatori, la porta dovrebbe aprirsi dopo la prima interazione, ma in caso contrario provate a interagire con il secondo cristallo che si trova nella stessa stanza.

Nel caso in cui la porta non si apra, potrebbe significare che non avete portato a termine l’impresa Il Nemico del mio Nemico o, peggio, che durante lo scontro tra Cavaliere e Capitano avete ucciso il povero Mithrax. In tal caso, vi toccherà ripetere la missione (potete riottenerla da Sloane su Titano) o riprovare con un altro personaggio.

Una volta aperta la porta, dirigetevi nella sala centrale e interagite con il dispositivo dei Caduti. Vi ritroverete con un oggetto esotico nell’inventario chiamato Trasponder dei Caduti, che include sei nodi da sbloccare in altrettanti luoghi nascosti.

Come sbloccare i nodi del Trasponder dei Caduti

Ogni nodo corrisponde in realtà a un Settore Perduto sparso per il Sistema solare. In totale, quattro nodi sono nella Zona Morta Europea, mentre i due restanti si trovano su Nessus. Ecco le posizioni di ciascun nodo:

Nodo 1 – Lo Scarico (Periferia – Zona Morta Europea)

  • Uccidete il boss e dirigetevi nella caverna fino a raggiungere una piattaforma in basso, sulla quale vi aspetterà il primo nodo.

Nodo 2 – Cascate dei Sussurri (Periferia – Zona Morta Europea)

  • In questo caso il nodo si troverà subito dopo l’entrata, in un ingresso cavo nascosto dietro a una roccia sulla sinistra.

Nodo 3 – Atrio (Trostland – Zona Morta Europea)

  • Il Settore Perduto è nascosto sotto la Cattedrale dov’è posizionato Devrim Kay. Scendete le scale e raggiungete lo stanzino che si trova sulla sinistra, per trovare il nodo dietro una rientranza.

Nodo 4 – Passo della Vedova (Trostland – Zona Morta Europea)

  • Il Settore Perduto è posizionato sulla sinistra della chiesa una volta atterrati sulla Terra. Uccidete tutti i nemici e il boss per raggiungere la posizione del nodo, ubicato nell’edificio alla destra della cassa finale.

Nodo 5 – La Tana della Carogna (Radura degli Echi – Nessus)

  • Raggiungete Nessus e accedete all’unico Settore Perduto in zona, situato sotto i rottami della nave PØBA. Uccidete tutti i nemici e il boss per raggiungere la posizione del nodo, nascosto dietro una parete situata di fianco alla cassa finale.

Nodo 6 – La Fossa (Esodo Nero – Nessus)

  • Sempre su Nessus, raggiungete l’area di schianto di Esodo Nero e accedete al Settore Perduto. Fate fuori i nemici e raggiungete il container in fondo (occhio al salto!) per sbloccare l’ultimo nodo.

A questo punto, il Trasponder dei Caduti mostrerà un messaggio cifrato (il cui significato è ignoto al momento). Al giocatore basterà raggiungere il Rifugio nella Zona Morta Europea per ottenere la parte finale della quest.

Raggiungete il capanno dove, nelle prime battute della campagna di Destiny 2, si rifugiavano i tre membri dell’Avanguardia. Aggirate il capanno e troverete un nascondiglio sotterrano al cui interno troverete proprio Mithrax, il Capitano dei Caduti che vuole collaborare con i Guardiani. Interagite con lui per sbloccare la quest Ora Zero e preparate i fazzoletti: si torna sulla vecchia Torre!

Come completare la missione Ora Zero

Come nel caso della missione per ottenere Sussurro del Verme, i giocatori avranno solo 20 minuti per portare a termine la quest, che ricordiamo sarà di Potere 690. È bene armarsi con sottoclassi e armi di elementi diversi, così da poter sbarazzarsi velocemente dei nemici dotati di scudo (ad arco, solari e da vuoto).

Nella parte esterna della vecchia Torre, una prima orda di nemici vi terrà impegnata con stiletti e minion dei Caduti pronti a farvi la pelle. Uccideteli fino a raggiungere la piazza principale di quello che nel primo Destiny era lo spazio social principale. Qui vi troverete di fronte a una seconda orda di Caduti, questa volta maggiormente corazzati: occhio ai Vandali cecchini, agli Stiletti Rilevatori e ai pericolosi Stiletti potenziati. Raggiungete l’area sulla destra per ritrovarvi all’interno dell’Hangar: vi troverete di fronte a una delle ondate più complesse da gestire, con Servitori e un Camminatore che richiederanno un uso oculato delle super per ripulire la stanza al più presto.

A questo punto, dovreste trovarvi idealmente con 15-16 minuti di tempo residuo per procedere nel terzo step, che come da tradizione include un po’ di esplorazione e climbing per raggiungere l’area successiva. Proseguite tra le rovine della Torre fino a raggiungere un’area con un condotto, che vi farà calare all’interno della tromba di un ascensore fino a raggiungere la zona chiamata Passaggio. Continuate a scendere fino a che non troverete un’astronave e prendete il sentiero nascosto sotto alla grata. Entrerete in un condotto che vi porterà in un’area con l’immancabile puzzle. Arriverete in una stanza con due condotti che possono essere sparati: prendete quello sulla sinistra e calatevi in fondo fino a trovare un condotto sulla destra. Seguite il sentiero fino a uscire al di fuori della Torre. È il momento di qualche salto: seguite il percorso caratterizzato dai container sospesi e lasciatevi cadere fino alle piattaforme. Saltate da una piattaforma all’altra fino a raggiungere un condotto che vi porterà in un’area con delle ventole. Secondo i nostri calcoli, dovreste impiegare 4-5 minuti per raggiungere questo step.

Calatevi da una ventola all’altra saltando sulla parte centrale e sfruttando la cavità rossa per evitare di morire malamente. Ripetete lo step fino a raggiungere la piattaforma, entrate e preparatevi ad altri salti nel vuoto per raggiungere le pedane sui lati. Grazie ad alcuni interruttori, potete attivare pedane leggermente più grandi per favorire la discesa dei vostri compagni di squadra. Arriverete in una stanza quadrata, che include quattro interruttori da attivare ma anche un nemico meccanico pronto a incenerirvi con una scarica elettrica. Il boss vi inseguirà ma non deve essere affrontato: vi basta evitare le sue trappole elettriche tramite i cunicoli che si celano nella stanza, attivare tutti gli interruttori e ritornare indietro per accedere alla nuova area con la porta appena attivata.

Attivate l’ascensore e una volta saliti, proseguite a sinistra. Prima di raggiungere le scale prendete il condotto sulla destra per raggiungere una camera che cela un passaggio segreto. Sparate il rombo su una delle pareti per attivare il meccanismo e sbloccare la porta, che vi porterà in un’area in cui vi troverete di fronte al simbolo della tecnologia SIVA. Dirigetevi a destra e prendete il condotto che si trova in basso, seguite il sentiero e sarete (finalmente!) arrivati alla stanza nascosta nelle Rovine della Torre, pronti per il rush finale. A seconda della vostra velocità nel superare quest’infinita area puzzle, potreste arrivare con 6-7 minuti (ideale) o 5 minuti (risicato, ma fattibile) di tempo residuo per completare la missione.

Uccidete velocemente i Servitori e liberatevi dei Vandali cecchini. Sfruttate le super abilità, le Fonti dello Stregone e in generale qualsiasi mezzo a disposizione per liberarvi di tutti i nemici e le armi pesanti per colpire Suriks, Fedele a Eramis, il boss Caduto che vi separa dalla nuova arma esotica. Come nel caso della missione di Sussurro del Verme, dovrete uccidere tutti i nemici, per cui fate attenzione ai Camminatori e agli Stiletti.

Con una squadra particolarmente affiatata, potreste riuscire a completare la missione con un paio di minuti restanti, ma è sufficiente eliminare tutti anche al fotofinish per far sì che Mithrax appaia di fronte a voi per premiarvi con Pandemia Perfezionata.

Come ottenere il Catalizzatore per Pandemia Perfezionata

Una volta terminata la missione, sbloccherete in modo perennemente la versione Eroica che vi richiede di affrontare nuovamente la stessa impresa, con lo stesso limite di tempo, ma con una serie di difficoltà aggiuntive.

Per sbloccare il Catalizzatore basterà completare la missione entro il tempo limite, ma per poterlo attivare dovrete affrontare la missione cinque volte, una per ciascun reset. Completando Ora Zero a livello Eroico, infatti, questa settimana sbloccherete un 20%.

Guida in lavorazione, foto e video in arrivo…

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed