Destiny 2: I Rinnegati

Destiny 2: I Rinnegati, come sconfiggere ‘Kalli, la Corrotta’ nell’incursione ‘Ultimo Desiderio’

Il primo scontro della temibile incursione Ultimo Desiderio di Destiny 2: I Rinnegati è con la tecnide Kalli, la Corrotta. In questa guida, vi spiegheremo come completare la prima boss fight del raid e ottenere così il terzo e ultimo Seme di Luce, che vi permetterà così di sbloccare una nuova super abilità per la vostra classe.

Ultimo Desiderio: prepararsi allo scontro con Kalli

Prima di cominciare parliamo dei requisiti minimi e dell’equipaggiamento ideale per portare a termine lo scontro che, ricordiamo, prevede un livello consigliato di Potere 550. Il livello di Kalli sarà di Potere 560, mentre non mancheranno alcuni orchi che raggiungeranno il livello di Potere 580. Sebbene sia comunque accessibile anche per Guardiani con un livello intorno ai 520-530, consigliamo di prendersi del tempo per completare ogni Pietra Miliare capace di innalzare il proprio livello fino a raggiungere quantomeno il Potere 540.

A livello di sottoclassi, consigliamo certamente un Cacciatore Predatore della Notte per incatenare nemici e massimizzare il numero di Sfere di Luce, un Titano Sentinella con il nuovo ramo Codice del Comandante, in grado di utilizzare uno scudo simile a un tank che permetta agli alleati di sparare in tutta sicurezza, e un altro Titano, questa volta Spezzasole e con il ramo Codice dei forgiati nel fuoco, in grado di incrementare i danni inflitti al boss con l’abilità Punto di Fusione del perk Assalto martellante. Per quanto riguarda gli Stregoni, si consiglia di utilizzare il nuovo ramo della sottoclasse solare Lama dell’Alba, in grado di incrementare i danni e allo stesso tempo proteggere i Guardiani all’interno della Fonte.

Per quanto riguarda l’equipaggiamento, consigliamo un’arma cinetica veloce per eliminare rapidamente i nemici (e saranno tantissimi), come un fucile automatico ad alta cadenza, un fucile a impulsi o una mitraglietta. Servirà certamente un fucile a pompa ad alto impatto, utile per disfarsi rapidamente di alcuni Cavalieri Maggiori che vi daranno filo da torcere, e infine armi ottimali per le fasi di DPS come il Simulatore Dormiente o il Sussurro del Verme.

Ultimo Desiderio: come sconfiggere Kalli

Una volta iniziato lo scontro con Kalli, noterete la presenza di alcuni simboli nello scenario: ne esistono quattro differenti e svolgeranno un ruolo cruciale nel corso dello scontro. Lo scenario di questo scontro può essere diviso in due aree: quella interna, che ricorda tantissimo il Pozzo Cieco sulla Città Sognante, e quella esterna, che offre nove piastre (ciascuna caratterizzata da uno dei quattro simboli) su cui dovrete posizionarvi periodicamente. La prima mossa è scegliere un compagno di squadra fisso e stabilire periodicamente quale simbolo dovrete gestire nella prima fase dello scontro.

Date un’occhiata ai simboli presenti nell’area interna: noterete tre coppie differenti, che segnaleranno quale delle piastre occupare. A questo punto vi accorgerete che uno dei quattro simboli sarà escluso dall’equazione: segnalate dunque quello mancante alla vostra squadra e raggiungete le piastre con i simboli indicati al centro, che saranno 6 in totale.

Ogni piastra vedrà la presenza di due piccole piaghe Corrotte, che ricopriranno 2/3 della superficie: restare per troppo tempo in prossimità delle piaghe vi ucciderà, per cui dovrete posizionarvi nella zona libera dalle due piaghe fino a far dissolvere la corruzione e muovervi periodicamente nella zona libera dalle piaghe fino a quando non apparirà un Cavaliere Corrotto. Distruggetelo velocemente con un fucile a pompa e dirigetevi verso l’area interna per infliggere danni a Kalli. ATTENZIONE: è fondamentale che vi occupiate del Cavaliere, o non potrete accedere a una delle stanze sicure che vi proteggerà nella fase successiva.

Una volta ucciso il Cavaliere, dirigetevi al centro del pozzo e preparatevi a colpire Kalli: assegnate al Titano solare il compito di colpire Kalli con l’abilità corpo a corpo, mentre è fondamentale utilizzare la nuova super abilità dello Stregone per massimizzare la protezione e i danni inflitti. A questo punto, il Titano Sentinella dovrà utilizzare la super per proteggere con il suo scudo gli alleati intenti a sparare. Infliggete quanti più danni possibili utilizzando le armi pesanti e sfruttando una Barricata mobile dei Titani per continuare con il DPS senza dover ricaricare.

Noterete che Kalli si preparerà a utilizzare un’arma che, similarmente allo scontro con Oryx nell’incursione de Il Re dei Corrotti, causerà un wipe per l’intera squadra nel caso l’attacco vada in porto. Per evitare di ricominciare dall’inizio, dopo aver inflitto danno dovrete raggiungere le 6 stanze sicure che si apriranno sotto la posizione di Kali avendo ucciso tutti i Cavalieri precedenti. ATTENZIONE: ogni stanza potrà ospitare al massimo un solo Guardiano, per cui sarà fondamentale mantenere la calma e comunicare costantemente con gli alleati, stabilire quale stanza utilizzare per evitare di ritrovarsi nella stessa area di un alleato, pena la morte di entrambi.

Dopo che le porte si chiuderanno, Kalli utilizzerà la sua arma che causerà un’esplosione in grado di uccidere tutti coloro fossero all’esterno, un attacco che ricorda decisamente lo scontro con Aksis nell’incursione de I Signori del Ferro. Dopo l’esplosione, siate pronti a fronteggiare un gruppo di nemici che comparirà al centro: basteranno un paio di granate ben piazzate per liberarsene velocemente e ricominciare a sparare contro Kalli.

Ogni fase di danno prevede tre momenti di DPS e altrettanti attacchi da parte di Kalli: massimizzate i danni, alternate l’uso delle super da parte degli Stregoni, cercate di utilizzare l’abilità Assalto Martellante del Titano a ogni fase di DPS e assicuratevi che ci sia sempre una Barricata Mobile per non dover ricaricare l’arma in uso. Al termine della fase di danno, dovreste aver rimosso tra un terzo e metà dell’energia di Kalli.

A seconda del quantitativo di danni inflitti, dovrete ripetere quanto scritto finora due o tre volte. Tornate nella zona esterna, posizionatevi sulle piastre tenendo conto dei nuovi simboli riportati al centro, restate nelle piastre fino a far comparire il Cavaliere, uccidetelo e raggiungete l’area centrale per danneggiare di nuovo il boss. Eseguite e ripetete gli step precedenti fino a sbarazzarvi del primo boss, e congratulazioni: avrete ottenuto il vostro primo pezzo d’equipaggiamento e un Seme di Luce che vi permetterà di sbloccare il terzo e ultimo ramo per la sottoclasse restante.

Considerando i livelli di Potere attuale, è fondamentale che i giocatori collaborino al meglio per evitare di morire e sprecare un Gettone di rianimazione che potrebbe essere cruciale sul finire dello scontro. Cercate dunque di aiutare gli alleati in difficoltà e di contribuire a uccidere un Cavaliere nel caso in cui abbiate già ucciso il vostro, così da muovervi simultaneamente verso il centro e massimizzare il numero di danni inflitti a Kalli.

La guida sarà aggiornata periodicamente con immagini e video che mostrano l’esatto procedimento e i consigli più utili per portare a termine lo scontro.

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed