Rainbow Six Siege

Rainbow Six Siege, al momento non ci sono piani per una battle royale

Per gli sviluppatori la modalità non si lega con il genere tattico della serie Siege

Gli sviluppatori di Rainbow Six Siege hanno svelato alcune informazioni in merito al possibile arrivo di una modalità battle royale nello shooter tattico.

Sebbene gli sviluppatori stiano adoperando molte modifiche al titolo strategico, sulle pagine di DualShockers il game director Leroy Athanassoff ha predicato calma, dopo le dichiarazioni di Ubisoft sull’interesse a sviluppare una modalità battle royale per seguire le tendenze di mercato.

In questo momento, non è in programma di realizzare una battle royale, ma vogliamo che i nostri eventi siano uno strumento importante per sperimentare il gameplay“. Sulla stessa questione è intervenuto anche il creative director Xavier Marquis, che sostiene come la battle royale non si leghi per niente al concept di Siege.

No, non sono interessato a una battle royale. Il genere sta andando alla grande, ma non va bene per Siege. L’equazione di Siege viene dalla realtà, come le operazioni CQB reali; è sempre un gruppo addestrato a difendere un luogo specifico e un gruppo addestrato a intimidire e sconfiggere questa minaccia“, ha confidato Marquis, che ha poi proseguito. “Questa è l’equazione di Siege. Penso che il genere dei battle royale sia troppo esteso e non sono sicuro che questo possa essere un vantaggio per il nostro gioco. Quindi credo che per il futuro sperimenteremo novità diverse“.

Rainbow Six Siege, ricordiamo, è disponibile per PC, PS4 e Xbox One e si avvicina all’inizio della quarta stagione, che introdurrà due nuovi operatori australiani.

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed