In un recente meeting finanziario con gli investitori, l’amministratore delegato di Take-Two Interactive, Strauss Zelnick, ha parlato della situazione di Red Dead Redemption 2 dopo il secondo ritardo dei giorni scorsi.

Come riportato da DualShockers, Zelnick ha iniziato il suo intervento affermando che lo spostamento dell’uscita a ottobre è stato fondamentale nell’ottica di offrire agli utenti la miglior esperienza possibile. Rockstar rilascerà il gioco infatti solo quando avrà raggiunto l’apice della perfezione.

Dopo questa precisazione, Zelnick ha voluto confermare che il titolo non subirà ulteriori ritardi e che la software house irlandese dovrebbe avere tutto il tempo per confezionare il miglior prodotto possibile.

Red Dead Redemption 2 uscirà il 26 ottobre per PlayStation 4 e Xbox One, con una versione PC che dovrebbe vedere la luce solo in un secondo momento, se il modello utilizzato con GTA V può essere preso d’esempio. Tra le novità trapelate nelle scorse ore, pare proprio che il titolo possa includere anche una modalità multiplayer Battle Royale, tanto in voga nell’ultimo periodo.