Star Wars Battlefront 2

Il prossimo Battlefield uscirà a ottobre, Star Wars tornerà entro il 2020

Durante la presentazione dei risultati ottenuti nel terzo trimestre dell’anno fiscale 2017/2018, Electronic Arts  ha svelato agli investitori l’andamento dei progetti futuri. Confermando il rinvio del lancio di Anthem al 2019, la casa californiana ha affermato anche che nel prossimo ottobre vedrà la luce il prossimo capitolo di Battlefield.

Incerto il destino della saga ambientata in una galassia lontana lontana, dovuto probabilmente alle controversie generate al lancio di Star Wars Battlefront 2, che, a causa dello scandalo delle microtransizioni, ha venduto un numero di copie sensibilmente inferiore rispetto il precedente capitolo.

Sono solo 9 milioni le copie che EA ha venduto per lo sparatutto ispirato al franchise Guerre Stellari. L’azienda aveva preventivato un numero tra 10 e 12 milioni di copie nel primo trimestre dall’uscita, prospettiva comunque inferiore rispetto ai 14 milioni di copie vendute dal primo capitolo nello stesso periodo. Pur non avendo rispettato le aspettative, gli investitori di Electronic Arts non sembrano essere preoccupati dall’inflessione, con il presidente Andrew Wilson che ha definito la vicenda come “un’opportunità per imparare una lezione importante”.

I tempi non sono probabilmente ancora maturi per progettare il futuro di Star Wars Battlefront, tuttavia, con la recente acquisizione di Respawn Entertainment sembra che il prossimo gioco ispirato alla saga galattica possa essere proprio il titolo degli autori di Titanfall, dal momento che con la chiusura degli studi Visceral Games, il gioco d’azione creato da Amy Hennig è stato messo in pausa a tempo indeterminato.

Durante la conferenza, il responsabile finanziario Blake Jorgensen ha ammesso di non avere idea della vetrina di lancio dell’ipotetico Star Wars Battlefront 3: “Non abbiamo ancora deciso le tempistiche ufficiali per un nuovo Battlefront, ma possiamo confermare che il prossimo gioco su Star Wars sarà quello d’azione in arrivo nell’anno fiscale 2020“.

Poco si sa dell’entità del progetto targato Respawn, se non che uscirà appunto nell’anno fiscale 2020, ovvero tra aprile 2019 e marzo 2020, e che sarà diretto da Stig Asmussen, veterano che ha trascorso buona parte della sua carriera tra le fila degli studi Sony Santa Monica, al lavoro sul franchise God of War.

Resta da capire se il feedback degli utenti su Battlefront 2 possa cambiare in qualche modo i piani di Electronic Arts e la volontà di lanciare un nuovo gioco di Star Wars a cadenza annuale, alternando diversi studi (EA Motive, BioWare, DICE e Respawn) alla guida dei vari progetti. Vi terremo aggiornati in caso di ulteriori sviluppi.

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed