Dopo qualche mese l’approdo sul mercato, alcuni modder sono ancora molto impegnati nello scovare segreti che potrebbero celare l’arrivo di funzioni future nel sistema operativo di Nintendo Switch.

L’ultima scoperta è la presenza di un emulatore NES all’interno dei file di sistema, presente col nome in codice di Flog. Molto probabilmente, l’emulatore sarà quello utilizzato dalla console quando approderanno i primi titoli NES tramite Virtual Console o come parte della collana di giochi gratuiti previsti dal programma Nintendo Classic Game Selections con l’abbonamento a Nintendo Switch Online, anche se non è ancora chiaro quando Nintendo abbia intenzione di lanciare definitivamente il servizio sulla sua console ibrida.

Cosa ne pensate? Vi piacerebbe poter rivivere i vecchi classici in totale portabilità? Fatecelo sapere nei commenti!