Anthem: guida alle microtransazioni

BioWare ha scelto di affidarsi all'uso di valuta reale solo per l'acquisto di elementi estetici. Ecco come funziona.

È praticamente impossibile che al giorno d’oggi, un gioco votato al multiplayer non offra alcun tipo di microtransazioni, e in tal senso Anthem non fa certo eccezioni. Lo shooter di BioWare, il cui lancio ufficiale è previsto per il 22 febbraio, includerà infatti uno shop in-game al cui interno sarà possibile acquistare elementi per la personalizzazione degli Strali, le particolari armature che gli Specialisti utilizzano per proteggere il mondo di Bastion.

Grazie all’accesso anticipato fornitoci da Electronic Arts per valutare al meglio Anthem in vista della nostra recensione, abbiamo fatto un giro nel negozio (che nel gioco è gestito da un NPC di nome Prospero) per scoprire come funzionano le microtransazioni e quali sono i costi.

Anthem
Dopo le prime missioni, sbloccherete il negozio gestito dal NPC Prospero. L’inventario ha una rotazione di 12 ore prima di offrire nuovi oggetti.

ANTHEM: COME FUNZIONANO LE MICROTRANSAZIONI

Nel mondo di Anthem, tutto ciò che riguarda la personalizzazione estetica dei propri Strali può essere acquistato in due modi: con le Monete, ottenibili completando missioni principali e sfide giornaliere, settimanali o mensili nel gioco (con buona parte fornita a ogni reset settimanale dal sistema Alleanza), o tramite le Schegge.

Come potrete intuire, la Scheggia è la moneta acquistabile tramite valuta reale, con la quale sarà possibile comprare qualsiasi armatura, emote, vinili o materiali per la personalizzazione di ogni Strale che avrete sbloccato. È importante sottolineare che non ci sono oggetti acquistabili solo tramite microtransazioni, né è possibile sfruttare il denaro reale per acquistare armi od oggetti in grado di rendere più potente il giocatore.

Tutto ciò che è acquistabile in cambio di denaro reale sarà ad appannaggio esclusivo dell’aspetto esteriore del proprio personaggio, nulla più.

Anthem
In fase di acquisto, potrete scegliere se sfruttare la valuta in-game o quella reale. Tutto è acquistabile con entrambe, e non ci saranno oggetti acquistabili esclusivamente con le microtransazioni.

ANTHEM: I PREZZI DELLE MICROTRANSAZIONI

Tutto molto bello, ma quanto costano a conti fatti le schegge? Non troppo, se paragonate ad altri giochi del genere.

Al momento in cui scriviamo, Electronic Arts e BioWare hanno studiato quattro bundle diversi:

  • 500 schegge: 4,99 euro
  • 1000 schegge (+50 bonus): 9,99 euro
  • 2000 schegge (+200 bonus): 19,99 euro
  • 4000 schegge (+600 bonus): 39,99 euro

Come potete vedere, con un esborso di 40 euro portereste a casa un totale di 4600 schegge, con le quali potreste acquistare almeno cinque set completi di armature epiche. Non male per chi non è disposto a completare decine di sfide per ottenere monete in-game.

Anthem
I prezzi con le Monete non sono eccessivi rispetto ad altri giochi, e di certo non spingono l’utente a optare per l’uso smodato di schegge.

ANTHEM: COSA ACQUISTARE CON LE MICROTRANSAZIONI

Come dicevamo in apertura, le microtransazioni non consentono di acquistare armi, abilità o gli elementi con cui potenziare gli Strali, ma solo ed esclusivamente contenuti per personalizzare la nanotuta come più vi aggrada.

Potreste scegliere di acquistare un Pacchetto armatura completo epico (850 schegge, pari a 8,48 euro) o magari un tessuto raro per modificare l’aspetto degli Strali (300 schegge, equivalenti a 2,99 euro), o ancora un emote da utilizzare come movenza vittoriosa (400 schegge per uno di tipo epico, pari a 3,99 euro).

Al momento, gli oggetti acquistabili con le microtransazioni sono i seguenti:

  • Pezzi di armatura (Casco, Busto, Braccia, Gambe)
  • Pacchetto armatura completo
  • Materiali per la personalizzazione (Tessuti, Metalli, etc.)
  • Emote e pose vittoriose
  • Vinili

Non sono acquistabili con microtransazioni:

  • Strali
  • Armi
  • Abilità
  • Componenti
  • Materiali per il crafting
Anthem
I tessuti possono rendere più accattivante l’aspetto del proprio personaggio. In base al grado di rarità, il loro costo (così come quello di qualsiasi oggetto estetico) aumenterà.

Tutto sommato, tenendo conto dei prezzi proposti dalla concorrenza e della varietà di contenuti attualmente disponibili, sembra che BioWare ed Electronic Arts abbiano scelto di non calcare la mano sulle microtransazioni, memori anche della spinosa vicenda di Star Wars Battlefront 2. A tal proposito, confermiamo la totale assenza di loot box. Tutto ciò che scoprirete nel mondo di Anthem sarà ottenibile senza affidarsi alla sorte.


Questo articolo fa parte della nostra Cover Story di Anthem, il cui debutto è previsto per il 22 febbraio su PC, PlayStation 4 e Xbox One.

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed