Elgato Gaming

Elgato Gaming: tutte le novità dal CES 2019

L'azienda continua a puntare su accessori per streamer e content creator, con quattro novità molto interessanti.

Da anni ormai Elgato Gaming si sta dedicando alla produzione di hardware e accessori dedicati agli streamer e ai content creator che fanno dell’acquisizione video il proprio pane quotidiano.

L’azienda ha presentato quattro novità di rilievo al CES 2019 di Las Vegas, ampliando così una gamma di prodotti che copre le esigenze più importanti di YouTuber e utenti delle piattaforme di streaming più popolari.

KEY LIGHT

La prima è chiamata Key Light: si tratta di una soft box creata appositamente per interfacciarsi con altri prodotti dell’azienda, tra cui Stream Deck, per gestire a piacimento l’illuminazione della propria stanza adibita allo streaming. Key Light è caratterizzato da 80 led prodotti da OSRAM, che garantiscono un range di illuminazione che varia da 2900 a 7000K e una luminosità di ben 2500 lumen.

È possibile utilizzare due Key Light nello stesso setup per gestire al meglio l’angolazione e la proiezione della luce, dando all’utente il controllo indipendente della luminosità e temperatura di ciascuna soft box, creando preset in base alle esigenze e controllando il tutto tramite Stream Deck.

L’aspetto senza dubbio più interessante è il design di Key Light, che oltre a poter contare su una superficie di proiezione completamente piatta (e dunque adattabile anche in ambienti con poco spazio a disposizione) non richiede supporti da terra e può essere agganciato alla scrivania per ottenere la proiezione ideale senza dover ricorrere a compromessi sul suo posizionamento.

Elgato Gaming Key Light può essere prenotato su Amazon.it al prezzo di 199,95 euro cadauno.

THUNDERBOLT 3 PRO DOCK

La seconda novità svelata a Las Vegas è il Thunderbolt 3 Pro Dock, accessorio indispensabile per coloro che vogliono utilizzare un singolo hub per la connessione di molteplici dispositivi. Il nuovo dock creato da Elgato Gaming utilizza la tecnologia Thunderbolt 3 per collegare con un singolo cavo tutto ciò che può servirvi durante le vostre sessioni di gioco, da monitor aggiuntivi fino a periferiche d’archiviazione esterna, interfacce audio e cuffie, fotocamere e quant’altro.

Il nuovo Elgato Gaming Thunderbolt 3 Pro Dock consente di utilizzare una vasta gamma di dispositivi allo stesso momento.

L’hub include 2 porte USB-C per l’alimentazione del proprio notebook o per l’utilizzo di monitor esterni tramite DisplayPort (fino alla risoluzione 4K a 60Hz), una porta aggiuntiva DisplayPort per collegare un altro schermo (DisplayPort 1.2, fino a 4K e 60HZ, oppure HDMI 1.4b, fino a 4K e 30Hz), oltre alla classica Ethernet RJ45 per l’utilizzo di una connessione a Internet cablata, due porte USB-A 3.1 (Gen-1, fino a 5GB/s), due porte USB-C 3.1 (Gen-2, fino a 10GB/s), due connettori jack da 3.5mm (una per le cuffie, l’altra utilizzabile come line-out stereo o ingresso microfonico), un lettore di card SD e micro-SD, e infine una porta per l’alimentazione dell’hub.

Il nuovo dock consente di espellere tutte le periferiche in un sol colpo grazie all’integrazione con i sistemi operativi Windows 10 e macOS, ed è disponibile su Amazon.it al prezzo di 349,95 euro.

SCREEN LINK

Altra novità molto interessante per il mondo degli streamer è Screen Link, un’applicazione per mobile che consente di riprodurre tutto ciò che avviene sullo schermo del proprio smartphone o tablet su PC e Mac, eliminando alla radice le difficoltà nell’acquisire sessioni di gameplay da uno smart device.

L’applicazione, per il momento disponibile in esclusiva su iOS, può essere provata gratis in una versione che permette la trasmissione di un massimo di 15 minuti, mentre la versione completa (presto disponibile su App Store al prezzo di 9,99 euro) non includerà alcuna limitazione e potrà essere utilizzata sia con videogiochi (ad esempio Fortnite o Clash of Clans) che con applicazioni come Skype, Discord o la semplice Fotocamera del proprio iPhone o iPad.

STREAM DECK SDK

L’ultima novità è invece legata alle due periferiche Stream Deck e Stream Deck Mini, e consiste nell’apertura del SDK (software development kit, ovvero il kit di sviluppo) a team di terze parti per la creazione di nuove integrazioni da utilizzare con i due hardware, non necessariamente in ambito streaming ma anche come periferica di controllo per situazioni differenti.

Elgato ha già annunciato cinque partnership d’eccezione, cinque aziende che hanno creato delle integrazioni tramite Stream Deck SDK: SoundFlow, NewBlueFX, StreamElements, VoiceMod e vMix. Chiunque con un po’ di dimestichezza nello sviluppo potrà utilizzare il software SDK per creare le proprie integrazioni.

Restate sintonizzati su VGN.it per scoprire nel dettaglio i prodotti, di cui vi proporremo presto un’analisi approfondita.

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed