Con il consueto Settimanale di casa Bungie, gli sviluppatori di Destiny 2 hanno annunciato il ritorno dell’evento di Halloween, la Festa delle Anime Perdute, che debutterà nel sequel dopo l’apparizione nel primo capitolo.

L’evento speciale avrà inizio al reset del 16 ottobre e durerà verosimilmente tre settimane, dunque fino al reset del 6 novembre. Durante la Festa delle Anime Perdute, Bungie celebrerà gli eroi dell’universo di Destiny 2 che sono caduti (ci sarà spazio per la chiacchierata statua in commemorazione di Cayde-6, apparentemente già celata nel codice di gioco?) e includerà nuove sfide da completare. Come di consueto, l’evento sarà accessibile per tutti i possessori di Destiny 2, e non sarà dunque riservato agli utenti dell’ultima espansione I Rinnegati.

Destiny 2: Festa delle Anime Perdute

La software house parla di una festa in costume, per cui si può ipotizzare che ci sarà spazio per il ritorno delle maschere, mentre nella parte finale della descrizione dell’evento, Bungie conferma che la Festa delle Anime Perdute si concluderà con una Impresa per risolvere un caso di omicidio.

Di cosa si tratterà mai? Lo scopriremo la prossima settimana, quando gli sviluppatori presenteranno l’evento con un reveal a 360 gradi, che noi analizzeremo al microscopio e vi racconteremo sulle nostre pagine. Restate con noi per tutti gli aggiornamenti in merito.