Continuano ad arrivare nuove informazioni e dettagli relativi a Red Dead Redemption 2, attesissimo titolo di Rockstar Games che uscirà su PlayStation 4 e Xbox One il prossimo 26 ottobre.

In una recente intervista al portale JeuxActu, infatti, il co-responsabile e art director dello studio Rob Nelson ha svelato alcune novità relative agli interni degli edifici, che saranno molto più grandi e offriranno un’interazione più elevata rispetto ai capitoli precedenti della serie.

Nelson ha confermato che in Redemption 2 i giocatori avranno la possibilità di entrare nelle case e rovistare tra i vari cassetti in cerca di accessori e munizioni utili, oltre ovviamente a gioielli da rivendere in cambio di grosse cifre di denaro.

Il director, inoltre, ha dichiarato che l’idea iniziale era quella di creare un mondo in cui fosse possibile ad esempio salire su un treno in corsa, rapinandolo e scappando senza generare alcun minimo d’attenzione.

Si è discusso, infine, anche dei personaggi non giocanti, che sono stati definiti come “naturali e coerenti con il mondo che li circonda”. Tramite quest’ultimi, infatti, sarà possibile inscenare varie attività secondarie e casuali come le rapine in banca o vere e proprie missioni, da svolgere al momento o recuperare tranquillamente più in là.

Continuate a seguirci per tutte le novità in arrivo nei prossimi mesi. Per ulteriori dettagli sull’opera sviluppata da Rockstar Games, non perdete la nostra anteprima di Red Dead Redemption 2.