Con l’E3 in avvicinamento, le speculazioni sui titoli in lavorazione e mostrati alla fiera losangelina diventano ogni giorno sempre più frequenti. Sul versante Bethesda, ovviamente, le richieste dei fan circa un nuovo capitolo della serie The Elder Scrolls si fanno sempre più insistenti e non accennano a fermarsi.

Che il titolo sia nei piani di Bethesda non è certo una novità, ma le voci sull’inizio dei lavori sul gioco aumentano quando si legge che la software house è in cerca di sviluppatori da assumere per la sede di Austin.

In particolare, una delle figure richieste dall’azienda è il quest builder, che dovrà occuparsi della progettazione e documentazione di storie e quest, e in particolare “quest con una struttura narrativa creativa, dialoghi scritti e gameplay scriptato“. Tra le abilità richieste spiccano “eccezionali doti nella scrittura di avventure, creazione di dialoghi articolati e abilità nell’editing”.

Tutte queste informazioni non fanno altro che avvalorare l’ipotesi che Bethesda presenterà all’E3 uno dei tanto rumoreggiati titoli attesi dai fan, Starfield o The Elder Scrolls VI, e che l’azienda sia seriamente interessata a migliorare il comparto narrativo delle proprie produzioni ruolistiche.

Sebbene manchino ancora tre mesi all’E3 2018, le indiscrezioni potrebbero susseguirsi molto velocemente nelle prossime settimane. Ovviamente non esiteremo ad aggiornarvi non appena ci saranno ulteriori sviluppi e nuove informazioni in merito al tanto atteso sequel.