Sono bastati i malumori dell’intera community di Destiny negli ultimi giorni per convincere Bungie ad abbandonare il sistema di matchmaking skill-based, recentemente inserito dalla software house a totale insaputa dei giocatori. Il sistema, scelto dagli sviluppatori per rendere più interessanti le partite PvP, associava i giocatori in base alle proprie abilità sul “campo” piuttosto che in base alla bontà della connessione, con un incremento notevole del lag che ha reso praticamente ingiocabile ogni playlist del Crogiolo nelle ultime settimane.

Dopo le lamentele, l’abbandono di buona parte della community e in vista dell’imminente lancio di The Division, Bungie ha annunciato l’adozione di un nuovo algoritmo che gestirà il matchmaking basandosi soltanto sulle performance della propria connessione. Il nuovo matchmaking sarà operativo da domani 27 gennaio alle ore 19.00, esattamente un giorno dopo l’inizio del nuovo Stendardo di Ferro su Frattura. Il gap di 24 ore permetterà a Bungie di monitorare le differenze fra vecchio e nuovo matchmaking, così da apportare eventuali ritocchi e accorgimenti per affinare ulteriormente il sistema.

Se l’esperimento dovesse andare a buon fine, Bungie estenderà il nuovo sistema di matchmaking a tutte le playlist del Crogiolo nel corso delle prossime settimane. Il nuovo matchmaking, dunque, per il momento sarà un’esclusiva dell’evento Stendardo di Ferro.