Gamescom 2019 Hub
Ufficiale: nasce Sony Interactive Entertainment, la nuova azienda per il marchio PlayStation

Sony intenzionata ad acquisire nuovi studi per ampliare l’offerta first-party

Sony inizia a muovere le pedine in vista della prossima generazione di console.

Sembra che Microsoft non sia la sola azienda a voler ampliare il proprio parco di studi di sviluppo first-party.

È notizia recente che Jim Ryan, CEO di Sony Interactive Entertainment, ha confermato in in un’intervista a Nikkei che l’azienda non si sta adagiando sugli allori dopo il successo di PS4 in questa generazione, ma è alla ricerca di nuovi studi di sviluppo da acquisire.

Secondo Ryan, la nascita di nuovi servizi e piattaforme dedicate ai videogiochi, Google Stadia in primis, diventerà un elemento molto importante in futuro e la differenziazione delle esclusive sarà probabilmente l’unico elemento in grado di decretare la vittoria di una piattaforma anziché l’altra.

In ogni caso, allo stato attuale delle cose Sony detiene con molta probabilità il numero più elevato di esclusive nel panorama videoludico, molte delle quali rappresentano dei veri e propri capolavori: si pensi a God of War, Death Stranding o Ghost of Tsushima o The Last of Us: Part II. Dubitiamo che, almeno per la prossima generazione di console, il colosso giapponese possa farsi impensierire da Google Stadia.

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed