Marvel Ultimate Alliance 3: The Black Order

Marvel Ultimate Alliance 3: The Black Order, gli eroi dei fumetti prendono vita su Switch

Botte da orbi su licenza con il nuovo capitolo della serie Ultimate Alliance in esclusiva per la console di Nintendo.

Se ci fermiamo a pensare all’ultima edizione dell’E3 e alla trasposizione videoludica dei fumetti Marvel, il pensiero vola subito al gioco di Eidos Montréal e Crystal Dynamics ma in realtà, non si tratta dell’unico prodotto su licenza pronto a sbarcare sul mercato. Il prossimo 19 luglio infatti, arriverà sul mercato Marvel Ultimate Alliance 3: The Black Order, nuovo capitolo della serie sviluppato dall’epico Team Ninja e, per la prima volta, pensato in esclusiva per Switch.

A Milano abbiamo provato in anteprima il gioco d’azione che unirà sotto lo stesso tetto i Vendicatori, gli X-Men e i Fantastici 4. Ecco le nostre impressioni sulla prossima esclusiva per la console di Nintendo.

Marvel Ultimate Alliance 3: The Black Order
Il cast di quest’episodio promette di essere estremamente ricco, con personaggi provenienti dagli Avengers, dai Guardiani della Galassia, X-Men e in futuro anche i Fantastici 4.

INELUTTABILE

Come detto, Marvel Ultimate Alliance 3 è il terzo episodio di una serie che finora è stata fruibile su più piattaforme e che, almeno in questa nuova iterazione, sarà limitata alla console ibrida di Nintendo. Sicuramente non una buona notizia per chi non possiede Switch, un ottimo spunto invece per tutti gli altri in quanto sintomo di un lavoro più concentrato. In particolare, l’aver fissato lo sviluppo soltanto sulla macchina ibrida della società di Kyoto ha permesso una rifinitura tecnica migliore. La nostra prova è avvenuta con la console collegata alla TV, ma la sensazione è che, anche utilizzandolo in modalità portatile, il gioco possa essere altrettanto fluido – magari con qualche effetto in meno – e quindi godibile.

Con il successo abnorme delle ultime pellicole del Marvel Cinematic Universe, il target di riferimento per un prodotto di questo tipo si è ampliato a dismisura. Il gioco punta ad accontentare più giocatori possibili offrendo un sacco di personaggi giocabili: si va dai più classici come Captain America, Iron Man, Thor, Spider-Man e I Guardiani della Galassia – forti di un grande risalto cinematografico – a eroi un po’ meno noti al grande pubblico ma altrettanto adorati dalla comunità di appassionati, come Daredevil e Iron Fist, merito anche e soprattutto della potente narrazione transmediale che avvolge le produzioni su licenza Marvel.

Thanos e il suo Ordine Nero rappresentano la minaccia principale di quest’avventura firmata Team Ninja.

GIÀ VISTO?

Con un cast così ampio è facile accontentare un po’ tutti ma in ogni caso, la costruzione delle squadra da utilizzare è un po’ più complicata di così. Non basta fare un’accozzaglia dei nostri beniamini ma il nostro team dovrà essere creato seguendo le sinergie e le combo che si possono fare tra i vari eroi. Ogni squadra è composta da quattro eroi e può affrontare in modalità singolo il computer oppure si può giocare con altri tre amici in multiplayer.

Oltre ai consueti attacchi pesanti e leggeri, infatti, ogni eroe è caratterizzato da alcune abilità peculiari che possono essere usate normalmente o divenire man mano più letali se impiegate nella giusta squadra. Al giocatore è ovviamente dato il compito di gestire un solo eroe alla volta, ma in ogni istante è possibile passare il controllo da uno all’altro. Se avete giocato qualche episodio della serie LEGO relativo al mondo Marvel, avrete ben chiaro ciò che vi stiamo dicendo. Il tipo di vantaggio di cui parlavo poco fa però, non è soltanto limitato a una mera statistica ma anzi, è ben tangibile nel corso dell’azione.

Marvel Ultimate Alliance 3: The Black Order
Combinando le abilità dei vari eroi, potrete dar vita ad attacchi devastanti, che aumenteranno di efficacia in caso di due personaggi appartenenti alla stessa squadra (ad esempio Gamora e Star Lord, Wolverine e Tempesta, Mr. Fantastic e Sue Storm, e così via).

Se ad esempio abbiamo schierato due personaggi dei Guardiani della Galassia oppure Iron Man e Cap, potrete usufruire di alcune combo decisamente più interessanti come sparare i nostri missili sullo scudo di Captain America e colpire di rimbalzo svariati bersagli. Nella nostra prova, non abbiamo potuto sperimentare le sinergie tra compagni della stessa squadra (X-Men, Avengers, Fantastici 4, e così via), dal momento che il roster a disposizione includeva esclusivamente Star-Lord, Captain Marvel, Wolverine e Thor. Il bello, però, è che ogni eroe potrà utilizzare le proprie mosse peculiari in modo diverso a seconda dell’alleato che si troverà vicino, con l’interfaccia posizionata in basso a destra dello schermo che cambierà in base alle possibilità d’interazione con un particolare eroe presente nella squadra.

Insomma, se aggiungete a un formato già molto efficace e divertente come questo una maggiore cura del design, una semplicità e immediatezza nello schema dei comandi genuina e una trama inedita e intrigante, nonché ispirata agli eventi di Avengers: Infinity War ed Endgame con il buon Thanos alla prese con le Gemme dell’Infinito, beh, ecco che vi troverete di fronte a un videogioco peculiare e interessante tanto per i fan Marvel quanto per coloro che fossero alla ricerca di un gioco d’azione divertente e frenetico.

L’appuntamento con Marvel Ultimate Alliance 3: The Black Order è previsto in esclusiva su Switch il prossimo 19 luglio. Restate sintonizzati per la nostra imminente recensione!

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed