In una recente analisi realizzata da Media Create sono stati diffusi alcuni dati di vendita relativi a Monster Hunter XX, ultimo capitolo della famosa saga creata da Capcom, disponibile al momento esclusivamente sul territorio giapponese.

L’azienda ha confrontato i dati di vendita relativi a tutti i capitoli della serie e ha stabilito che i precedenti episodi del brand si sono piazzati molto bene sul mercato, con Monster Hunter Generations che ha venduto 848.467 copie totali, delle quali 148.800 solo nella settimana di lancio.

Anche Monster Hunter 4 Ultimate si è piazzato molto bene durante la prima settimana, vendendo 144.600 copie.

In attesa di conoscere i dati di vendita precisi relativi a Monster Hunter XX, quello che si sa finora è che il gioco ha venduto solo il 72,3% delle copie distribuite ai vari rivenditori giapponesi, al contrario dei giochi precedenti che avevano piazzato dall’85,4% al 91,84% delle copie disponibili.

Secondo l’analisi, questi dati di vendita risultano insoddisfacenti per un brand che ha avuto finora il dominio totale su un mercato rimasto sempre fedele alla serie.

La causa più probabile di questo calo di vendite è dovuta all’uscita di Switch, nuova console di casa Nintendo che, senza particolari sorprese, dovrebbe sostituire in toto 3DS nel giro di qualche anno, costringendo di fatto la fan base a trasferirsi su un nuovo hardware per poter giocare ai nuovi giochi della serie che verranno realizzati.

Al momento in cui scriviamo, non ci sono ancora notizie circa il lancio occidentale del nuovo Monster Hunter, né sulla possibile conversione del gioco su Nintendo Switch. Restate sintonizzati in attesa di ulteriori aggiornamenti.