Star Wars Jedi: Fallen Order

Star Wars Jedi: Fallen Order, l’analisi del primo trailer

Scopriamo insieme il significato degli indizi disseminati da Respawn nel primo filmato ufficiale del nuovo gioco d'azione.

In occasione dell’evento Star Wars Celebration tenutosi a Chicago, Electronic Arts e Respawn hanno finalmente mostrato il primissimo trailer di Star Wars Jedi: Fallen Order, il nuovo videogioco della saga creata da George Lucas. Sul palco, Vince Zampella ha potuto finalmente mostrare il progetto a cui Respawn Entertainment ha lavorato negli ultimi anni dopo la timida presentazione all’E3 dello scorso anno. Il trailer, completamente incentrato sul contesto narrativo, ci ha fatto vivere per una manciata di minuti le avventure del giovane Padawn Cal Kestis e la sua fuga dall’Impero.

Dopo aver visto e rivisto il trailer, noi di VGN.it abbiamo voluto analizzare tutti i particolari notati in un resoconto che possa offrire una chiara visione d’insieme. Ciò che segue include sia dettagli sulla trama dei film che sulle serie TV e fumetti ispirati all’universo di Star Wars, per cui sconsigliamo di proseguire con la lettura nel caso non voleste imbattervi in possibili spoiler.

Cal Kestis

Personaggio totalmente nuovo nell’universo di Star Wars, Cal Kestis è un reietto che fugge dalla Purga Jedi, rifugiandosi sul pianeta Bracca, creato per l’occasione da Respawn. A quanto è possibile evincere, Cal lavora in un mondo oscurantista e nelle mani dell’Impero. Nascosto in piena vista, il giovane Padawan (così come altri sopravvissuti) tenta di vivere nella normalità, negando il passato e cercando di evitare problemi. Non è il primo caso in cui un Jedi abbandona le proprie capacità per evitare sguardi indiscreti: come non citare ad esempio Obi-Wan Kenobi che, rifugiatosi su Tatooine, cambiando nome e assumendo le vesti di un “vecchio pazzo“.

La vita di Cal cambia quando, durante un’operazione su un vecchio incrociatore della Repubblica schiantatosi sopra un Sarlaac (di fatto il terzo conosciuto nell’universo canonico dopo quelli di Tatooine e Vodran), accade un incidente. Dopo aver tagliato l’ala sinistra dell’incrociatore, le funi che sorreggevano la parte della nave si spezzano. Nella caduta, Cal rimane impigliato nei cavi, ma il suo compare abednedo Prauf non riesce ad aggrapparsi a nulla, precipitando nella bocca della mostruosa creatura.

Star Wars Jedi Fallen Order
L’operazione sull’incrociatore della Repubblica sarà la causa della fuga del nostro eroe.

Inevitabile così l’uso della Forza da parte del giovane, che riesce a sopravvivere. Tutto ha un prezzo, però, e il gesto viene prontamente ripreso da un droide sonda Viper, utilizzati dall’Impero per la caccia di obiettivi strategici e per la sorveglianza. Il filmato arriva probabilmente ai vertici e quando un Jedi si palesa, l’Impero schiera la sua forza di élite scelta: gli Inquisitori.

Nella sua avventura Cal incontrerà nuovi amici e vecchie conoscenze della saga: tra tutti spicca un simpatico droide che speriamo ricopra anche un’importante posizione nel gamepaly: BD-1. Questa tipologia di droidi astromeccanici è totalmente nuova e caratterizzata dalla facoltà di camminare su due gambe. BD-1 possiede una piccola unità centrale che dovrebbe fungere da testa.

Star Wars Jedi Fallen Order
La Seconda Sorella è dotata di incredibili poteri e darà filo da torcere a Cal.

La Seconda Sorella

Gli Inquisitori sono la truppa scelta dell’Imperatore che terrorizza la galassia, cercando gli ultimi Jedi rimasti con lo scopo di eliminarli, a meno che non ci siano direttive differenti da parte di Vader o Palpatine. Gli Inquisitori sono anche addetti al rintracciamento di bambini sensibili alla Forza, i quali, una volta scovati, vengono portati su Mustafar, il luogo “dove i Jedi vanno a morire“, sia in senso stretto che metaforico. Questo ristretto gruppo fa capo al Gran Inquisitore, ex-Jedi passato al lato Oscuro e che abbiamo imparato a temere in Star Wars Rebels. Tutti gli Inquisitori sono dei Jedi sopravvissuti, ma che hanno preferito servire l’Impero piuttosto che fuggire da esso. Utilizzano una particolare doppia spada laser roteante che posso utilizzare per creare un impenetrabile scudo.

A quanto pare il nostro Padawan verrà perseguitato dalla Seconda Sorella, considerata una delle figure più potenti e terrificanti dell’Inquisitorio. Nel trailer l’abbiamo vista in grado di bloccare un’intera navicella, causando un blocco dei sistemi e impossibilità di manovrare. Un altro dettaglio inquietante è che non ancora non l’abbiamo vista in faccia, né in altre produzioni: l’introduzione di un nemico di tale portata sarà sicuramente interessante per lo sviluppo della trama del gruppo scelto dell’Impero.

Star Wars Jedi Fallen Order
I Purge Trooper non sono certo i diretti sottoposti degli Inquisitori per caso.

I Purge Trooper

I Purge Trooper non sono nuovi nel mondo di Star Wars, anche se certamente meno conosciuti rispetto ai Death Trooper visti in Rogue One. Specializzati nell’aiutare gli Inquisitori nella loro missione, hanno già fatto la loro comparsa in Star Wars: Uprising, il fallimentare titolo per mobile ambientato dopo la caduta dell’Impero.

Star Wars Jedi: Fallen Order ci permetterà di scoprire maggiori dettagli su questa milizia, anche se possiamo già avere qualche idea sulle peculiarità dei Purge Trooper. Innanzitutto, sono molto abili nel corpo a corpo, arte utilizzata principalmente dai Jedi: dal breve combattimento con Cal, si nota come siano abili nell’utilizzo della staffa elettrificata, la stessa arma utilizzata dai droidi separatisti IG-100. Il loro completo ricorda molto quello dei Cloni dell’era pre-imperiale, infatti questi soldati sono gli ultimi cloni di Jango Fett prodotti su Kamino, motivo per cui vengono dispiegati come forza elitaria contro la minaccia Jedi.

Nel trailer è possibile vedere un clone deceduto immediatamente dopo la trasmissione dell’Ordine 66. Nell’immagine successiva, Cal attiva il trasmettitore, vedendo la sagoma di Palpatine impartire il fatidico comando. Non si sa a quale battaglione appartenne il clone, anche se le strisce verdi viste nel trailer ricordano i sottoposti del Comandante Gree, il clone ucciso da Yoda su Kashyyyk.

Star Wars Jedi Fallen Order
La misteriosa spada laser ritrovata da Cal non è tipica di quell’era.

La spada laser

Concludiamo la nostra analisi dando un occhio alla spada laser trovata da Cal. Le spade laser viste finora sono tranquillamente impugnabili con una mano oppure sono doppie (come quelle di Darth Maul ne La Minaccia Fantasma). Questa nuova spada laser, oltre a farsi notare per l’essere logora e probabilmente spezzata a metà, ci ha ricordato quella di un altro amato personaggio, ma che non appartiene al canone. La forma, e soprattutto il fatto che sia spezzata, fa pensare che si tratti della spada appartenuta a un’eroina della Vecchia Repubblica: Bastila Shan. Si tratta di una nostra teoria che, nel caso si rivelasse corretta, aprirebbe le porte a tutta una serie di intrecci con quel canone di Guerre Stellari.

Avete qualche teoria riguardo il trailer di Star Wars Jedi: Fallen Order? Aspettando il lancio previsto per il 15 novembre su PC, PlayStation 4 e Xbox One, fateci sapere le vostre opinioni nei commenti.

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed