Sim Racing Hardware Button Box

Come ho costruito una button box da sogno grazie a Sim Racing Hardware

Un'azienda britannica specializzata nella realizzazione di ogni dispositivo per gli amanti dei simulatori di guida su PC e console.

Con il mercato dei simulatori di guida in costante fermento, cresce di pari passo la richiesta di periferiche sempre più professionali capaci di portare la simulazione su un nuovo livello, non solo di feedback e di sensazioni trasmesse dal veicolo simulato, ma anche per tutto quello che riguarda la gestione dello stesso in ogni fase di qualifiche e gara. A volanti sempre più precisi e performanti si sono dunque affiancate negli ultimi anni periferiche alternative, capaci di trasformare la propria postazione di guida in una sorta di replica di un vero abitacolo da racing. Da qualche tempo a questa parte, ho arricchito la mia postazione con button box, display e monitor ausiliari per tenere d’occhio i dati di telemetria in tempo reale, con indicatori di ogni tipo: dalle lancette analogiche a quelli digitali farciti di led di ogni tipo da far invidia al vostro albero di Natale.

Per rispondere a una richiesta sempre più elevata, l’offerta è diventata più ricca che mai: sul mercato si possono trovare dispositivi senza grandi pretese, dalla qualità di manifattura appena sufficiente, ma anche dei veri e propri gioiellini, con materiali e assemblaggi di primissima qualità. Così, cercando in rete un’azienda in grado di realizzare una button box personalizzata e senza compromessi, mi sono imbattuto in Sim Racing Hardware, una piccola azienda con sede nel Regno Unito che realizza praticamente ogni tipo di dispositivo per chi, come il sottoscritto, è un appassionato di simulazioni di guida o di volo. Si va dalla realizzazione di volanti custom a display aggiuntivi, passando naturalmente per una vasta gamma di button box pre-costruite e la possibilità di realizzare il proprio progetto, fornendo le specifiche all’azienda. Ed è proprio di una di queste piccole meraviglie che parleremo oggi.

Sim Racing Hardware Button Box

PULSANTI PER TUTTI I GUSTI

Alla grande varietà di scelta in base al volante in uso, i ragazzi di Sim Racing Hardware aggiungono la possibilità di realizzare il vostro dispositivo dei sogni su misura, soddisfacendo praticamente ogni tipo di richiesta in base all’utilizzo, al montaggio, disposizione dei tasti e materiali usati. Le possibilità sono pressoché illimitate e riuscirete a trovare la soluzione più adatta alle vostre esigenze qualora non fosse una delle unità prodotte in serie. Nel nostro caso, infatti, la mia scelta è ricaduta su una unità personalizzata basata sull’eccellente ControlR, button box pensata in maniera modulare per ospitare eventuali upgrade futuri con un secondo pannello in basso e degli indicatori analogici laterali. La button box misura 220 x 135 mm, integrandosi perfettamente in qualsiasi postazione di guida senza ingombri eccessivi.

Se la base è rimasta quella dell’unità ControlR, grazie alla consulenza e alla comunicazione continua con un membro dello staff tecnico di Sim Racing Hardware, siamo riusciti a configurare perfettamente la nostra button box, partendo addirittura da un progetto iniziale prima di passare al definitivo assemblaggio. Abbiamo dunque optato per il mantenimento dei 3 encoder superiori e dei 10 pulsanti (cambiando semplicemente lo schema di colori, per una maggior facilità nell’abbinamento dei numerosi comandi ), mentre la parte centrale ha visto le modifiche più rilevanti, con l’aggiunta di due switch on/off dotati di cappuccio di sicurezza e altri due scoperti posizionati sopra a un enorme pulsante Engine Start: tutto in stile decisamente racing, così come lo splendido knob realizzato da SRH per la ripartizione di frenata, affiancato da ulteriori due switch.

Nella parte superiore troviamo il connettore mini-USB, che permette di collegare la button box con l’apposito cavo in dotazione, rendendo il tutto estremamente semplice e veloce vista la natura plug and play della periferica. È inoltre possibile su richiesta includere degli accessori totalmente compatibili anche con le console di ultima generazione, sebbene per la totale fruizione di titoli molto simulativi (come ad esempio Assetto Corsa o il più recente Assetto Corsa Competizione) sia decisamente consigliato l’uso di una postazione professionale su PC. Per l’installazione sulla nostra postazione, un cockpit Sparco Evolve, abbiamo optato per una predisposizione della button box agli attacchi VESA 75×75 o 100×100, così da poterla fissare in maniera abbastanza agevole con un semplice supporto da scrivania. Il risultato finale è decisamente apprezzabile e ci permette di orientare l’unità in modo da trovare la perfetta posizione di guida.

GENTLEMEN, PLEASE START YOUR ENGINES!

Ma qual è il feeling durante l’utilizzo di questo splendido accessorio una volta configurato il tutto? Iniziamo col dire che un accessorio del genere è quasi imprescindibile nell’utilizzo di simulatori più completi, quali per esempio Project CARS 2 o Assetto Corsa Competizione, rFactor 2 o il tradizionale Assetto Corsa (sebbene quest’ultimo non supporti attualmente la possibilità di avviare manualmente il motore dell’auto). I numerosi comandi disponibili rendono la gestione dell’auto molto più facile e immediata, oltre ad aggiungere quel pizzico di realismo in più che è a conti fatti il vero sale dell’esperienza simulativa per i più appassionati.

Sim Racing Hardware Button Box

Il tutto è garantito da una qualità costruttiva davvero incredibile, dalla componentistica utilizzata per encoder, switch e pulsanti fino al design estetico, con una splendida finitura in carbonio ricoperta da uno strato di plexiglass perfettamente trasparente. Semplicemente superbo poi il pomello per la ripartizione di frenata, perfettamente modellato e caratterizzato inoltre da una bellissima serigrafia al laser. La resistenza offerta dagli encoder è quella giusta per evitare che possiate azionare un qualsiasi comando per errore, fornendo il giusto feedback nel momento in cui andrete a eseguire uno scatto per modificare per esempio una mappatura del controllo di trazione o dell’ABS. Anche i dieci push button svolgono egregiamente il proprio lavoro, con un feeling preciso e netto al momento dell’azione sul tasto. Anche in questo caso è praticamente impossibile dare un comando che non sia espressamente voluto vista la qualità dei tasti utilizzati.

In conclusione, ci troviamo di fronte a una periferica dal look e dalle caratteristiche decisamente premium, così come altrettanto premium è per ovvi motivi il prezzo di riferimento: per una ControlR standard si parla di 225 sterline (circa 250 euro), mentre nel caso della nostra unità custom abbiamo aggiunto circa 30 sterline per la personalizzazione e per il progetto dedicato. In totale si tratta di un investimento di circa 280 euro: un prodotto probabilmente non accessibile a tutti, ma che è certamente in grado di dare alla vostra postazione di guida, e di conseguenza alla vostra esperienza simulativa, un tocco decisamente personale e professionale.

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed