L’analisi tecnica di Metro Exodus premia a sorpresa la versione Xbox One S

PS4 Pro e Xbox One X puntano a una grafica migliore a discapito della fluidità.

Metro Exodus è disponibile da qualche giorno sul mercato e i colleghi di Digital Foundry non hanno perso tempo nell’eseguire una completa analisi tecnica dedicata alle versioni PS4, PS4 Pro, Xbox One e Xbox One X dello sparatutto.

Come possiamo vedere dal player in alto, la versione Xbox One X è, come prevedibile, quella in grado di proporre la risoluzione maggiore, arrivando fino a un’immagine nativa in 4K, al contrario di PS4 Pro che si ferma a 1440p. Si difendono abbastanza bene anche le console base, con PS4 che mantiene i 1080p per tutta la durata dell’avventura e Xbox One che si affida invece a una risoluzione dinamica che passa da 900p a 1080p in base alle situazioni.

Per quanto riguarda il frame-rate, Digital Foundry premia a sorpresa la versione Xbox One S in quanto, grazie alla risoluzione dinamica, è quella che riesce a gestire meglio le sparatorie e le situazioni più concitate, rendendo il titolo più fluido e stabile a 30 fps rispetto alle controparti PS4, PS4 Pro e Xbox One X, con quest’ultime che risultano addirittura le peggiori sotto quest’aspetto dato il livello tecnico abbastanza superiore.

Metro Exodus è disponibile su PC, PlayStation 4 e Xbox One. Un lancio abbastanza travagliato quello dello shooter di 4A Games, visti i numerosi problemi riscontrati nelle scorse da diversi utenti come l’impossibilità di avviare il gioco su Steam per un errore causato dell’assenza di un file eseguibile e alcune difficoltà nel riscattare il Season Pass incluso all’interno dell’Aurora Limited Edition.

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed