PlayStation 5

‘Le nuove console punteranno ai 4K e 60fps’, secondo gli sviluppatori di Smoke and Sacrifice

Con l’avvicinarsi della fine del ciclo vitale delle console di ottava generazione, i team di sviluppo cominciano a sbottonarsi su quelle che, a loro avviso, dovrebbero essere le caratteristiche e gli obiettivi che le nuove console dovranno raggiungere.

Come già confermato nel corso di un’intervista rilasciata all’E3 2018 da Phil Spencer, che accennava le linee guida per la prossima Xbox, oggi è il turno degli sviluppatori di Smoke and Sacrifice, Tancred Dyke-Wells e Neil Millstone che, durante una chiacchierata ai microfoni di GamingBolt, hanno approfondito il tema.

Con PS4 Pro e Xbox One X che possono già offrire una risoluzione di 4K (anche se spesso non nativa), il focus potrebbe essere il frame-rate, che spesso tende a essere limitato artificialmente a 30fps per rendere la grafica più dettagliata e accattivante. L’obiettivo sarà probabilmente quello di offrire 4K e 60fps nativi su tutti i giochi.

“Sinceramente saremmo più interessati a giocare un titolo che ci offra più della sola fedeltà grafica”, commentano i due sviluppatori, “e gradiremmo che ci coinvolgessero di più, offrendo delle esperienze uniche”.

Considerando il boost di potenza dal passaggio a PS3/Xbox 360 a PS4 e Xbox One, i due sviluppatori si aspettano che le prossime console possano essere in grado di offrire sia la fedeltà grafica che ci si attende dalle produzioni next-gen, sia quell’innovazione che, all’aumentare della potenza e risorse disponibili, consente di tentare di più sotto il profilo della creatività.

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed