Tra pochi giorni sarà disponibile in Europa la versione Switch di Donkey Kong Country: Tropical Freeze, il titolo uscito su Wii U nel lontano 2014. In molti, però, si stanno chiedendo se conviene acquistarlo dopo aver già completato la versione originale.

Per fugare ogni dubbio, i ragazzi di Digital Foundry hanno messo in evidenza le differenze grafiche tra la versione del 2014 e quella in arrivo nel 2018.

Inutile sottolineare che la versione Switch offre una maggiore pulizia dell’immagine, grazie al supporto all’alta definizione con una risoluzione Full-HD in modalità docked, mentre per quanto riguarda la modalità portatile fa comunque la sua bella figura, mantenendo i 60fps con una risoluzione di 720p (il massimo supportato dal display touch di Switch).

La nuova versione offre caricamenti nettamente più rapidi, con una velocità d’avvio del gioco di circa 11 secondi contro i 38 di Wii U. Inutile dire quindi che, se non avete provato il titolo sulla precedente versione della console e siete amanti dei titoli platform, questa versione di Tropical Freeze fa al caso vostro.

Vi lasciamo al video in questione per trarre le vostre conclusioni, ricordandovi che il titolo uscirà il 4 maggio e su Amazon è possibile effettuare il pre-order della versione Special Edition che vi garantirà oggetti esclusivi.