In un’ intervista agli sviluppatori di NieR: Automata, sono state svelate alcune informazioni molto interessanti.

L’intervista è comparsa nell’ultimo numero della rivista Famistu e ha visto partecipi il game director Yoko Taro, il designer di Platinum Games Takahisa Taura e l’illustratore Akihiko Yoshida.

Per prima cosa gli sviluppatori hanno affermato di essere molto sorpresi del successo del gioco, che nei mesi scorsi ha totalizzato due milioni di copie vendute, mentre la software house contava di vendere al massimo la metà.

Taro ha parlato di una funzione totalmente sconosciuta, non presente in nessun tutorial del gioco a causa di un possibile bug della telecamera che però non è stata rimossa. La funzione riguarda la possibilità di scegliere la distanza dell’inquadratura il proprio personaggio premendo R3 e una delle frecce direzionali.

Ma la parte più importante dell’intervista è quando gli sviluppatori hanno parlato di un segreto ancora non svelato ancora da nessun giocatore. Ovviamente non viene specificato altro, solo che questo segreto è il “mistero finale” di NieR: Automata.

Qualcuno riuscirà a svelarlo?