Dopo aver lanciato ufficialmente il servizio Prime nei giorni scorsi, il noto sito di streaming Twitch si prepara a introdurre nuovi servizi, con lo scopo di strappare più utenti al suo diretto rivale YouTube.

Infatti, mentre attualmente gli utenti che trasmettono le proprie dirette in streaming archiviavano i loro filmati e li caricavano su YouTube, dalle prossime settimane, grazie all’opzione Twitch Upload attualmente in fase beta, gli utenti potranno caricare qualunque video direttamente sul proprio canale Twitch, e salvare tutte le dirette negli archivi della piattaforma senza scadenza. Per gli utenti, questo significa che potranno anche scaricare i loro broadcasts passati, modificarli tramite quello che sembra un editor integrato, e ricaricarli come nuovi video.

La piattaforma di proprietà di Amazon sta ancora lavorando per aggiungere nuove funzionalità, che saranno svelate nei prossimi mesi. Restate sintonizzati per ulteriori aggiornamenti.