Final Fantasy X/X-2 HD Remaster

Final Fantasy X | X-2 HD Remaster, tutto quello che sappiamo finora

In attesa del debutto su Switch, ecco tutto ciò che c'è da sapere sul ritorno della "fantasia finale" di Square-Enix.

Continua l’opera di pubblicazione dei titoli Square-Enix sulla console ibrida di Nintendo. A partire dalla Pocket Edition di Final Fantasy XV (approdata un anno fa su eShop) passando a Final Fantasy IX, lanciato lo scorso 13 febbraio, è giunto il momento della edizioni rimasterizzate di Final Fantasy X e X2, entrambe in arrivo sulla piattaforma digitale di Nintendo il prossimo mese.

Si tratta degli ultimi due episodi pubblicati prima della storica fusione tra SquareSoft ed Enix: dopo il successo dei primi capitoli sull’originale PlayStation, Square si affaccia sulla nuova generazione con la decima fatica della sua saga più famosa, e lo fa con un’opera che sancisce il definitivo passaggio alla grafica 3D. Ma Final Fantasy X non è solo questo: non un semplice esperimento, ma un titolo validissimo, forse l’ultimo vero capolavoro sfornato dalla software house giapponese. Il suo sequel, Final Fantasy X-2, è un gioco solido, che ha avuto meno successo del predecessore ma che offre comunque alcuni spunti molto interessanti, non solo a livello videoludico.

L’edizione HD Remaster includerà entrambi i capitoli, aggiornati con un comparto grafico in alta definizione.

Final Fantasy X | X-2 HD Remaster – La storia

In Final Fantasy X vestiremo i panni di Tidus, abile giocatore di Blitzball che si troverà catapultato su un mondo in pericolo, Spira. La minaccia incombente è rappresentata da Sin, un’entità malefica dalle sembianze grottesche. Il party di Tidus è di tutto rispetto: oltre all’evocatrice Yuna, avremo al nostro fianco Auron, Wakka, Lulu, Rikku e Kimahri. Ognuno dei personaggi è ben caratterizzato e capace di entrare nel cuore dei giocatori. La storia è ben raccontata e il suo epilogo lascia spazio a molti interrogativi.

Interrogativi che verranno ripresi in Final Fantasy X-2, ambientato due anni dopo la sceneggiatura di Final Fantasy X. La storia è incentrata su Yuna che, in compagnia di Rikku e Paine, formerà un gruppo di Cacciasfere noto come I Gabbiani al fine di ritrovare uno scomparso Tidus. Oltre alla presenza di un party interamente femminile, un’altra grande differenza rispetto al gioco originale è la possibilità di finali multipli, che lasciano il potere al giocatore di influenzare la trama tramite le scelte prese durante l’avventura.

Final Fantasy X | X-2 HD Remaster – Il gameplay

A livello di gameplay, i due capitoli mostrano delle differenze sostanziali tra loro, pur trattandosi in entrambi i casi di JRPG abbastanza classici. Final Fantasy X offre un sistema di combattimento che si discosta dall’ATB (Active Time Battle) dei capitoli per PlayStation per passare al CTB (Conditional Turn Based). Si tratta di un sistema di combattimenti a turni di stampo classico, in cui il gioco viene messo continuamente in pausa permettendo al giocatore di pensare accuratamente prima di fare ogni mossa. Il sistema di crescita del personaggio è invece innovativo: vengono eliminati i livelli, le classi e i punti esperienza in favore dei Punti Abilità (AP), grazie ai quali potrete spostarvi all’interno della Sferografia, una sorta di tavola dove ogni casella raggiunta potenzia il personaggio, donando nuove tecniche o abilità.

In Final Fantasy X-2, invece, assistiamo al ritorno dell’ATB, impreziosito da un sistema di crescita e di combattimento basato sul Job System. Ogni personaggio del party può cambiare parametri e abilità semplicemente indossando un abito differente. Tra le altre peculiarità, vengono introdotte le Looksfere, che permettono il passaggio di “classe” anche durante lo svolgimento di una battaglia. Restano comunque presenti gli AP, che permettono al giocatore di potenziare parametri e abilità di ogni determinato abito.

Final Fantasy X | X-2 HD Remaster – Le peculiarità della riedizione

Ma cosa c’è da aspettarsi da questa edizione rimasterizzata? In linea di massima sarà la stessa già vista su PS4 nel 2015. Rispetto ai due capitoli originali, che nel frattempo hanno quasi raggiunto la “maggiore età”, assistiamo al passaggio dalla risoluzione 4:3 alla più moderna widescreen in 16:9. La grafica in generale sarà più definita, con i modelli poligonali dei personaggi leggermente rivisti per non sfigurare sulle TV moderne.

Per quanto riguarda i contenuti, i giochi saranno in versione International. Questo vuol dire che, soprattutto per Final Fantasy X-2, potremo contare su molti contenuti aggiuntivi, tra i quali spiccano alcune Looksfere extra; una missione aggiuntiva dal titolo Last Mission, un numero maggiore di personaggi giocabili e un sistema di “cattura” mostri in stile Pokémon, con possibilità di utilizzo dei suddetti in battaglia.

Sulla console di Nintendo, oltre alla possibilità di passare dalla colonna sonora rimasterizzata alla versione originale dal menu delle impostazioni, ci sarà ovviamente la possibilità di godere del gioco in qualsiasi luogo grazie all’innata mobilità offerta da Switch, aspetto che di per sé rende l’edizione per la console ibrida particolarmente appetibile per godere dell’avventura di Tidus e Yuna ovunque vi troviate.

Final Fantasy X/X-2 HD Remaster
Il roster di Final Fantasy X-2 HD Remaster.

Final Fantasy X | X-2 HD Remaster – Data di lancio e bonus pre-order

Final Fantasy X | X-2 HD Remaster sarà disponibile dal 16 aprile al prezzo di 49,99 euro.

Nella confezione troveremo la versione fisica di Final Fantasy X e un codice per il download della versione digitale di Final Fantasy X-2. Il prezzo non è il punto di forza di questa remaster, che offre sì la possibilità di giocare a due capolavori del genere in versione portatile, ma arriva anche a più di sei anni di distanza dalla versione PS Vita, che offriva la medesima possibilità a un prezzo minore. Di sicuro, perlomeno a livello grafico, le differenze tra la versione Switch e quella PS Vita si faranno notare, tuttavia Square-Enix avrebbe potuto giocare maggiormente sul prezzo vista l’assenza di reali innovazioni e di un uso innovativo delle feature esclusive della console Nintendo.

Se siete interessati alla prenotazione, su Amazon.it potete godere di uno sconto del 10% e portare a casa il pacchetto completo al prezzo di 44,99 euro. Sfortunatamente, oltre a questo sconto non ci sono altri bonus digitali per incentivare i giocatori all’acquisto.

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed