World of Final Fantasy

World of Final Fantasy – Provata la demo su PlayStation 4

Manca ormai poco più di una settimana all’uscita di World of Final Fantasy e Square-Enix ha voluto deliziare i fan pubblicando una versione dimostrativa del titolo su PlayStation 4. Noi di VGN l’abbiamo provata a lungo e di seguito potete trovare le nostre impressioni.

Già osservando la copertina e le immagini di gioco, è chiaro che con questo titolo Square-Enix abbia voluto spaziare rispetto ai suoi soliti standard e creare un prodotto che potesse dare una ventata di aria fresca al brand. World of Final Fantasy non è altro che questo: abbandonando per un attimo i toni seri che hanno da sempre contraddistinto la serie Final Fantasy nel corso degli anni, questo capitolo adotta dei tratti cartooneschi e una certa spensieratezza, aprendosi proprio a quel pubblico più giovane che non veniva preso in considerazione da tanto tempo.

WORLD OF FINAL FANTASY Dungeon Demo_20161018130307

UN MONDO DIMENTICATO

World of Final Fantasy segue quindi le vicende di due gemelli, Lann e Reynn, colpiti da un’improvvisa amnesia. I due viaggeranno a lungo per ritrovare le proprie origini e durante questo percorso approderanno a Grymoire, un terra popolata dai personaggi dei vecchi capitoli della saga e dai miraggi, misteriosi animaletti in possesso di particolari abilità e capaci di utilizzare la magia.

Le avventure dei due gemelli andranno man mano a intrecciarsi con quelle dei personaggi a noi cari, attraverso una storia ricca di colpi di scena e che promette di far emozionare dal primo all’ultimo istante.

SI PARTE!

La versione dimostrativa di World of Final Fantasy offre un assaggio di circa 15/20 minuti sull’esperienza finale ed è molto semplice nella sua struttura. Durante tutta la sua durata non faremo altro che percorrere la mappa e sconfiggere i nemici che ci capitano di fronte, facendo qualche chiacchierata di tanto in tanto. Il gameplay si presenta quindi nella maniera classica in cui l’abbiamo conosciuto, con lunghe sequenze di esplorazione che ci permetteranno di livellare e guadagnare risorse, così da poter proseguire con la storia e battere i boss in tranquillità.

Tuttavia questo capitolo si differenzia in maniera profonda per via dei succitati miraggi. Come già detto, si tratta di piccoli animaletti che incontreremo in battaglia nel gioco: una volta indeboliti sarà possibile imprismarli (l’equivalente della cattura) per avere supporto in qualsiasi momento. L’importanza dei miraggi nell’ecosistema del gioco non è da sottovalutare: questi ultimi infatti faranno parte del nostro team durante le battaglie e daranno dei bonus relativi alle statistiche del personaggio se equipaggiati. È possibile anche cavalcarli per raggiungere determinate zone della mappa più velocemente. I miraggi potranno inoltre livellare ed evolversi, qualcosa di molte simile a quello che accade nella serie Pokémon.

Lo svolgimento delle battaglie avviene seguendo i turni e la barra ATB e, per i giocatori meno esperti, il team di sviluppo ha ben pensato di creare un nuovo menu di battaglia semplificato, che darà massima istantaneità nel momento in cui si sceglierà cosa fare. In alternativa si può sempre tornare al classico menu a tendina con la pressione del tasto L1. Un’altra importante innovazione è l’introduzione dei campioni in battaglia. Questi ultimi, evocabili dal menu, daranno filo da torcere ai nemici con mosse potentissime mixate ad alcune cut-scene, con un risultato veramente esplosivo.

GRAFICAMENTE PARLANDO…

A livello grafico, il gioco non convince fino in fondo purtroppo. Le texture dei personaggi sono di ottima fattura e ben in linea con l’impostazione stilistica che in teoria dovrebbe avere il gioco, ma lo stesso non si può dire delle ambientazioni. Queste ultime sono spesso scarne e danno un senso eccessivo di artificialità, rafforzato dagli elementi a schermo troppo geometrici (come gli alberi ad esempio) e dai colori un po’ spenti.

world-of-final-fantasy-dungeon-demo_20161018123957-fileminimizer

Un titolo di questo tipo non ambisce sicuramente a un realismo estremo, ma sembra che gli sviluppatori abbiano preferito focalizzarsi su altro piuttosto che spendere qualche ora in più sulle ambientazioni. In ogni caso è bene sottolineare che questi giudizi sono relativi alla versione dimostrativa del gioco, di conseguenza è ancora troppo presto per tirare le somme dal punto di vista della realizzazione tecnica.

CUORE PULSANTE

A conti fatti, World of Final Fantasy sembra un titolo abbastanza valido, divertente e rilassante. L’aggiunta dei miraggi rende il gameplay innovativo e diverso rispetto al passato, così come la possibilità di poter interagire con gli altri personaggi della serie di Final Fantasy. Le uniche note dolenti attualmente sono la grafica e la mancanza di una modalità cooperativa, che avrebbe senz’altro giovato parecchio al gioco in linea generale.

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed