Rocket League: Radical Summer

Rocket League, provate in anteprima le modalità Beach Ball e Spike Rush all’E3 2019

Ospiti di Psyonix, abbiamo testato alcune novità del nuovo aggiornamento estivo di Rocket League.

Questa edizione dell’E3 si è da poco conclusa tra delusioni, conferme e sorprese, ma anche grandi assenze, come quella di PlayStation che ha pesato sull’atmosfera generale che si è respirata dentro e fuori il Convention Center di Los Angeles. Chi invece ha risposto presente all’appello è stato Psyonix, il team a cui si deve il successo mondiale di Rocket League, che ancora oggi fa registrare record su record.

La kermesse losangelina non ha portato in dote un nuovo capitolo del divertente gioco sportivo, ma ci ha permesso comunque di provare in anteprima alcuni dei contenuti che fanno parte dell’evento stagionale iniziato la scorsa settimana e che volgerà al termine ad agosto. Scopriamoli insieme.

Who ya gonna call? Ghostbusters!

L’ESTATE (RADICALE) È ARRIVATA!

Se si pensa che il boom planetario di Rocket League è scoppiato quattro anni fa proprio nel pieno del periodo estivo, l’evento Radical Summer sembra arrivare al momento giusto, preannunciandosi come uno degli aggiornamenti più “caldi” che il titolo abbia mai ricevuto, tra modalità a tempo decisamente divertenti e una sfilza di contenuti estetici tematici dedicati agli anni ’80.

Radical Summer sarà caratterizzato da tre momenti specifici (il primo, tra l’altro, è già iniziato lo scorso 10 giugno con alcuni contenuti dedicati a film cult come Ghostbusters), mentre la seconda parte sarà disponibile fino al 22 luglio e la terza si concluderà il 12 agosto. Tra le novità di rilievo spiccano l’aggiunta di Beach Ball e Spike Rush, due nuove modalità che abbiamo provato durante il nostro incontro con Psyonix all’E3 2019.

Spike Rush e Beach Ball sono due modalità estremamamente divertenti, specie se giocate con un gruppo di amici.

PALLONI DA SPIAGGIA E ACULEI APPUNTITI

La modalità Spike Rush prende spunto da Rumble e in particolare da uno dei power-up, degli aculei con cui i giocatori possono agganciare il pallone. La presenza di spuntoni modifica in maniera netta gli scontri tra giocatori, dove anche la collisione più leggera verso un’altra macchina ne provoca l’esplosione, mentre basterà scagliarsi contro chi è in possesso della palla per rubarne il possesso, con la possibilità di lasciare il pallone premendo un apposito tasto. Non nascondiamo che gran parte del nostro divertimento nel provare questa modalità è stato scaturito dal numero di volte in cui abbiamo colpito il team avversario, con i ragazzi di Psyonix che hanno prontamente ricambiato il favore tra le risate generali dei presenti. Spike Rush sarà disponibile tra qualche settimana, a partire dal 1 luglio e segnerà l’arrivo della seconda ondata di contenuti inclusi all’interno di Radical Summer. 

Avete presente invece il classico pallone colorato che spesso fa capolino in spiaggia? Ecco, Beach Ball è una modalità 2 vs 2 dove al posto della sfera è presente il pallone che anima le giornate in riva al mare. Proprio le traiettorie imprevedibili della palla rendono questa modalità una delle più divertenti mai inserite nel gioco, che richiede una certa tecnica di fondo per essere dominata, tra aerial tutt’altro che facili e il tentare di colpire la palla provando a indovinarne la traiettoria. Questa modalità, che ci ha visto sfidare il team di sviluppo in partite serrate e incredibilmente divertenti, sarà disponibile durante la terza e ultima parte dell’evento estivo.

Gli ornamenti dedicati a Ghostbusters, Ritorno al futuro, Karate Kid e Knight Rider vi faranno venire nostalgia degli anni Ottanta.

BACK TO THE ‘80S

L’aggiornamento estivo Radical Summer non porterà con sé solo modalità inedite ma anche nuovi set estetici che guardano con nostalgia ai mitici anni ’80, attingendo a piene mani dalla cultura pop a quella cinematografica e televisiva di quel decennio. Ritorno al futuro, Goonies e Knight Rider (conosciuto in Italia come Supercar) sono solo una parte dei nuovi cosmetici che la software house ci ha mostrato in anteprima, insieme a oggetti riferiti alla cultura degli anni ’80 come musicassette a nastri e via discorrendo.

Nella terza e ultima parte dell’evento saranno invece proposti contenuti a tema WWE e Voltron: Legendary Defender, frutto di un’inedita collaborazione con il gruppo World Wrestling Entertainment e Dreamworks Animation. Nel caso di Ghostbuster e Knight Rider, parliamo di contenuti a pagamento da acquistare separatamente, mentre tutti gli altri saranno disponibili in veste gratuita e saranno ottenibili semplicemente giocando. Basterà prendere parte alle nuove modalità per donare un tocco vintage anni alla vostra carrozzeria.

A distanza di (quasi) quattro anni dal suo debutto, Rocket League sembra non avere la minima intenzione di arrestare la sua ascesa, e la mole di contenuti sempre freschi e interessanti come quelli mostrati all’E3 di Los Angeles ne sono un’ulteriore conferma. Con Radical Summer ci siamo divertiti come non mai, segno che le due modalità create da Psyonix funzionano alla grande, senza dimenticare l’effetto nostalgia che premia la deriva anni ’80. Fortunatamente non manca molto per provare tutte le novità previste con la seconda e terza parte dell’evento estivo, che farà felici tanti giocatori, soprattutto coloro hanno vissuto al massimo quegli anni.

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed