Destiny 2, tutto sulla Stagione 2: nuove ricompense, eventi speciali e il ritorno dell’Aurora

Durante il panel al Twitchcon 2017, Bungie ha finalmente svelato il funzionamento delle Stagioni di Destiny 2, una delle novità del sandbox di questo sequel che andrà a diversificare l’esperienza del gioco periodicamente.

La software house ha confermato che nel primo anno di vita di Destiny 2 ci saranno quattro Stagioni, di cui la prima è attualmente al giro di boa: si tratta di un numero indicativo che potrebbe cambiare nel corso dei mesi a venire, ma permetterà agli utenti di essere al corrente di quella che sarà una cadenza di aggiornamento del gioco più prevedibile. Ogni Stagione introdurrà un tema differente che renderà l’esperienza più varia, con l’introduzione di nuove feature, contenuti aggiuntivi e modifiche al sandbox che avverranno in concomitanza con il lancio di ciascuna stagione.

L’inizio di ogni Stagione porterà con sé un aggiornamento del sandbox, che andrà a bilanciare l’uso di armi sia in PvP che in PvE, introdurre nuovi perk, oggetti, contenuti e un evento speciale che nella Stagione 2 coinciderà con il ritorno de L’Aurora. L’evento invernale, lanciato per la prima volta nell’originale Destiny, aggiungerà la neve a tutte le location di gioco, introducendo due meccaniche social inedite. La prima è la possibilità di organizzare dei match di hockey sulla Torre o nel Rifugio, mentre la seconda consiste nelle battaglie con le palle di neve che non saranno ad appannaggio esclusivo delle aree social, ma potranno essere utilizzate anche durante gli Assalti o in fase d’esplorazione per uccidere i nemici, donando dei bonus esclusivi che Bungie non ha voluto approfondire.

L’Aurora porterà a nuovi set di armature che potrete guadagnare solo durante questa edizione dell’evento, in compagnia di nuove armi a tema ottenibili solo con le attività previste nella Stagione 2. L’introduzione di una seconda stagione porterà a una serie di cambiamenti rilevanti anche per lo Stendardo di Ferro, le Prove dei Nove e le Contese di Fazione. Dal lancio della Stagione 2, che arriverà presumibilmente tra fine novembre e inizi di dicembre, questi eventi permetteranno di guadagnare dei decori esclusivi da applicare sulle armature attuali, che permetteranno di cambiare radicalmente l’aspetto di ciascuna armatura con un look sensibilmente differente. La peculiarità di questa iniziativa consiste nel fatto che questi decori saranno ottenibili solo durante la Stagione in corso, e saranno differenti da quelli che arriveranno nella successiva.

Destiny 2: L'Aurora

Lo Stendardo di Ferro della Stagione 2, da non confondersi con la prossima edizione che arriverà a novembre, permetterà di acquistare armi e armature da Lord Saladin in cambio di Pegni dello Stendardo di Ferro e Frammenti leggendari. Avrete la possibilità di guadagnare nuove armi, in alcuni casi semplici reskin delle armi attuali che andranno a riempire il vuoto in alcune categorie (come ad esempio i fucili da ricognizione energetici) e i decori della Stagione 2 sulla base di particolari sfide che saranno proposte periodicamente, come ad esempio la vittoria di dieci partite dello Stendardo di Ferro o una vittoria impeccabile nelle Prove dei Nove.

Destiny 2: Stendardo di Ferro

Prove dei Nove che cambieranno anch’esse nella Stagione 2 con nuove armature ottenibili solo con i decori della stagione, nuove armi basate su quelle attuali, ma leggermente modificate a livello estetico e impreziosite da nuovi perk, oltre a shader ed emblemi. L’introduzione di nuove armi con perk variabili renderà a conti fatti le ricompense della Stagione 1 “esclusive”, dal momento che tutti i perk cambieranno e non saranno più ottenibili nelle stagioni successive. A questo probabilmente si riferiva il director Luke Smith quando parlava dei modi che avrebbero reso “differenti” le armi ottenute più volte nel ciclo di vita di Destiny 2.

Nell’arco dei tre mesi della Stagione 2, Bungie introdurrà nuove mappe del Crogiolo in concomitanza con la partenza dei nuovi eventi: proprio come fatto con Eternità (aggiunta all’inaugurazione delle Prove dei Nove in questa stagione), Tregua dell’Imperatore (aggiunta dopo il completamento dell’incursione Il Leviatano) e la recente Sponda Remota (aggiunta con il primo Stendardo di Ferro), ogni evento speciale introdurrà una nuova mappa che sarà inizialmente accessibile solo in una determinata playlist, ma che sarà poi aggiunta alla rotazione di tutte le modalità. Bungie ha assicurato che almeno una mappa inedita sarà aggiunta con la Stagione 2, ma non è da escludere il ritorno di altre mappe del primo Destiny in base al gradimento della community.

Parlando delle Contese di Fazione, Bungie ha promesso di rivedere il funzionamento dell’evento e di spingere alla cooperazione tra utenti della stessa squadra, dal momento che in molti preferivano sfruttare escamotage come un Settore Perduto particolarmente conveniente per dilettarsi in ore e ore di farming forsennato perché considerato più remunerativo, in termini di pegni di fazione ottenibili, rispetto alle altre attività PvP e PvE. Ci sarà un altro evento Contese di Fazione (così come un altro Stendardo di Ferro) prima della fine della Stagione 1, che darà agli utenti PC la possibilità di prendere confidenza con queste attività prima di uno stravolgimento da parte del Live Team di Bungie, ma con la Stagione 2 saranno introdotti nuovi set di armature e ovviamente nuove armi per tutte e tre le fazioni.

Cambierà anche l’economia degli Engrammi luminosi, quelli legati all’Everversum per intenderci, con nuovi set di armature esclusivi (ottenibili a Potere 10 per evitare la formula pay-to-win nelle microtransazioni), emote esotici, navi, astori, shader e, naturalmente, involucri di Spettro, che cambieranno radicalmente la geometria del modello poligonale per la nostra piccola companion. La novità più rilevante è che molti dei contenuti della Stagione 1 non saranno più acquistabili nella Stagione 2, aspetto che renderà alcuni di questi oggetti molto rari con l’avvio della Stagione 2.

Per concedere a chiunque la possibilità di ottenere gli oggetti desiderati (o quantomeno della Polvere luminosa con cui acquistarli da Tess Everis), Bungie introdurrà un nuovo evento speciale sul finire della Stagione 1, che prenderà il nome di Clarion Call: si tratta sostanzialmente di un periodo in cui i Guardiani che giocheranno in squadra con un compagno di Clan guadagneranno doppi punti XP, raddoppiando dunque le possibilità di ottenere engrammi luminosi.

Destiny 2: Clan

A proposito di Clan, la Stagione 2 porterà ovviamente a una serie di nuovi perk che saranno legati alle novità e peculiarità di quel periodo. Gli utenti che avranno ottenuto il Grado 6 nella Stagione 1 potranno contare su una nuova Asta dello Stendardo con cui personalizzare l’aspetto della propria bandiera: inutile sottolineare che anche in questo caso, l’unico modo per ottenere l’Asta sarà di completare gli eventi nella Stagione 1. Gli engrammi dei Clan saranno aggiornati con il nuovo loot della Stagione 2, e in questo senso Bungie svelerà ulteriori dettagli in occasione della Paris Games Week 2017 di novembre.

Articolo in lavorazione…