ID@XBOX
Versione testata: Xbox One X

ID@XBOX: provati in anteprima 12 nuovi giochi in arrivo su Xbox

In occasione dell’evento ID@XBOX che si è tenuto ieri a Milano per il terzo anno consecutivo, abbiamo avuto il piacere di assistere a una breve presentazione tenuta da Agostino Simonetta, ID@XBOX Regional Lead per il territorio EMEA, e provare con mano ben dodici nuovi giochi in sviluppo per PC e Xbox One.

Si tratta allo stesso tempo di grandi e piccole produzioni, create da team molto ridotti (composti da una manciata di persone) e da studi come Bohemia Interactive (che annoverano invece diverse centinaia di sviluppatori). Ecco cosa abbiamo avuto modo di scoprire durante la presentazione milanese.

Tunic

TUNIC

Lo avevamo già provato in occasione dell’E3 2018, ma abbiamo avuto l’occasione di rimettere le mani sulla demo e goderci con un po’ più di calma quello che secondo noi sarà uno dei giochi più di successo firmati ID@XBOX in arrivo nei prossimi tempi: Tunic.

La caratterizzazione grafica bucolica, le musiche rilassanti e il tenero personaggio nascondono in realtà uno stile di gioco e un sistema di combattimento selvaggio, che richiede particolare attenzione da parte del giocatore, tra affondi e schivate, per evitare di perire contro i misteriosi nemici che gli si parano davanti.

Below

BELOW

Un’altra produzione veramente intrigante, nata da un team di due sviluppatori e presentata per la prima volta ormai qualche anno fa, Below di Capybara Games era giocabile nella sua build più recente su Xbox One X e ci ha lasciato una ottima impressione.

Il gameplay è piuttosto essenziale con attacchi semplici e parate, oltre al normale utilizzo di oggetti ma si basa su una dualità tra luce e ombra veramente interessante. Il protagonista è rappresentato in maniera molto piccola – un po’ in stile Ori, ndr – e lascia spazio a panorami suggestivi che si intravedono tra le tenebre. Il buio domina qualsiasi inquadratura e la luce guida che ci portiamo dietro è necessaria per trovare il nostro cammino, infestato però da ombre rosse pronte ad attaccarci. Anche in questo caso, uno dei titoli più promettenti che arriveranno su Xbox One.

DayZ

DAYZ

Sicuramente uno dei giochi più noti tra quelli presenti, DayZ è stato ormai ben conosciuto dal pubblico nella sua versione Early Access ma lo sviluppatore, Bohemia Interactive, sta lavorando per lanciare una versione definitiva che arriverà anche nel corso di quest’anno su Xbox One e PlayStation 4.

Non ci resta che attenderne la versione definitiva per poter tornare a spaccare il cranio a qualche zombie.

Vigor

VIGOR

Dagli stessi sviluppatori di DayZ arriva Vigor: annunciato nel corso dell’E3, si tratta di un gioco piuttosto simile per impostazione e caratterizzazione al titolo citato, ma all’atto pratico, offre tutta un’altra esperienza di gioco, a partire dalla tecnica grazie a uno stile grafico molto più dettagliato e ricercato, con effetti di luce superiori e delle ambientazioni molto più varie.

Il contesto è quello di un mondo post-guerra nucleare dalla quale l’Europa ne è uscita devastata, e lo scopo del giocatore è quello di sopravvivere in questo mondo popolato da altri utenti, fino a un massimo di 16 giocatori. Insomma, una sorta di via di mezzo tra un ormai comune Battle Royale e una sopravvivenza vera e propria che però, a nostro avviso, saprà riservarci delle grandi sorprese.

Warhammer - Vermintide 2

WARHAMMER – VERMINTIDE 2

Dopo aver sorpreso gli utenti PC, il gioco di Farshark ambientato nel magico mondo di Warhammer si appresta a sbarcare anche su Xbox One con Warhammer – Vermintide 2.

A Milano abbiamo provato la versione Xbox One X, già localizzata in italiano e sin dalle prime battute abbastanza convincente, sia per l’impatto grafico che per la fluidità dell’azione. Tra meno di una settimana, potrete provarlo con mano quando sarà finalmente pubblicata la versione beta.

Ashen

ASHEN

Una sorta di soulslike presentato diversi anni fa e che finalmente torna a mostrarsi in quella che pare essere la sua incarnazione definitiva.

Atteso per la fine dell’anno su Xbox One, Ashen ci è sembrato molto più ottimizzato e godibile, ma resta ancora da capire come saranno effettivamente sfruttate alcune meccaniche peculiari su cui sembra basarsi il gameplay come le relazioni o se ci troveremo davanti a una produzione che di originale ha ben poco da offrire.

Super Cane Magic Zero

SUPER CANE MAGIC ZERO

Produzione italianissima di Studio Evil, Super Cane Magic Zero è partito qualche tempo fa grazie a un’idea di Sio, noto fumettista e star di YouTube, progetto poi concretizzatosi grazie a una campagna di crowdfunding che ha permesso all’autore di dar vita a uno stile di gioco e personaggi scanzonati come non mai.

Ricalcando lo stile e l’umorismo prossimo al no sense delle opere dell’autore, Super Cane Magic Zero è disegnato in maniera peculiare e colorato con tinte veramente accattivanti. Non ci resta che attendere l’uscita ufficiale su console, previsto entro la fine dell’anno.

Close to the Sun

CLOSE TO THE SUN

Una nuova produzione romana che arriva questa volta dal team di Storm in a Teacup. Siamo un bel po’ indietro nel tempo, attorno al 1800 e impersoniamo Rose, giornalista al lavoro per cercare la propria sorella scomparsa.  L’ambientazione steampunk è quella di una enorme nave-Stato di proprietà di Nikola Tesla, rappresentato come un vero e proprio magnate di quel tempo.

Il genere di Close to the Sun è quello di un horror in prima persona, con qualche richiamo non troppo velato alla serie BioShock e un gameplay che si ispira in maniera piuttosto consistente a Outlast, in particolare per l’impossibilità di combattere e difendersi in alcun modo.

Remothered- Tormented Fathers

REMOTHERED – TORMENTED FATHERS

Un’altra piacevole produzione italiana mostrata all’evento milanese che, dopo essere uscita su PC, si appresta a fare il suo arrivo anche su console. Si tratta di Remothered: Tormented Fathers, survival horror creato dal team catanese Stormind Games.

La versione provata ci è mostrata sempre fluida e con un ottimo dettaglio grafico: le tonalità dei colori e gli ambienti permangono sempre molto scuri ma servono, assieme all’ottimo comparto sonoro, a rendere il contesto ancora più tenebroso e spaventoso per il giocatore.

Die Young

DIE YOUNG

Una sorta di survival basato sull’esplorazione, ancora in Early Access, che promette un mix tra puzzle ambientali con scorciatoie, sopravvivenza basata sulla necessità del protagonista di bere e rifugiarsi per la notte e su scontri con animali più o peno pericolosi.

Resta da capire effettivamente in che direzione vuole andare il progetto che, al momento, ci è sembrato ancora in una fase piuttosto confusionaria e poco chiara circa il futuro del gameplay e della trama alla base di Die Young.

Reverse Time Collapse

REVERSE: TIME COLLAPSE

Altro prodotto italiano in sviluppo presso MeanGrip, Reverse: Time Collapse è un’avventura grafica in stile Life is Strange basata però su alcune interazioni col giocatore molto peculiari. In particolare il gioco ha quattro protagonisti, tre dei quali sono divisi tra passato presente e futuro e collaborano per procedere nell’avventura.

Il quarto e ultimo è proprio il giocatore che, nella visione degli sviluppatori, potrà utilizzare una companion app per interagire e aiutare i personaggi nel gioco con azioni quali fotografie, ricerche su google e così via. Insomma, un progetto molto ambizioso che speriamo possa vedere la luce quanto prima ma che, come confidatoci dagli sviluppatori, richiederà ancora almeno un anno di sviluppo.

All Star Fruit Racing

ALL-STAR FRUIT RACING

Ultima produzione mostrata all’evento di Milano è All-Star Fruit Racing, un gioco sempre italiano in sviluppo presso 3DClouds e ispirato alle corse sui kart del film Disney Ralph Spaccatutto. Il mondo di gioco, le piste e gli oggetti prendono ispirazione da qualsiasi tipo di frutta e il cast scelto per il titolo è completamente al femminile.

Corse basate prevalentemente sulla derapata, un po’ com’era nel buon vecchio Crash Team Racing, per un racing che sembra in grado di divertire con il suo gameplay. In arrivo tra pochi giorni su console e su Nintendo Switch, versione che stiamo attualmente testando in anteprima e di cui vi proporremo una recensione nella prossima settimana.

Con questo titolo si chiude la rassegna di novità mostrateci da Microsoft in anteprima durante l’evento milanese, ma il nostro coverage non finisce qui: infatti, nelle prossime ore vi proporremo un’esauriente video intervista al responsabile ID@Xbox per l’Europa e Australia, Agostino Simonetta, e una serie di anteprime dettagliate sui giochi più attesi del programma creato dalla casa di Redmond per supportare gli sviluppatori indipendenti. Restate sintonizzati!

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed