Pesanti indiscrezioni sulle sorti del team di sviluppo di OnRush, composto principalmente da alcuni ex-membri di Evolution Studios (gli stessi autori di Driveclub): stando a una fonte molto vicina a Eurogamer, parrebbe che il team abbia subito molteplici licenziamenti dovuti allo scarso successo del racing prodotto da Codemasters.

Il game director Paul Rustchynsky, che avevamo intervistato solo qualche tempo fa, sarebbe stato rimosso dal suo incarico insieme ad altri pilastri della squadra.

Secondo la fonte, i pochi superstiti del team originale di Evolution saranno inseriti in altri progetti Codemasters (che nel 2016 aveva acquisito il team dopo la chiusura da parte di Sony) o comunque in lavori a rischio più basso.

Per quanto riguarda i numeri raggiunti da OnRush, il particolare racing della software house britannica ha fatto registrare un misero 34-esimo posto nella classifica britannica al debutto sul mercato, per poi sparire totalmente dai riflettori. A livello di copie vendute si parla di poco più di un migliaio di unità nella prima settimana, un vero e proprio flop.

Unito allo scarso successo di OnRush, alla base di quella che è stata definita una vero e propria decapitazione del team Evolution, pare ci sia stata anche una scarsa comunicazione con i vertici di Codemasters. Al momento però non ci sono dettagli concreti sulla vicenda, vi invitiamo dunque a restare sintonizzati in attesa di comunicazioni ufficiali da parte dell’azienda.