In un’intervista a Eurogamer, un portavoce di IO-Interactive ha confermato l’adozione di uno strano sistema che gestisce i salvataggi di HITMAN: nel caso in cui si giochi online, i salvataggi effettuati saranno utilizzabili esclusivamente mentre si è connessi a Internet; quelli realizzati in locale, invece, potranno essere utilizzati esclusivamente offline.

Il sistema di salvataggio, infatti, ha bisogno di una connessione a Internet sempre costante per mantenere i propri progressi ottenuti online: in caso di perdita del segnale Internet o disconnessione dai server, i salvataggi non saranno sincronizzati e si potrebbe incappare nella perdita dei progressi ottenuti fino a quel momento.

IO-Interactive sostiene che si tratta di una condizione “naturale” per un gioco caratterizzato da un mondo online in costante evoluzione, tuttavia la controversa situazione ha creato più di un malumore nell’utenza PC e console, tanto che potrebbe spingere la software house a cambiare sistema in vista del debutto sul mercato dell’edizione retail di HITMAN.