Digital Foundry ha rilasciato un’analisi tecnica preliminare di Dark Souls 3, terzo capitolo della celebre saga firmata FromSoftware ideata da Hidetaka Miyazaki.

Acquistato direttamente dall’edizione giapponese di Xbox Games Store, i colleghi di Digital Foundry hanno subito constatato che la versione per la console di Microsoft gira una risoluzione nativa di 900p rispetto a quella di 1080p offerta nativamente dalla versione PlayStation 4. La console Microsoft è costretta a ricorrere all’upscaler interno per ottenere artificialmente un’immagine in Full-HD.

A livello di frame rate, il gioco riesce difficilmente a mantenere i 30fps stabili per il più del tempo, scendendo però fino a 22fps negli scontri più frenetici. Il problema potrebbe presentarsi anche sulla versione PS4 dal momento che Dark Souls 3 utilizza lo stesso motore grafico usato per Bloodborne, che accusava evidenti cali di frame-rate nei momenti più concitati. Nel complesso, i ragazzi di Digital Foundry sembrano abbastanza soddisfatti dalla versione provata su Xbox One, confermando come a livello estetico le due edizioni siano piuttosto simili (paragonando la build Xbox One alla beta rilasciata su PS4) nonostante la risoluzione nativa più bassa.

Ricordiamo che Dark Souls 3 uscirà in Europa il 12 aprile in versione PC, PlayStation 4 e Xbox One. Per maggiori informazioni, vi lasciamo in compagnia dell’analisi tecnica rilasciata da Digital Foundry.