Corsair SF750

Corsair SF750 – Recensione

Da Corsair arriva un nuovo alimentatore SFX ad alte prestazioni per i giocatori più esigenti.

Da tempo le aziende specializzate nella produzione di hardware professionale per PC sono all’opera per riuscire a produrre alimentatori estremamente potenti all’interno di uno chassis dalle dimensioni compatte. Ed è quello che Corsair, con la sua linea SF, sta portando avanti da tempo, realizzando negli ultimi mesi una serie di prodotti di qualità notevole che hanno decisamente alzato l’asticella (e con essa le aspettative da parte del pubblico) nel mercato degli alimentatori SFX.

Dopo i modelli SF450 e SF600, era solo questione di tempo prima che Corsair tentasse di migliorarsi ancora: così, il lancio del nuovo SF750, realizzato nuovamente grazie alla partnership con Great Wall, ha permesso all’azienda di creare il primo alimentatore SFX dotato di una simile potenza e in grado di ottenere entrambe le certificazioni 80 PLUS Platinum e Cybernetics ETA-A. Niente male, per un prodotto di 12.8 x 10.2 x 6.5cm.

Corsair SF750
L’alimentatore è completamente modulare e include diversi alloggiamenti per adattarsi alle vostre esigenze.

SPECIFICHE TECNICHE E DOTAZIONE

Scopriamo le specifiche tecniche ufficiali di questo nuovo alimentatore Corsair:

Connettore ATX1
Single/Multi 12V Rail regolabileNo
Versione ATX12Vv2.4
Temperatura continua50°C
Potenza continua750W
Tipologia ventolaRifle Bearing
Dimensione ventola92mm
MTBF100.000 ore
Supporto Multi-GPU
Garanzia7 anni
Efficenza 80 PLUSPlatinum
Tipologia alimentatoreSFX
Compatibilità ICUENo
Modalità Zero RPM
Tipologia cavi inclusiPremium, rivestiti individualmente
Dimensioni (L x P x A)12.8 x 10.2 x 6.5cm
Connettori EPS2
Versione EPS12Vv2.92
Connettore FloppyNo
Compatibilità con Intel C6C7 sleep state
Sistema ModulareCompletamente modulare
Connettori PCI-E4
Connettori SATA8
Connettori PATA3
Circuiti di protezioneProtezione da sovratensione (OVP)
Protezione da sovracorrente (OCP)
Protezione da surriscaldamento (OTP)
Protezione da corto circuito (SCP)
Over Power (OPP)

Ecco invece cosa è incluso all’interno della confezione:

  • Alimentatore Corsair SF750
  • Cavo di alimentazione CA
  • Supporto per montaggio in case ATX
  • 8 cavi modulari (2x EPS/ATX12V 8 pin [4+4], 1x ATX 24-pin, 2x PCI-E, 3x periferiche)
  • Borsa per cavi modulari
  • Manuale d’uso
  • Fascette fermacavo
  • Viti per il montaggio
Corsair SF750

PRIMO IMPATTO

Come sottolineato dalla stessa Corsair, il modello SF750 è il primo alimentatore a raggiungere una potenza simile mantenendo le dimensioni compatte dei power supply di tipo SFX (generalmente dotati di una ventola tra gli 80 e 90mm di diametro) rispetto ai più comuni SFX-L e ATX, che possono ovviamente alloggiare ventole molto più grandi. La soluzione secondo Corsair passa dalla nuova NR092L, ventola da 92mm (12V DC per soli 0.22A) che sfrutta il design Rifle Bearing per lubrificare costantemente l’alimentatore e ottenere allo stesso tempo una rumorosità incredibilmente bassa, capace di operare in modalità Zero RPM con carico di lavoro fino al 40% e una temperatura dell’ambiente di circa 25°. Anche in situazioni di carico più elevate e stress prolungato, la ventola è stata in grado di mantenere una silenziosità notevole grazie all’intelligente design delle lame.

A livello di design e cablaggio, il pannello frontale è completamente modulare e offre la possibilità di alloggiare i cavi in dotazione attraverso nove connettori, evidenziati molto chiaramente. Tuttavia, visto il target di riferimento, Corsair ha espressamente realizzato dei cavi corti per evitare assemblaggi confusionari, aspetto che tuttavia potrebbe dare più di un grattacapo nel caso in cui voleste sfruttare questo alimentatore all’interno di un tradizionale case ATX sfruttando l’adattatore incluso nella confezione. In questo caso, preparatevi dunque ad acquistare degli adattatori per far fronte a ogni esigenza.

  • Corsair SF750
  • Corsair SF750
  • Corsair SF750
  • Corsair SF750
  • Corsair SF750
  • Corsair SF750
  • Corsair SF750

PROVA SU STRADA

Tempo di mettere sotto torchio l’alimentatore simulando i diversi carichi di lavoro che si possono ottenere in varie condizioni, partendo da un minimo di 40-60W fino al massimo raggiunto dalla periferica.

Canali primari e carico 5VSB

RegolazioneValore Deviazione
12V0.12%
5V0.24%
3.3V0.45%
5VSB1.25%

Tempi di mantenimento

RegolazioneTempo rilevato
AC loss – 230V to PWR_OK8.80ms
Hold-up Time 230V11.60ms
PWR_OK Inactive to DC Loss Delay2.80ms

Come potete notare dal grafico, il tempo di mantenimento è piuttosto basso e il Power OK è ben al di sotto delle specifiche ATX.

Corrente d’inserzione

ValoreAmpere rilevati
115VAC28.322A
230VAC79.115A

Mentre il valore con un input a 115VAC è decisamente positivo, lo stesso non può dirsi di quello rilevato utilizzando un input a 230VAC, molto più alto rispetto alle aspettative.

Regolazione del carico

10%

PARAMETROAV
+3.3V0.933.36
+5V0.885.05
+12V5.2412.00
-12V0.2-12.09
+5VSB0.55.07

20%

PARAMETROAV
+3.3V1.593.34
+5V1.625.04
+12V10.9211.98
-12V0.2-12.12
+5VSB1.05.03

50%

PARAMETROAV
+3.3V2.903.33
+5V3.025.03
+12V28.4511.95
-12V0.2-12.12
+5VSB2.05.01

100%

PARAMETROAV
+3.3V4.923.30
+5V5.255.00
+12V58.0111.90
-12V0.3-12.11
+5VSB2.54.95

Come potete notare dalle tabelle (abbiamo estrapolato solo i valori più interessanti, ma l’andamento è simile anche con carichi differenti), la regolazione delle uscite DC è a dir poco eccellente, con una tolleranza di ±2% rispetto ai valori consigliati.

Misura del ripple

Andiamo a valutare i valori principali per la soppressione del ripple, tenendo conto dei valori ottimali ATX (120mV per 12V, e 50mV per 5V, 3.3V e 5VSB).

Carico12V5V3.3V5VSBStatus
10%8mV4mV4mV5mVSuperato
20%10mV5mV4mV8mVSuperato
50%15mV7mV5mV11mVSuperato
100%24mV12mV7mV11mVSuperato

Si tratta di valori dunque estremamente positivi, specialmente se si considera il tipo di prodotto e le sue dimensioni, oltre che l’assenza di condensatori di filtro nei cavi.

EFFICIENZA E RUMORE

Arriviamo dunque quasi in conclusione del nostro test analizzando quelle che sono le prestazioni e l’efficienza dell’alimentatore Corsair SF750 in base al carico e alla tensione in ingresso, con risultati ancora una volta molto interessanti.

Ecco i dati riportati da Corsair:

Ecco invece il rumore rilevato in base alle diverse temperature (al carico massimo non siamo riusciti a estrapolare un dato attendibile):

CaricoT INT OUTΔ TdBA
10%23.1° C4mV4mV27.5 (Zero RPM)
20%23.1° C24.0° C0.9° C27.5 (Zero RPM)
50%25.0° C26.5° C1.5° C31.8
100%31.5° C37.0° C5.5° Cnd
Corsair SF750
Tutti i componenti interni sono stati prodotti in Giappone.

CONCLUSIONI

A eccezione dei tempi di mantenimento, il nuovo Corsair SF750 conferma prestazioni di assoluto livello in tutti i campi. È incredibile constatare come l’azienda sia riuscita a fare tutto ciò mantenendo le stesse dimensioni dei modelli precedenti e riducendo quanto più il rumore, anche in condizioni difficili.

Altri modelli del genere, come il Corsair SF600 o il nuovo SX700-G di SilverStone, offrono in alcuni casi delle caratteristiche simili (le performance, nel caso del modello SF600, o lo stesso numero di connettori, come in quello del SilverStone), ma nessuno dei due è così completo come la nuova proposta di Corsair, che ha dalla sua la potenza più elevata e il maggior numero di porte e connessioni possibili. Tutto ciò va chiaramente a influire sul prezzo di vendita, che con 149,99 euro non è certo dei più economici. Tuttavia, data la presenza di componentistica di altissimo livello (tutti i componenti sono infatti prodotti in Giappone) e di una garanzia che Corsair offre per sette anni, è un investimento che vi consigliamo assolutamente di fare.

GIUDIZIO
Se siete alla ricerca di un alimentatore compatto ma dalla potenza incredibile, il nuovo Corsair SF750 è quello di cui avete bisogno: una piccola centrale elettrica al vostro servizio, le cui performance sono imbattibili in (quasi) tutti gli ambiti. Un alimentatore non adatto a tutti a causa del suo prezzo, che però potrebbe essere visto come un investimento viste le potenzialità di cui dispone.
PRO
Potente ed estremamente affidabile
Ottima gestione del carico e soppressione del ripple
Completamente modulare nonostante il design compatto
Silenzioso anche a temperature elevate
CONTRO
I cavi inclusi sono eccessivamente corti
Prezzo non alla portata di tutti
9.2
ACQUISTALO SU AMAZON!
Associate Editor