Versione testata: Xbox One

Jurassic World Evolution

Creare un parco è sicuramente una grossa ambizione, se poi ci vogliamo mettere dentro anche dei dinosauri la cosa si complica ulteriormente ed è proprio questo che saremo chiamati a fare in Jurassic World Evolution, titolo di Frontier Developments che ci mette al comando della gestione e realizzazione del parco dei nostri sogni.

Guidati dai premurosi consigli di personaggi già noti a chi conosce la saga, veniamo introdotti in un arcipelago di isole che andremo lentamente a popolare di attrazioni e ovviamente… dinosauri di ogni specie. Scopritelo nella nostra recensione.

Jurassic World Evolution

CREARE IL PARCO DEI SOGNI

Le prime fasi di gioco saranno scandite da una progressiva introduzione agli edifici disponibili da costruire e ai loro possibili usi, farete presto la conoscenza dell’Expedition Center da dove spedirete i vostri paleontologi in giro per il mondo alla ricerca di resti di ossa (e quindi DNA) da estrarre per ricreare il vostro dinosauro. L’incubazione dello stesso e il successivo rilascio è gestito nell’Hammond Research Center, centro nevralgico del parco che darà vita a ogni nostra creazione. Una volta in libertà, i dinosauri inizieranno il loro percorso vitale con tutti i rischi e tutte soddisfazioni del caso. Potranno ammalarsi e combattere tra di loro, andranno sfamati e curati o riportati nei loro recinti in caso di fuga: starà a voi e ai vostri Ranger fidati seguire lo svolgere di questi eventi e risolverli.

Gestire i vari reparti (tre per la precisione: scientifico, intrattenimento e sicurezza) sarà quindi la vostra missione principale. Affidare le risorse disponibili a uno dei tre da un lato saprà donarvi soddisfazioni, ma d’altra parte vi chiederà di sviluppare soluzioni diverse per non rischiare, ad esempio, che i dinosauri possano fuggire dai recinti dopo aver speso tutto il budget per la creazione di un numero superfluo di negozi di gadget o tazze con su scritto “TEA-REX”.

Con il prosieguo dell’avventura le possibilità si amplieranno sempre più e controllare ogni aspetto sarà sempre più difficile, ma la sfida della gestione di un parco a tema è proprio questa. Potrete esplorare liberamente le isole prendendo il controllo della Jeep dei Ranger in una sorta di “Jurassic GTA“, modalità in cui potrete scattare foto o utilizzare i dardi tranquillanti su animali usciti dai recinti che, magari, stanno attaccando i propri simili, o più semplicemente osservare i loro comportamenti nel loro habitat naturale più da vicino.

Con l’incedere del gioco le missioni che vi verranno proposte saranno sempre più ardue e richiederanno l’uso di maggiori risorse, sia monetarie che di personale. La costruzione di nuove aree, recinti ed edifici vi permetterà di ampliare le possibilità del parco e sbloccare le isole successive, in cui potrete costruire e far vivere altre specie. Nonostante la cura generale per i particolari, molti aspetti dell’esperienza gestionale sono stati lasciati un po’ al caso, probabilmente verranno ritoccati in futuri aggiornamenti o nella prossima release fisica del gioco visto che, nel momento in cui scriviamo, il gioco è uscito per accompagnare il film nelle sale nel solo formato digitale.

Jurassic World Evolution

Mancano infatti diversi aspetti legati alla gestione del parco, assenza probabilmente votata alla semplificazione dell’esperienza di gioco: non è possibile decidere il prezzo del biglietto o tenere d’occhio le necessità degli ospiti focalizzando le nostre attività su ciò di cui hanno bisogno. Persino le attrazioni a loro disposizione non sono poi molte, rendendo la gestione dei visitatori più un aspetto di contorno rispetto a quello che ci viene chiesto di fare quotidianamente per i dinosauri, ricerche, spedizioni, incroci di DNA e quant’altro.

Le specie da poter sbloccare e far nascere sono abbastanza vaste ma non comprendono ancora tutte quelle che ci saremmo aspettati dopo anni di film della saga Jurassic Park. Anche in questo caso, probabilmente, futuri DLC e update andranno a colmare queste mancanze. Attualmente, l’impressione è che Jurassic World Evolution sia un buon contenitore di idee che vi saprà regalare diverse ore di divertimento soprattutto nel caso siate amanti della saga cinematografica, ritrovando i personaggi del film, l’atmosfera e soprattutto i dinosauri, ma allo stato attuale manca un senso di completezza e appagamento.

A livello di controlli, non temete: se siete spaventati dalle possibili difficoltà nell’uso tramite pad sarete felici di sapere che il tutto funziona in modo molto semplice, senza assurde combinazioni di tasti. Basta infatti un breve tutorial per ritrovarvi a gestire il vostro parco con assoluta naturalezza. Con il passare del tempo scoprirete altre isole e le sfide successive da affrontare, tuttavia il gioco potrebbe risultare un po’ ripetitivo e privo di spessore in certi frangenti. Confidiamo che Frontier Developments sappia nuovamente dimostrare il proprio impegno e dare un’impronta precisa al titolo nei mesi a venire, mantenendolo vivo e vario con nuovi update periodici.

Segnaliamo infine che il gioco presenta attualmente problemi con la selezione della lingua: non è infatti possibile sceglierla dal menu e il gioco si avvierà misteriosamente in tedesco (sebbene la console sia impostata in italiano). Sarà quindi necessario impostare la console in inglese e riavviarla per poter giocare in inglese, dal momento che l’italiano non è al momento tra le lingue disponibili nel gestionale.

GIUDIZIO
Cavalcando l’onda dell’uscita nella sale del film, Jurassic World Evolution si conferma un buon gestionale se accompagnato dall’hype della pellicola, tuttavia potrebbe risultare noioso sulla lunga distanza se non usciranno patch per correggere i suoi piccoli problemi e per aggiungere qualche altra specie di dinosauro da far nascere nel parco. Allo stato attuale, quello di Frontier Developments è un titolo abbastanza semplice e non particolarmente profondo capace però di farvi respirare l’atmosfera della saga cinematografica, con un buon accompagnamento sonoro e la possibilità di farvi passare le ore a girare per il parco ripensando a quando i dinosauri dominavano la terra. Speriamo che nei mesi a venire la software house possa espanderne il concept con nuovi update e migliorie.
GRAFICA7
SONORO7
LONGEVITÀ6.5
GAMEPLAY6
PRO
Ci sono gli attori originali del film
Introduzione al gameplay molto semplice
Vedere i dinosauri girare per il parco è emozionante
Alcuni obiettivi invogliano a continuare...
CONTRO
...ma altri potrebbero risultare noiosi
Esperienza poco profonda in certi aspetti
Qualche bug nella gestione della lingua del gioco
6.8
ACQUISTALO SU AMAZON!
Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed