C’è stato un momento particolarmente triste per i fan di Kirby nel quale, inspiegabilmente, ogni titolo dedicato alla piccola palletta morbidosa di Nintendo e HAL Laboratory veniva annunciato e poi cancellato senza motivo alcuno. Dopo il lancio di Wii la situazione si deve essere sbloccata, perché dal 2006 a oggi sono ben nove i titoli usciti per le varie console Nintendo con protagonista l’aspiratutto rosa e un nuovo e promettente capitolo arriverà l’anno prossimo anche su Switch.

In questa sua seconda giovinezza, Kirby ha riscoperto il successo, soprattutto in Europa e in particolare in Italia, ed è ufficialmente scampato alle tenebre del dimenticatoio di Nintendo, dove giacciono i poveri piloti di F-Zero e dove, supponiamo, finiranno anche quelli (sfortunati) del brand Star Fox per un bel po’. La profondità dei giochi di Kirby proposti negli ultimi anni è sempre stata altalenante: insieme ad avventure avvincenti e complesse come storicamente Nintendo offre, sono state proposte anche esperienze decisamente più leggere che, come nel caso di questo Kirby’s Blowout Blast, sono più che altro dei piccoli spin-off della serie regolare.

ASPIRARE NON BASTA PIÙ

Kirby’s Blowout Blast propone una piccola variazione al tema principale delle classiche avventure di Kirby: si tratta di livelli 3D a scorrimento nel quale la nostra cara palletta rosa dovrà, come al solito, aspirare tutti i nemici che gli si pareranno davanti. Questa volta, però, Kirby dovrà sputarli addosso agli altri cercando di colpirne più che può in una volta sola, generando una virtuosa serie di combo nel minor tempo possibile.

Non c’è molto altro da aggiungere a questo gameplay che appare tanto elementare quanto assolutamente poco approfondito: chiamatelo “sparatutto”, “bowling” o addirittura “rompicapo”, ma i livelli di Kirby’s Blowout Blast si susseguono inevitabilmente senza grandi variazioni l’uno dall’altro e con un livello di difficoltà mediamente facile per tutto il corso dell’avventura.

Mancano, incredibilmente per una produzione Nintendo, le variazioni al tema a cui la casa di Kyoto ci ha abituati anche nei prodotti apparentemente più semplici: solitamente dopo averci fatto imparare a giocare e impratichirci con le meccaniche, Nintendo le smonta tutte proponendo tante variazioni in altrettanti livelli. Invece, nel caso di Blowout Blast la formula non cambia: in questo ultimo Kirby si aspirano i nemici e poi li si sparano contro altri, senza necessità di particolari abilità o ingegno.

KIRBY MOBILE

Si tratta di una profondità scarsamente accettabile persino per un titolo su smart device e, forse, sarebbe stato deludente anche per un eventuale arrivo di Kirby su iPhone o Android. Certo il prezzo è contenuto (si tratta di 7 euro), ma nell’eShop di Nintendo 3DS ci sono ormai, in offerta o a prezzo intero, titoli più o meno dello stesso valore, ma con contenuti decisamente interessanti.

Ne trae vantaggio sicuramente la rigiocabilità: superare il proprio record personale implica fare e rifare i livelli più volte, imparandoli quasi a memoria, per riuscire a non mancare quel nemico volante o aspirare quelli giusti per realizzare delle combo più soddisfacenti. Ma, sinceramente, crediamo che non sia sufficiente.

Non sappiamo da quale esigenza nasca questo Kirby se non quella, da parte di Nintendo, di batter cassa con un titolo la cui mediocrità dovrebbe essere giustificata (e non lo è) dal prezzo contenuto e dal fatto che possa offrire un divertimento leggero e scanzonato. Ma, provando ad astrarci e a immaginare un altro protagonista al posto del popolare Kirby, ciò che rimane è un gioco assolutamente insufficiente. Avete tutto il diritto di ignorare questo Kirby e dedicarvi a ben altro.

Kirby’s Blowout Blast
GIUDIZIO
Senza che nessuno ne sentisse la necessità, Nintendo e Hal Laboratory hanno pensato fosse il caso di fare un passo falso proponendo forse il più insipido capitolo della serie di Kirby. Blowout Blast propone una variazione al classico gameplay della saga, ma che non decolla mai e si ripete troppo: il gioco è un susseguirsi di livelli in cui dovrete aspirare nemici per poi risputarli contro altri, disposti volta per volta in maniere differenti. Poco avvincente, ancor meno intrigante, per 6.99 euro trovate titoli su eShop di Nintendo 3DS (o persino su smartphone) decisamente più profondi e interessanti.
GRAFICA5.5
SONORO7
LONGEVITÀ5
GAMEPLAY5
PRO
C’è Kirby
CONTRO
Gameplay banale e ripetitivo
Non decolla praticamente mai
5.5