Sekiro: Shadows Die Twice – Come potenziare al massimo l’attacco

Ecco una pratica guida per infliggere più danni ai nemici collezionando degli oggetti particolarmente rari.

Continua la nostra serie di guide che arrivano, dopo la recensione del gioco, per offrirvi una visione più completa di quello che è il gameplay alla base di Sekiro: Shadows Die Twice e spiegarvi come massimizzare le vostre opportunità di vittoria. Dopo i suggerimenti per sconfiggere tutti i boss del gioco e la guida dedicata al potenziamento di vitalità e postura, oggi parliamo dell’attacco.

Sekiro: Shadows Die Twice
Come fare il massimo danno possibile?

POTENZIARE L’ATTACCO

Per quanto lo stile di combattimento sia tecnico, fatto di schivate, parate e uso degli oggetti, Sekiro non è certamente il tipo di gioco in cui un atteggiamento poco offensivo del giocatore ripaga con la vittoria. Certo, spesso e volentieri i nemici più forti vi daranno poche occasioni per colpire e voi dovrete fare sempre in modo di affondare con forza e precisione.

Per questo è necessario comprendere fin da subito l’utilità dei drop come i Ricordi e il loro utilizzo. Si tratta di un oggetto che si ottiene sconfiggendo i nemici più importanti dell’avventura e, come tale, dev’essere utilizzato dal menu di un Idolo dello Scultore per migliorare la Forza d’attacco del personaggio.

Di seguito pertanto vi abbiamo elencato i Boss che, alla loro morte, lasciano un Ricordo utile per migliorare la forza del protagonista: si tratta anche di alcuni nemici unici presenti nei vari finali del gioco pertanto, se non volete alcun tipo di SPOILER, non proseguite nella lettura.

Tutte le informazioni che vi servono in merito.

TUTTI I BOSS DOTATI DI “RICORDO” – SPOILER!

  • Gyoubu Oniwa
  • Genichiro Ashina (non durante lo scontro nel prologo)
  • Falena
  • Scimmie del Tempio
  • Scimmia Guardiana
  • Scimmia Guardiana Immortale
  • Monaco Corrotto
  • Grande Shinobi Gufo (Finale non-Shura)
  • Vero Monaco Corrotto (Finale non-Shura)
  • Drago Divino (Finale non-Shura)
  • Demone dell’Odio (Finale non-Shura)
  • Isshin Ashina (Finale Shura)

Pertanto, se dovreste trovarvi in difficoltà nel corso della vostra esplorazione, sappiate che potete provare a immolarvi in una di queste battaglie per uscire poi indubbiamente più forti e pericolosi. Se invece avete intenzione di iniziare una partita con il Nuovo Gioco +, sappiate che scegliendo un finale non-Shura, avrete l’occasione di ricevere ben quattro ricordi al posto di uno, risultando decisamente più forti nel corso della vostra seconda partita.

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed