Anthem

Anthem: come funziona il sistema di combo, inneschi e detonatori

Una pratica guida per comprendere una componente molto importante del gameplay creato da BioWare.

Il debutto di Anthem è ormai imminente, e per preparasi al meglio ad affrontare il selvaggio mondo che ci aspetta al di fuori di Fort Tarsis è fondamentale conoscere alcuni aspetti del gioco legati agli elementi che fanno parte dell’ecosistema creato da BioWare, il loro utilizzo all’interno delle combo e le possibili interazioni tramite Inneschi e Detonatori. Si tratta di un aspetto che aggiunge profondità al gameplay e offre, specialmente ai livelli più alti, un maggiore controllo del campo di battaglia sfruttando svariati debuff da applicare sui nemici, così da permettere approcci differenti ai combattimenti in base alle nostre scelte di ingaggio.

Sin dal lancio della prima alpha abbiamo raccolto alcuni dati sul funzionamento delle combo, ma grazie alla passione della community di Reddit sono arrivati in nostro soccorso infografiche che offrono un’idea più precisa di come funziona questo sistema. Abbiamo dunque deciso di fare chiarezza sulla questione spiegando nel dettaglio come funzionano le combo, quando utilizzare i Detonatori e come sfruttare le abilità degli Strali per creare una sinergia efficace. È bene ribadire che alcuni dati potrebbero non essere definitivi, in quanto non abbiamo avuto modo di esplorare le varie configurazioni degli Strali nel corso della demo, ma continueremo ad aggiornare questo articolo di volta in volta al momento dell’esordio ufficiale di Anthem.

L’infografica realizzata dall’utente di Reddit FireDragon04.

TIPI DI DANNO, INNESCHI E DETONATORI

Dopo questa doverosa premessa, partiamo prima di tutto distinguendo i 4 elementi che potremo utilizzare: Fuoco, Ghiaccio, Elettricità e Acido, potremo infliggere un ulteriore tipo di danno non-elementale, quello Cinetico. Si tratta del danno più comune, che non genera alcun tipo di effetto e sarà quindi incapace di applicare uno Status sui nemici, come avviene in Destiny. È bene specificare inoltre che esistono altri tipi di danno, come l’Impatto e l’Esplosione, ma non hanno effetti duraturi e non possono innescare una combo con i Detonatori. Le abilità con tipo di danno Esplosione hanno una grande possibilità di generare una detonazione, a seconda dell’abilità.

I vari tipi di armi e abilità degli Strali potranno avere due funzioni differenti: essi fungeranno da Inneschi o da Detonatori. Con l’Innesco applicheremo uno Status specifico che varierà in base al tipo di elemento: ad esempio il Fuoco, oltre ai normali danni, continuerà per un tempo limitato a bruciare i nemici; il Ghiaccio congelerà e immobilizzerà i nemici sul posto, l’Elettricità rallenterà i loro movimenti, mentre l’Acido sortirà danni nel tempo simili al Fuoco ma potenzialmente più elevati in combo con un Detonatore.

Per poter dar vita a una combo, infatti, dovrete sfruttare un Detonatore compatibile nelle brevi finestre temporali offerte da ciascun tipo di Elemento. Questo approccio ai combattimenti sarà utile giocando in single-player ma decisamente fondamentale nel gioco di squadra, in quanto alcuni tipi di Inneschi/Detonatori con Elementi particolari non saranno disponibili per ciascuno Strale. Non è detto, infatti, che per attivare la combo sia necessario utilizzare lo stesso Elemento per l’Innesco e il Detonatore, ma è importante imparare a sfruttare queste dinamiche perché, in particolare nei livelli più elevati di difficoltà, molti nemici saranno muniti di scudi più o meno resistenti all’Elemento che utilizzeremo.

Anthem: Guida agli Strali
La Mazza Elettrica del Guardiano è l’unico attacco corpo a corpo a fungere da Innesco, mentre gli altri sono degli ottimi Detonatori.

QUANDO UTILIZZARE UN INNESCO

Il miglior utilizzo degli Inneschi nell’ottica di dar vita a una combo, oltre ovviamente a grandi gruppi di nemici, è in presenza di un avversario dotato di scudo energetico. Sebbene lo scudo blocchi il danno elementale, la resistenza del nemico sarà ridotta e l’Innesco entrerà in azione, permettendo ad abilità detonanti di generare una combo. L’effettivo innesco sarà testimoniato da una icona esagonale di colore grigio posta sulla testa di ciascun nemico, al cui interno troverete l’icona dell’elemento con il quale sono stati colpiti.

È importante sottolineare che l’eventuale detonazione non annulla gli effetti elementali, che al contrario permarranno anche dopo la corretta applicazione di una combo. Un nemico colpito dal fuoco continuerà a bruciare anche dopo una combo nel caso in cui abbia ancora energia residua, nel rispetto dei valori DoT (danni nel tempo) di ciascuna abilità.

Come interpretare al meglio la complessa interfaccia di gioco creata da BioWare.

COMBO: GLI EFFETTI DI CIASCUNA CLASSE

Se volete scendere ancora più nel dettaglio, vi basti sapere che Inneschi e Detonatori potranno creare danni singoli o ad area, e che ciascuno Strale creerà un diverso tipo di effetto quando genererà una combo.

Utilizzando il Guardiano, ad esempio, migliorerete l’efficacia del danno critico, aumentando esponenzialmente la capacità bellica della squadra, un ulteriore motivo che rende questo Strale particolarmente utile nella gran parte delle situazioni.

Il Colosso invece sarà una bomba ambulante, in quanto capace di innescare esplosioni con i suoi Detonatori su nemici con Status elementali attivi, concatenandosi in modo estremamente utile contro i gruppi molto numerosi presenti nell’area d’impatto.

Con la Tempesta avremo invece un effetto di propagazione: utilizzando un Detonatore su nemici colpiti da effetti di stato attivi, applicheremo il medesimo status anche sui nemici nelle vicinanze diffondendo il danno in un’area in continua espansione e permettendo così alla propria squadra di continuare a inanellare combo su combo.

Infine l’Intercettore, forse il più complesso per quanto riguarda l’effetto Combo, è in grado di infliggere un debuff in modo progressivo. Attivando la combo, lo Strale riceverà un’Aura attorno a sé rendendolo, di fatto, un portatore estremamente agile di quello status. Per un breve periodo di tempo, potremo dunque diffondere lo status colpendo quanti più nemici possibili, mossa che potrebbe tornare particolarmente utile in situazioni dove avremo la necessità di applicare status elementali a nemici che sono distanziati fra loro al fine di massimizzare le combo.

Anthem
I migliori Strali per massimizzare l’effetto dei Detonatori sono Guardiano e Colosso, ma il primo è certamente il più adatto in caso di bersaglio singolo come i Boss delle Roccaforti.

I COOLDOWN E L’IMPORTANZA DEI RUOLI

Ora che abbiamo fatto un po’ di chiarezza sulle possibili interazioni fra abilità, elementi e combo verrebbe da pensare che il metodo migliore da utilizzare sia ovviamente di equipaggiare armi e abilità con differenti Inneschi e Detonatori. Così facendo, effettivamente, diventerete più efficaci in fase di combattimento e infliggerete maggiori danni agli avversari sfruttando dinamiche che, a primo impatto, non sono particolarmente evidenti. Tuttavia, bisogna considerare che ciascuna combo avrà un cooldown tra un utilizzo e l’altro, a prescindere dal fatto che l’innesco sia stato applicato dal giocatore o da un compagno di squadra. I tempi di attesa possono variare dai 5 ai 10 secondi, a seconda della tipologia di combo inflitta, e saranno mantenuti anche nel caso in cui un innesco venisse riapplicato da un giocatore dopo la detonazione della combo.

Per tale motivo, è bene sottolineare l’importanza dei ruoli nell’ottica del gioco di squadra: vista la presenza di cooldown e la necessità di massimizzare i danni nelle missioni di livello elevato, non è da sottovalutare l’idea di assegnare dei ruoli interni decidendo quale Strale sarà incaricato di gestire gli Inneschi, e quelli che invece dovranno applicare i Detonatori. Per quanto il discorso non sia particolarmente evidente in caso di utilizzo su nemici di basso rango, i giochi si fanno più interessanti lottando contro avversari più corazzati.

Visto il minor danno di Tempesta e Intercettore, è bene che siano gli Strali Guardiano e Colosso quelli incaricati di dare il via alle combo, specialmente in caso di scontro con nemici di alto rango (per intenderci, quelli con barra energetica di colore giallo), puntando principalmente sul Colosso per massimizzare l’area di impatto grazie alle peculiarità del suo sistema di combo. Per il combattimento contro i boss, è opportuno invece affidare al Guardiano l’uso dei Detonatori, vista la sua capacità di aumentare il danno inflitto sul singolo bersaglio.

Anthem: Guida agli Strali
Alcune abilità degli Strali non dispongono di un effetto Innesco/Detonatore, ma la maggior parte può offrire delle sinergie interessanti in ottica end-game.

Una volta studiato tutto per bene, anche in base al tipo di avversario che vi toccherà affrontare, potrete massimizzare il potenziale bellico sfruttando a dovere le capacità di ogni Strale.

Tutto questo senza contare le ulteriori variabili possibili in relazione al nostro equipaggiamento, al tipo di nemico e alla squadra con cui affronteremo il mondo di gioco, per una profondità di gameplay davvero ben strutturata sulla carta e che siamo davvero curiosi di esplorare fino in fondo, specialmente una volta che si sbloccheranno equipaggiamenti Leggendari e Mitici che, verosimilmente, includeranno perk e abilità esclusive.

Continueremo ad aggiornare la guida al lancio di Anthem, così da approfondire ulteriormente il funzionamento delle combo anche in ottica end-game. Nel frattempo, vi consigliamo di seguire la nostra Cover Story dedicata ad Anthem, che sarà aggiornata quotidianamente con nuovi articoli e contenuti sullo sparatutto targato BioWare.

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed