Battlefield V

Battlefield V: 10 consigli per iniziare a giocare

Dieci utili suggerimenti per iniziare con il piede giusto la vostra esperienza nella modalità Storie di guerra e in quella multiplayer.

Ancora pochi giorni ci separano da Battlefield V, il nuovo sparatutto di Electronic Arts, pronto a far rivivere ai giocatori tutta la brutalità della Seconda guerra mondiale. Nel percorso di avvicinamento alla recensione, continua il nostro lavoro con Road to Battlefield V, una serie di approfondimenti sulla serie a cura della redazione di VGN.it, in cui vi porteremo alla scoperta della novità di questo capitolo e molto altro ancora.

Dopo aver analizzato in maniera approfondita le tre Storie di Guerra e il ruolo delle donne nel secondo conflitto mondiale, questa volta abbiamo pensato a dieci consigli per affrontare al meglio sia le Storie di Guerra, che le adrenaliniche battaglie multiplayer. Prima di lasciarvi ai nostri utili suggerimenti, vi ricordiamo che Battlefield V sarà disponibile a partire dal 20 novembre su PC, Playstation 4 e Xbox One.

MUOVITI IN MANIERA FURTIVA

Fatta eccezione per alcune sezioni, il gameplay delle Storie di Guerra è basato interamente su un approccio furtivo, anche se nulla vieta di gettarsi a capofitto nella tana del nemico. Nei panni di Solveig, protagonista della missione Nordlys, potremo fare affidamento anche su coltelli da lancio e armi silenziate, tra cui pistole e fucili di precisione.

Scegliere di giocare in maniera stealth vi permetterà di eliminare i nemici alle spalle e non attirare l’attenzione dei nemici, che non esiteranno a far scattare l’allarme, costringendovi a ripiegare o a dover affrontare un numero non indifferente di soldati tedeschi. Fortunatamente, potrete distrarli lanciando un’esca che attirerà i nemici nella posizione desiderata, per poi mandarli al tappeto con un attacco corpo a corpo.

USA SPESSO IL BINOCOLO

Tra gli strumenti su cui Billy, Solveig e Deme (i tre protagonisti delle Storie di Guerra) potranno contare, troviamo anche un pratico binocolo. Si tratta di uno strumento fondamentale nel proseguimento delle missioni, grazie alla quale potrete marcare tutti i nemici, veicoli e punti di interesse, che appariranno poi sotto forma di indicatori e nella bussola posizionata in alto al centro dello schermo.

Chiaramente, il modo migliore per godere di un’ottima visuale e usare come si deve questo accessorio, è quello di trovare una posizione rialzata e dotata di una buona visuale, così da garantirvi una panoramica dell’ambiente circostante. Con il binocolo potrete inoltre aumentare lo zoom e tenere d’occhio i soldati in lontananza.

OSSERVA, PIANIFICA, AGISCI

Sulla falsariga di quanto visto in Battlefield 1, anche in questo nuovo capitolo viene data ai giocatori una buona libertà d’azione, ma soprattutto di movimento. La grandezza delle ambientazioni di gioco permette l’elaborazione di un buon numero di strategie, lasciandovi decidere quale approccio portare avanti. Dal terzo livello di difficoltà in poi però, l’attacco frontale si rivelerà sempre meno efficace data la presenza di un gran numero di soldati ostili, allarmi e mezzi militari. In questi casi è sempre consigliato giocare in maniera più stealth, evitando di svelare la propria presenza.

Grazie a strumenti come il binocolo potrete osservare e marcare punti di interesse e la posizione di truppe e veicoli nemici, pianificando così il giusto piano di attacco. Una volta scelta la vostra strategia, mettetela in pratica e ripetete più volte fino al raggiungimento dell’obiettivo della missione a cui starete giocando.

ATTENZIONE AGLI ALLARMI!

Tra i pericoli che troverete muovendovi dietro le linee nemiche, dovrete vedervela anche con degli allarmi che il nemici attiverà non appena si accorgerà della vostra presenza. Nelle tre campagne di gioco vi capiterà di imbattervi in tutta una serie di avamposti tedeschi e basterà farvi scoprire per dare modo ai crucchi di attivarlo; le cose potrebbero mettersi molto male per voi, con rinforzi ostili che giungeranno dalle immediate vicinanze. Potrete comunque intercettare i nemici e metterli fuori gioco prima che diano l’allarme, la soluzione migliore resta comunque quella di disattivarli agendo in maniera furtiva.

Per farlo non dovrete fare altro che avvicinarvi a esso e premere l’apposito tasto, a cui seguirà una breve animazione da parte del personaggio; purtroppo colpire le centraline con proiettili ed esplosivi si rivelerà un’azione inutile, con la malaugurata possibilità di attirare l’attenzione di soldati nemici che non esiteranno ad attaccarvi.

IL CAMPO DI BATTAGLIA È TUO AMICO

Tra i suggerimenti che vi appariranno su schermo, spesso vi verrà consigliato di sfruttare la verticalità e grandezza delle ambientazioni di gioco per avere la meglio dei soldati tedeschi. Infatti, sono molteplici le strade da percorrere, utili per aggirare il nemico, per poi colpirlo alla spalle, o semplicemente passare inosservati. Nella maggior parte delle situazioni, come nelle missioni Nordlys e Sotto nessuna bandiera, è una buona idea attaccare i nemici dall’alto, sfruttando anche ripari e postazioni fisse con cui eliminare velocemente anche un buon quantitativo di nemici.

Dopo aver dato un’occhiata a quelli che sono i nostri suggerimenti per affrontare senza troppi patemi le tre Storie di Guerra, passiamo adesso a una serie di consigli che vi permetteranno di sopravvivere il più a lungo possibile sugli insidiosi campi di battaglia virtuali della componente multiplayer presente in Battlefield V.

MASSIMIZZA IL GIOCO DI SQUADRA

Il primo dei cinque consigli che vi sentiamo di darvi per approcciarvi al multiplayer di Battlefield V, non poteva che essere il giocare di squadra. Per quanto può sembrare scontato e ripetitivo il nostro suggerimento, in Battlefield V il gioco di squadra ricopre un ruolo ancora più importante nella sfide multiplayer, esaltando si la bravura dei singolo giocatori, ma premiando l’intera fazione se dimostrerà di saper unire le forze per raggiungere la vittoria. Meglio ancora se giocate con un affiatato team di amici, in alternativa potrete comunque scegliere una delle tante squadre da cui è costituita la fazione.

Oltre a sfruttare il sistema di spawn di squadra, ricordate che in questo capitolo tutte le classi possono rianimare gli alleati feriti, anche se molto più lentamente rispetto al medico. Se vedete un compagno di squadra chiedere aiuto, e la situazione vi permette di soccorrerlo senza rischiare, non ignoratelo: potreste poi ritrovarvi nella sua stessa situazione.

SFRUTTA GLI SCENARI DI GIOCO

Le otto mappe disponibili nel multiplayer di Battlefield V mescolano ambientazioni già viste ad altre recuperate dalle più intense battaglie andate in scena durante la Seconda guerra mondiale. Queste permettono a un massimo sessantaquattro giocatori di sfidarsi su incredibili campi di battaglia. Imparate a sfruttare tanto la verticalità degli scenari che la loro ampiezza, alla ricerca di linee di tiro pulite o semplicemente per spostarvi da un riparo all’altro, evitando di diventare bersagli in movimento.

Anche in questo caso, conoscere tutte le mappe come le vostre tasche vi fornirà un vantaggio non indifferente. L’alta distruttibilità degli scenari potrà volgere a vostro favore per fermare l’avanzata nemica o fare piazza pulita di fastidiosi giocatori avversari rintanati all’interno di un edificio. Ricordate che inoltre potrete costruire fortificazioni e postazioni fisse in alcuni punti designati della mappa, utili soprattutto per la difesa di obiettivi o per aggiungere un riparo tra voi e i proiettili nemici.

LA CLASSE GIUSTA AL MOMENTO GIUSTO

Oltre alla quattro canoniche classi disponibili, Battlefield V dà al giocatore la possibilità di scegliere tra due specializzazioni: una impostata di default e l’altra da sbloccare al raggiungimento del livello 8. Ciascuna classe è pensata per una o più situazioni di gioco specifiche, come quella adibita alla distruzione dei veicoli nemici o alla soppressione dei nemici.

Momenti della partita diversi richiedono classi diverse: capirete che avere una squadra composta principalmente da scout o medici non è proprio una mossa furba, specie se c’è bisogno di supporto o sfondare le linee nemiche, in quel caso è tempo di cambiare classe. Non dimenticate poi di scegliere il giusto equipaggiamento per le vostre classi, potrebbe rivelarsi fondamentale nel corso della partita.

IMPARA A USARE I VEICOLI

A differenza di altri sparatutto online, Battlefield è da sempre caratterizzato per il vasto parco veicoli disponibile a ogni capitolo. Aria, terra o mare poco importa, imparare a usare al meglio tutti i veicoli è fondamentale per poter fare la differenza sul campo di battaglia. In Battlefield V troverete un gran numero di carri armati, aerei e camionette, utili non solo per spostarvi velocemente lungo i vastissimi scenari di gioco, ma anche per seminare il panico tra i giocatori avversari.

All’inizio incontrerete qualche difficoltà nell’usarli correttamente, è normale, ma con un po’ di pratica potrete diventare piloti provetti e dominare cielo e terra, aiutando tra l’altro la squadra nel raggiungimento della vittoria. D’altra parte, conoscere i punti deboli dei veicoli è altrettanto utile e importante: i carri armati, ad esempio, potranno infatti deviare i vostri attacchi se colpiti nei punti errati, allo stesso modo dovrete stare attenti a non esporre il vostro punto debole agli attacchi avversari.

MAI INIZIARE UNO SCONTRO SENZA RIFORNIMENTI

A ogni rientro, tutti i giocatori hanno a disposizione un numero limitato di munizioni e un kit medico con cui curarsi per poter recuperare salute. Qualora vi troviate in alcuni punti della mappa come basi e avamposti, è possibile rifornirsi dagli appositi depositi di munizioni e kit medici, semplicemente avvicinandovi e premendo il tasto azione.

Classi come il supporto e il medico potranno auto rifornirsi rispettivamente di munizioni e kit medici senza far ritorno nei punti prestabiliti, con la possibilità ovviamente di metterli a disposizione degli altri giocatori all’interno della nostra fazione. In alternativa potrete recuperare qualche munizione dopo aver eliminato un avversario e avvicinandovi al suo corpo. Trovarsi con il caricatore dell’arma completamente scarico o con una piccola quantità di salute, vi assicuriamo, non vi farà durare a lungo sugli spietati campi di battaglia di Battlefield V.

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed