Call of Duty: Black Ops 4

Call of Duty: Black Ops 4, i migliori perk per la modalità Blackout

Con la guida dedicata ai posti migliori dove atterrare nella modalità Blackout abbiamo ufficialmente dato via a una serie di speciali riguardanti Call of Duty: Black Ops 4 e le sue tre principali modalità di gioco. Questo approfondimento riguarda ancora una volta la battle royale e nella fattispecie andremo a riepilogare quali sono i migliori perk disponibili in questa modalità.

Di seguito dunque un riepilogo dei perk migliori da usare e sul loro funzionamento, con tanto di consigli su come fare per impiegarlic al meglio. C’è una battle royale da vincere, che cosa state aspettando?

COSA SONO I PERK E COME FUNZIONANO

Prima di elencarvi quelli che sono a nostro avviso i migliori perk per la modalità Blackout è quantomeno doveroso spiegare a cosa servono e come vanno attivati. Iniziamo col dire che i perk inseriti in questa battle royale sono equiparabili a dei potenziamenti temporanei, la cui durata varia dai centoventi ai trecento secondi e che è possibile raccoglierli in giro per la mappa.

Attivarli è semplice ed esistono due modi per farlo: il primo è quello di entrare nell’inventario e selezionare quello desiderato mentre il secondo permette di compiere la stessa operazione in maniera più veloce, sfruttando il comodo inventario rapido. Altrettanto semplice è riconoscerli, dal momento che vi basterà cercare dei contenitori verdi e raccoglierli per ritrovarseli nel proprio inventario. Possono essere attivati più perk contemporaneamente e selezionandone due dello stesso tipo la loro durata verrà estesa ulteriormente.

SILENZIO DI TOMBA

(Durata: 240 secondi)

Il primo perk che vi consigliamo di utlizzare è Silenzio di Tomba, che si è rivelato altrettanto utile anche in un contesto all’apparenza diverso come Blackout. Parliamo di un perk storico della serie, usato nelle modalità più tattiche del multiplayer e che offre un vantaggio spesso sottovalutato ovvero quello del muoversi silenziosamente per non far rumore. Data la grandezza della mappa e il numero di giocatori partecipanti, è caldamente consigliato muoversi con cautela e soprattutto cercando di fare il meno rumore possibile, e per meno rumore possibile intendiamo evitare di strombazzare il clacson a bordo dei veicoli o entrare in un edificio dalla finestra anzichè sfruttare le porte per l’uso per cui sono state appunto concepite. Attivando questo perk gli altri giocatori non saranno in grado di ascoltare i nostri passi e ridurremo il rumore generato dall’apertura delle scorte sparse per la mappa; è consigliabile attivarlo in caso di permanenza in un determinato luogo o in zone particolarmente affollate di giocatori nemici.

PERCEZIONE

(Durata: 120 secondi)

Di tutt’altro avviso Percezione, un perk in grado di amplificare il rumore dei passi dei giocatori avversari, fornendo così una maggiore possibilità di anticipare il loro movimento cogliendoli di sorpresa. In combinazione con Silenzio di Tomba può risultare decisivo nei momenti concitati della partita, permettendovi di non dare punti di riferimenti sonori al nemico ma al contempo captarne i suoi, specie se indossate un paio di cuffie o auricolari di buona qualità. Ovviamente gli effetti saranno vani se uno o più avversari avranno attivato Silenzio di Tomba, in quel caso non potrete fare altro che affidarvi al vostro intuito. Evitate di usarlo se vi trovate in zone prive di nemici o relativamente sicure, meglio attivarlo quando l’area di gioco si inizia a restringere.

MEDICO

(Durata: 240 secondi)

Medico è probabilmente il perk migliore tra quelli inseriti in Blackout. Grazie ai suoi numerosi bonus che hanno effetto su cure e rianimazioni, sia sul giocatore che sui suoi alleati di squadra, potremmo volgere a nostro favore anche gli scontri più impegnativi o che ci vedono in netto svantaggio. Avere kit di pronto soccorso e kit medici potenziati, meglio ancora se accompagnati da una corazza di livello tre, ci permette di poter gestire i danni in maniera migliore, diventando invincibili o quasi. Ovviamente anche la squadra ne potrà trarre benificio, con rianimazioni più rapide e in grado di garantire una maggiore quantità di salute ripristinata. Per ovvie ragioni questo perk va usato in situazioni di emergenza ma il consiglio è di renderlo decisivo nella parte finale del match, dove anche il singolo punto vita potrebbe fare la differenza tra la sconfitta e la vittoria.

PARANOIA

(Durata: 240 secondi)

Se giocate a Blackout e il cuore vi batte a mille per il più piccolo rumore, magari causato da voi stessi, o scambiando la vostra ombra per un nemico allora Paranoia è il perk su misura per voi. Scherzi a parte, questo potenziamente temporaneo avviserà il giocatore con un segnale acustico ogni qual volta finirà nel mirino di un avversario, consentendogli di correre ai ripari o provare a rispondere al fuoco prima che sia troppo tardi. Paranoia è particolarmente utile quando si gioca in solitaria o si è l’unico superstite della squadra; non esitate ad attivare il perk se entrate o vi trovate in una zona calda, potrebbe evitarvi un precoce game over e tanti saluti alla possibilità di vincere il match.

RINFORZATO

(Durata: 240 secondi)

Tra l’enorme armamentario disponibile nel battle royale di Activision troviamo anche svariati tipi di granate o accessori tattici di vario genere. Rinforzato è un perk che riduce il danno subito da granate e rende più resistenti agli effetti causati da granate stordenti, flashbang e filo spinato. Tali bonus si sono dimostrati parecchio utili in tutte quelle situazioni particolari come il combattimento a distanza ravvicinata o il mettersi al riparo all’interno di un edificio, venendo bersagliati da ogni genere di granata, letale e non, con l’intento nemico di arrecarci danno o cambiare posizione velocemente. Così facendo ridurremo effetti e danni delle varie granate, permettendoci di uscire indenni anche dopo essere stati colpiti da un’esplosione che in altre circostanze ci avrebbe fatto fuori senza troppi complimenti.

MOBILITÀ

(Durata: 300 secondi)

Insieme a Medico, il perk Mobilità è uno dei più efficaci tra quelli che è possibile raccogliere in giro per la mappa. Muoversi velocemente in Blackout è fondamentale, soprattutto se siamo sotto il fuoco nemico o siamo distanti dalla zona di contenimento e abbiamo una certa urgenza nel raggingerla. Grazie a questo perk saremo più rapidi nei movimenti e nel cambio dell’arma, oltre a essere immuni da qualsiasi danno provocato dalle cadute e, dulcis in fundo, potremo sparare e usare equipaggiamenti durante lo scatto. Con una durata di ben cinque minuti, Mobilità è consigliato un po’ in tutte le circostanze o per raggiungere velocemente la zona di contenimento nel caso fossimo distanti da essa.

CONSUMATORE

(Durata: 300 secondi)

Azioni come curarsi o attivare i vari perk richiedono tempo e spesso, peccando di tempismo, potremo essere colpiti nel momento di maggiore vulnerabilità. Consumatore dimezza i tempi di attivazione in questione, permettendodici di risparmiare tempo prezioso. L’utilizzo del seguente perk, che vanta una durata di ben cinque minuti, è necessaria quando abbiamo intenzione di attivarne altri usufruendo del comodo inventario rapido o nei casi di pericolo dove sono richieste continue cure in seguito a uno scontro a fuoco terminato da poco o se siamo impegnati a schivare proiettili da ogni dove.

SACCHEGGIATORE

(Durata: 120 secondi)

Schierati. Saccheggia. Sopravvivi. Accedendo per la prima volta alla modalità Blackout troveremo questo messaggio a darci il benvenuto; il saccheggio è una parte fondamentale di ogni battle royale ed è importante mettere in pratica questa azione appena si tocca terra. Saccheggiatore è un perk che va attivato immediatamente nel momento in cui si ha la fortuna di recuperarlo nei primi istanti di gioco, grazie alla quale ci verrà rivelate la posizione di scorte e bottini nelle immediate vicinanze.

COLLEGAMENTO DI SQUADRA

(Durata: 120 secondi)

L’ultimo, ma non per importanza, perk che vi consigliamo di utilizzare nella modalità Blackout è Collegamento di Squadra. Come suggerito dal nome si tratta di un potenziamento pressochè inutile nelle partite in singolo ma ottimo se la nostra squadra è composta dai due ai quattro elementi. È facilmente intuibile la particolarità di questo perk che ci permetterà di visualizzare le sagome dei nostri compagni di squadra attraverso le pareti, oggetti e ostacoli, anche a certe distanze. Oltre a tenere d’occhio la posizione dei nostri compagni, potremo raggiungerli rapidamente e rianimarli dal momento che conosceremo preventivamente la loro esatta posizione.

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed