BeComics! 2018: il nostro reportage sul festival di Padova

L’ultimo weekend di marzo è stato anche il primo di “primavera” e ci ha visti impegnati oltretutto a sopravvivere al ritorno dell’ora legale: nonostante questi cambiamenti, però, un altro evento importante si è svolto a Padova e noi di VGN.it abbiamo deciso di fare un salto per passare un paio di giorni tra mostre ed eventi.

Be Comics, il Festival internazionale del fumetto, del gioco e della cultura pop giunge alla sua seconda edizione e, forte della presenza di molti ospiti nazionali e internazionali, punta ad aumentare i numeri e il successo dello scorso anno.

Due diverse location principali su cui sono state suddivise mostre, eventi, espositori, illustratori e fumettisti, la prima, in pieno centro storico, nella cornice del Centro Culturale Altinate / San Gaetano ospitava su due piani la parte più vicina al fumetto e all’illustrazione. Qui si potevano visitare alcune mostre dedicate, conoscere e incontrare autori e acquistare fumetti, stampe e tavole originali. Non sono mancati eventi e ospiti speciali per sessioni di autografi, foto e disegni. La splendida cornice del nuovo Centro Culturale di Padova si è rivelata una location decisamente azzeccata anche per le conferenze e i workshop che era possibile seguire per approfondire conoscenza e tecnica del medium.

A pochi chilometri di distanza, nella fiera di Padova era possibile trovare la parte più movimentata e animata della manifestazione. Il padiglione 7 è stato invaso da cosplayer, giocatori, Gunpla, giochi in scatola e di carte, action figure e YouTuber. Ben 10.000 mq sono stati riservati solo all’area Videogame, dove hanno trovato posto diversi tornei per titoli come Overwatch, Rainbow Six Siege, Tekken 7, Super Smash Bros., Mario Kart 8 Deluxe, Pokkén Tournament DX e Splatoon 2. Oltre ai tornei trovavano posto anche varie postazioni per provare i giochi con mano e la ricostruzione dell’accogliente taverna di Hearthstone, il gioco di carte di Blizzard che di cui spesso avete letto nelle nostre pagine gli articoli del nostro esperto Tommaso.

Per tutti gli appassionati non mancava la possibilità di acquistare qualche retrogame d’annata, giochi in scatola, carte di Magic, dadi, T-Shirt e LEGO, insomma un dramma per il portafoglio di ogni nerd presente in fiera.

Siamo certi che se continuerà a crescere di questo passo, ben presto Be Comics può ambire a divenire un evento di riferimento per migliaia di appassionati, gli stessi che abbiamo visto fare lunghe code all’ingresso in attesa di entrare in un mondo ricco di esperienze, divertimento e fantasia. In attesa della prossima edizione, vi lasciamo in compagnia di qualche scatto realizzato durante il weekend!

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed