Cyberpunk 2077

Da alleata a nemica: il ruolo di Bug nella storia di Cyberpunk 2077

Scopriamo come la Netrunner più famosa di Night City intreccerà il suo cammino con quello del protagonista V.

Se c’è un leitmotiv che caratterizza le produzioni sviluppate da CD Projekt Red, quello è la complessità del comparto narrativo e l’intricato rapporto tra il personaggio che svolge il ruolo di protagonista della storia e i vari comprimari incontrati lungo il cammino. In tal senso, Cyberpunk 2077 è destinato a seguire la medesima linea di The Witcher 3: Wild Hunt, offrendo una sceneggiatura ricca di colpi di scena e plot-twist capaci di cambiare drasticamente l’evoluzione della trama.

Ed è proprio il caso del rapporto tra V, protagonista del nuovo gioco di ruolo degli studi polacchi, e Bug, personaggio intravisto nella demo dello scorso anno che è riapparso in quella di quest’anno in una veste diametralmente opposta. Quale rapporto lega i due personaggi? Che importanza avrà il loro legame ai fini della trama di Cyberpunk 2077? Cerchiamo di scoprirlo insieme.

Cyberpunk 2077
T-Bug è la Netrunner più esperta e letale di Night City. Le sue abilità le consentono di fare cose impossibili per tutti gli altri.

CHI È BUG

T-Bug, meglio conosciuta come Bug, è una delle migliori Netrunner presenti sulla piazza, se non la migliore in assoluto. Nel corso degli anni, l’hacker è riuscita a farsi apprezzare per la sua capacità di portare a termine ogni lavoro richiestole grazie a una tenacia ed efficienza fuori dal comune. Tutti aspetti che le hanno permesso di ottenere una certa fama tra i mercenari di Night City, che sanno benissimo di potersi affidare a Bug per la risoluzione di compiti delicati apparentemente impossibili per i “comuni mortali”. Parte delle sue notevoli capacità deriva dalle protesi cibernetiche inserite nel suo corpo, che le permettono di sfruttare la rete per accedere a qualsiasi informazione per poi rivenderla al miglior offerente, o di sbarazzarsi di un personaggio scomodo senza muoversi dalla sua dimora.

Come non citare in tal senso l’uccisione da remoto di un dipendente di Arasaka, la mega corporazione specializzata in sistemi di sicurezza e banking, che viene sterminato in un batter d’occhio da Bug grazie al suo complesso sistema di controllo neurale.

Il momento in cui Bug uccide da remoto un dipendente della mega-corporazione Arasaka tramite il suo sistema di controllo neurale.

La Netrunner incrocerà ben presto il suo cammino con quello del protagonista V: come abbiamo potuto vedere nella prima missione della demo mostrata da CD Projekt Red lo scorso anno, Bug aiuterà V e Jackie a far breccia all’interno dell’appartamento occupato dagli Scavengers per salvare una donna scomparsa in circostanze misteriose. Si tratta della prima interazione attualmente conosciuta tra Bug e il protagonista: nella missione Breaking Through, mostrata dalla casa polacca alla stampa durante la presentazione di Cyberpunk 2077 all’E3 2018, Bug collabora con Jackie e V sbloccando tutti i sistemi di sicurezza dell’appartamento 1257, al cui interno i due personaggi riescono a mettere in salvo la misteriosa donna successivamente identificata con il nome di Sandra Dorsett.

Il rapporto tra i due personaggi sembra dunque essere collaborativo, col giocatore che incontrerà verosimilmente la Netrunner nelle prime fasi dell’avventura e instaurerà con lei un rapporto d’amicizia che consentirà a V di sfruttarne le potenzialità per ottenere un vantaggio sul campo di battaglia. O quantomeno, fino al punto di rottura.

IL COLPO DI SCENA

Già, perché la musica è destinata a cambiare radicalmente nel corso della trama. Come abbiamo visto nel trailer ufficiale di Cyberpunk 2077 all’E3 2019, Bug giocherà un ruolo cruciale nella morte (o presunta tale) di Jackie, l’alleato principale di V. Una volta giunto al covo di Dexter Deshawn, V è attaccato dal suo scagnozzo e tenta di difendersi con le sue protesi cibernetiche, tuttavia Bug si mette improvvisamente contro il protagonista, disattivando l’impianto di V e lasciandolo in balìa del suo avversario.

V riesce comunque a stendere il nemico, ma quando il personaggio si dirige verso di lei, la Netrunner disattiva le sue Mantis Blades, le spettacolari lame impiantate nelle braccia che avevamo imparato ad amare nel primissimo teaser del gioco di ruolo. Nonostante le abilità di Bug, V riesce a superare il bypass e a sparare Bug, che cade a terra dopo aver subito il colpo. La missione termina con V che spara a Dexter e si ritrova in una sorta di discarica di fronte a Johnny Silverhand, il personaggio interpretato da Keanu Reeves.

LA SVOLTA

Stando a quanto confidato da CD Projekt Red, c’è un motivo dietro alle azioni di Bug, che da alleata si tramuterà in avversaria di V e Jackie. Un evento tra quanto visto nella demo all’E3 2018 e la cut-scene del trailer alla fiera losangelina di quest’anno. La casa polacca lo definisce come uno dei plot twist più rilevanti della sceneggiatura di Cyberpunk 2077, e a giudicare dal repentino cambio di comportamento da parte della Netrunner, di certo non facciamo fatica a crederlo.

Resta da comprendere, tuttavia, se il punto di rottura sia inevitabile (dunque un evento fondamentale ai fini della trama) o se derivato da una particolare scelta presa da Jackie e V durante la missione precedente (quindi potenzialmente evitabile completando una serie di azioni particolari). Abbiamo visto infatti i due personaggi fallire una missione che era stata affidata loro da Dexter Deshawn, il quale comprensibilmente non si è mostrato soddisfatto dall’esito della quest. Non sarebbe così improbabile che Bug sia in realtà al soldo di una delle persone più ricche e potenti di Night City e che la collaborazione con V fosse solo un modo di tenere d’occhio le azioni del giocatore.

Già in The Witcher 3 abbiamo visto personaggi voltare le spalle a Geralt di Rivia, Witcher mettersi contro lo strigo, comprimari richiedere i servigi del Lupo Bianco per poi tentare di tradirlo a missione compiuta, e non ci stupiremmo se una cosa del genere avvenisse anche durante l’epopea di V. È ancora troppo presto per scoprirlo visto che mancano ancora diversi mesi all’uscita sul mercato, ma non vediamo l’ora di scoprire le cause di questa improvvisa rottura e come si evolverà il rapporto tra V e Bug nella sceneggiatura Cyberpunk 2077. Fino ad allora, continuate a seguire la nostra Cover Story per tanti altri approfondimenti sul gioco di ruolo in arrivo il 16 aprile 2020!

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed