DualSense Charging Station

DualSense Charging Station

A quattro mesi dall’arrivo di PlayStation 5 la disponibilità di scorte della console next-gen di Sony non è ancora delle migliori, tra il mercanteggio dei bagarini e la carenza di componenti (semi-conduttori su tutti) che ha messo in difficoltà la produzione hardware anche degli altri leader del settore come Microsoft o NVIDIA. A spizzichi e bocconi la situazione sta lentamente migliorando, ma per poter trovare scaffali pieni di macchine da gioco di nuova generazione è appurato che servirà ancora del tempo. Ma la tanto desiderata PlayStation 5 di Sony non è l’unico prodotto a essere continuamente out of stock, in maniera quasi paradossale anche gli accessori sono spesso introvabili in negozi fisici o store online.

Il riferimento è alla DualSense Charging Station e alle cuffie wireless Pulse 3D, mentre tra i prodotti a non avere grossi problemi di disponibilità troviamo il DualSense, la telecamera HD e il Media Remote Controller. E se oggi sono qua a parlarvi (fuori tempo massimo) della DualSense Charging Station, sappiate che solo qualche giorno sono riuscito ad accaparrarmene una su un noto store online dopo diverse settimane di attesa. Ma sarà valsa la pena aspettare così tanto per mettere le mani su questo accessorio spesso introvabile? Leggete la recensione per scoprirlo.

Da notare il logo PlayStation in bella vista.

DESIGN MINIMAL MA ELEGANTE

La percezione di trovarci di fronte a un prodotto ben realizzato emerge già dal packaging della DualSense Charging Station, sobrio ma decisamente curato. All’interno, oltre alla basetta e i soliti manuali illustrativi, troviamo l’adattatore AC con relativo cavo d’alimentazione. La charging station si presenta in una sobria colorazione bianca e nera che richiama la palette cromatica di PlayStation 5, con un accenno alle forme sinuose della console grazie al design squadrato della base di ricarica.

Le plastiche sono di buona qualità e donano al tatto una sensazione di solidità, anche se il corpo centrale di colore nero è soggetto a graffiarsi o attirare ditate e aloni con una certa difficoltà. Il form factory della DualSense Charging Station si abbina molto bene a quello di PlayStation 5 e del relativo controller, tanto da non essere un accessorio molto gradevole dal punto di vista estetico. Come è ovvio che sia la funzionalità viene sempre prima di ogni cosa, ma è pur vero che anche l’occhio vuole la sua parte e quello dei giocatori spesso è molto esigente.

I led in prossimità del touchpad del DualSense inizieranno a lampeggiare durante la fase di ricarica del controller.

MAI PIÙ UN DUALSENSE SCARICO

Da un dock per ricaricare il controller non ci si può aspettare chissà quali altre funzionalità in aggiunta a quella per cui è stata concepita. In questo senso il funzionamento della DualSense Charging Station è tanto pratico quanto rapido, basta infatti posizionare il DualSense nell’apposito vano fino a sentire il classico “click” e lasciarlo in carica per il tempo necessario, ovviamente dopo aver collegato il caricatore a una presa elettrica. Il processo di ricarica è ben visibile grazie alla colorazione arancione che assumerà il bordo laterale touchpad, donando anche un feedback visivo molto piacevole e scenografico che cesserà di lampeggiare quando la ricarica sarà completata.

Se il livello della batteria del controller è basso o del tutto scarico serviranno circa tre ore per ricaricarlo completamente, ma ila DualSense Charging Station è progettata per mantenere sempre in carica il DualSense senza il rischio di danneggiare la batteria anche quando il pad non ha effettuato il ciclo di scarica completa o dopo che sarà del tutto carico. Ovviamente è sempre consigliabile fare un ciclo di carica/scarica di tanto in tanto per allungare la vita del dispositivo, inoltre, nel caso siate in possesso di un secondo controller potrete ricaricare contemporaneamente i due controller.

Peccato invece per la poca lungimiranza di Sony nel dotare il suo caricatore di uno slot aggiuntivo/presa USB-C per dare la possibilità di ricaricare anche le cuffie wireless Pulse 3D. Così facendo avremmo avuto una charging station all-in-one di tutto rispetto, ma poco male visto che non mancano modi alternativi per ricaricare l’headset e gli stessi DualSense prodotti dal colosso giapponese.

FUNZIONALITÀ AL GIUSTO PREZZO

Per portare a casa la DualSense Charging Station l’esborso richiesto è di 29,99 euro. Non un prezzo eccessivo e che tutto sommato è onesto se consideriamo che si tratta di un prodotto ufficiale Sony, che svolge bene il suo lavoro ed esteticamente fa la sua bella figura di fianco alla console. Naturalmente collegando il controller di PlayStation 5 direttamente alla console o al PC/laptop si ottiene lo stesso risultato dalla charging station ufficiale, ma il prodotto in questione si rivela particolarmente utile quando non abbiamo la possibilità di tenere accese le altre fonti di ricarica oltre a tenere libere le porte USB.

In giro non mancano nemmeno prodotti di terze parti per la ricarica del controller di PlayStation 5, che tra l’altro vengono commercializzati a un prezzo più basso della DualSense Charging Station, ma vale davvero la pena correre il rischio di incappare in problemi di varia natura solo per risparmiare qualche euro? Onestamente il gioco non sembra valere la candela, soprattutto quando si tratta di dispositivi elettronici dotati di una batteria interna che necessita di essere ricaricata correttamente onde evitare spiacevoli (e pericolosi) incidenti.

DualSense Charging Station
DualSense Charging Station
GIUDIZIO
La DualSense Charging Station non è propriamente quell’accessorio indispensabile per i possessori di PlayStation 5, ma è indubbiamente un prodotto ben realizzato e senza fronzoli. L’acquisto è principalmente consigliato a chi è spesso impegnate in sessioni di gioco e ha necessità di ricaricare uno o due controller così da avere sempre il pad efficiente e pronto all’uso. Il prezzo non è eccessivamente alto e teoricamente si potrebbe fare tranquillamente a meno di un prodotto del genere, ma la sua praticità e il design che ben si intona alla forma e al design di PlayStation 5 potrebbero rappresentare degli ottimi motivi per fare vostra la DualSense Charging Station.
PRO
Buon rapporto tra qualità e prezzo
Utile per ricaricare il DualSense in maniera pratica...
CONTRO
... anche se non è un accessorio indispensabile
Una presa USB-C aggiuntiva non avrebbe guastato
8