The Mighty Quest for Epic Loot

The Mighty Quest for Epic Loot

Ubisoft prova a riproporre su mobile il suo dungeon crawler, che ritorna sulla scena con alcune novità interessanti.

Dopo il primo sfortunato tentativo nel 2013, Ubisoft prova a proporre una rivisitazione di The Mighty Quest for Epic Loot, dungeon crawler che riprende dinamiche e stile del suo predecessore per PC assumendo le sembianze di un gioco di ruolo disponibile solo per dispositivi Android e iOS. Dopo qualche giorno trascorso in compagnia con il nuovo prodotto di Ubisoft Paris, ci siamo fatti un’idea più precisa delle potenzialità del gioco, che arriva su smartphone e tablet perdendo tuttavia gran parte della sua identità originale. Scoprite il perché nella nostra analisi di The Mighty Quest for Epic Loot.

Mighty Quest ci da il benvenuto nella schermata di caricamento

LE MECCANICHE E IL CONFRONTO

Come appena detto il videogioco di Ubisoft rientra nella categoria dei dungeon crawler, tornati recentemente alla ribalta grazie a The Elder Scrolls: Blades di Bethesda, dal quale The Mighty Quest for Epic Loot prende sapientemente spunto per il filone principale, ma riesce a discostarsene in maniera altrettanto mirabile. Qui vestiremo i panni di un eroe alle prese con un mondo, quello di Opulencia, fortemente minacciato da una serie di mostruosi nemici che ne mettono in serio pericolo la sopravvivenza. Armati di poco più che una spada ci getteremo nella mischia per sventare tutte le minacce che ci si presenteranno davanti, dungeon dopo dungeon.

Le meccaniche della storia sono quelle tipiche del predecessore, con una serie di castelli da saccheggiare, nemici da sconfiggere e trappole da evitare. L’unica grande differenza risiede nelle missioni, che al contrario della versione PC (in cui tutto era basato sul PvP) sono basate sul PvE: laddove eravamo noi a costruire le ali del castello, popolarle di guardiani e armarle di trappole prima di andare all’assalto dei castelli di altri giocatori, la reinterpretazione su mobile cambia completamente le carte in tavola.

Così facendo, però, grandissima parte della sua identità, non essendo più “una possente missione alla ricerca di un epico bottino”, ma un semplice percorso guidato al termine del quale otterremo una ricompensa. Una differenza in termini abbastanza evidente, che si traduce in una altrettanto evidente differenza di gameplay che, da un lato, fa perdere quel senso di ingegnosità dettato dall’elaborazione di un castello sempre più protetto, e dall’altro lato si perde il senso di esplorazione che , nonostante i mille altri difetti, la versione PC sicuramente garantiva.

Ciò in cui si traduce questo bottino una volta terminati i vari dungeon presenti nel gioco saranno equipaggiamenti, chiavi di forzieri e sfere del potenziamento, utilissimi artefatti capaci di conferire tanta esperienza per livellare le nostre armi e armature, le quali si differenziano l’una dall’altra per il grado indicato dal numero di stelle che ne determina la potenza, e l’attributo, che può essere ad esempio acqua, fuoco o natura, che invece ne determina bonus e malus.

AZIONE E DIVERTIMENTO ASSICURATO

Dal punto di vista del gameplay in senso stretto, The Mighty Quest for Epic Loot offre combattimenti hack ‘n’ slash in stile Diablo, quindi dinamici e veloci, eseguibili tramite semplici tap su schermo per attaccare o slide per schivare, il tutto mentre si impugna comodamente lo smartphone in posizione verticale e offrendoci la possibilità di giocare con una sola mano. Non altrettanto brillante invece la modalità automatica, complice un’IA non del tutto efficiente, che spesso non va alla ricerca di tutti i bottini presenti nel livello, costringendoci dunque a rifarlo in un secondo momento. Considerata comunque la brevità dei livelli e il buon divertimento fornito dai combattimenti, non ci è quasi mai venuta voglia di impostare tale modalità.

Promossi a pieni voti anche grafica e sonoro, entrambe che riprendono in pieno lo stile del predecessore. Gli elementi un po’ squadrati e i disegni che sembrano realizzati a mano rendono comunque piacevole l’insieme oltre a garantire un’ottima fluidità e probabilmente elevata compatibilità con una grande varietà di dispositivi.

Per quanto riguarda invece le modalità di gioco, oltre alla modalità Avventura composta da svariati atti (ciascuno costituito da dieci livelli, dove affronteremo dei boss al quinto e al decimo livello), troviamo anche una modalità Ordalie, fatta di dungeon speciali in cui recuperare oro e materiali preziosi per il livellamento dell’equipaggiamento, oltre a rune e chiavi per aprire forzieri, i quali sono di tre tipi: comune, raro ed epico. Questi variano, oltre che per il costo e le tipologie di chiavi necessarie per sbloccarli, soprattutto per il bottino nascosto all’interno, che nel caso del forziere epico può garantire gli oggetti più forti del gioco.

Una volta raggiunto il livello 8 invece sbloccheremo la modalità Arena, che consiste in combattimenti PvP in tempo reale 4v4, in cui si otterranno maggiori ricompense tanto maggiori saranno il numero di uccisioni che faremo nell’arco della durata del match. Una modalità dunque piuttosto originale che metterà a dura prova il nostro eroe e le abilità, in cui le tempistiche d’azione tra colpi e schivate sono essenziali per avere la meglio su avversari senza dubbio agguerriti.

GIUDIZIO
The Mighty Quest for Epic Loot si presenta come un ottimo gioco di ruolo, molto godibile e ideale per tenere impegnato il giocatore per brevi periodi di tempo, considerata soprattutto l'esigua durata delle sessioni di gioco. Il titolo di Ubisoft è fluido e dinamico, con buone meccaniche di progressione e un ottimo comparto PvP. Purtroppo, però, chi aveva amato il suo predecessore su PC avrà un po' d’amaro in bocca per il concept originale, abbandonata completamente in questo remake per smartphone.
GRAFICA7
SONORO7
LONGEVITÀ7.5
GAMEPLAY7.5
PRO
Comparto grafico e sonoro gradevoli
Ottimo gameplay, ricco di modalità
Comparto PvP interessante
CONTRO
Manca la componente di costruzione e assalto dei castelli
7.3
SCARICALO ONLINE
Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed