FIFA

EA non potrà più vendere FIFA Points in Belgio

Un'importante decisione sta per stravolgere il movimento videoludico belga.

Dopo mesi di continue pressioni, EA ha annunciato che smetterà di vendere FIFA Points in Belgio. Il cambiamento entrerà ufficialmente in vigore il prossimo 31 gennaio su PC e console: con questa decisione, i giocatori di FIFA non saranno più in grado di utilizzare i loro soldi reali per effettuare acquisti all’interno del gioco.

Acquisti in-game e loot box hanno hanno sicuramente avuto una crescita esponenziale negli ultimi anni, tanto da essere sottoposti ad un controllo crescente, anche in paesi in cui non sono ritenuti illegali. In Belgio erano però già stati definiti una sorta di gioco d’azzardo nel 2017 e ora, in seguito a questa storica decisione, diverse aziende hanno iniziato ad agire di conseguenza.

Ad esempio, sia Blizzard che 2K hanno disabilitato la possibilità di utilizzare denaro reale per acquistare gli oggetti di gioco in Overwatch e NBA 2K. Altre aziende invece, come Epic Games e Psyonix, hanno deciso di revisionare il funzionamento dei bottini in Fortnite e Rocket League.

Data l’importanza dell’intera faccenda, resta da vedere se questa coinvolgerà anche altre nazioni, tra cui l’Italia, o se resterà confinata solo in determinati paesi.

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed