Massive e Ubisoft hanno lanciato un intervento di manutenzione straordinaria nelle scorse ore, per correggere gli ultimi bug di Tom Clancy’s The Division dopo il precedente intervento, che aveva risolto il glitch del raid Falcon Lost.

Equipaggiando alcune armi o armature con talenti particolari, era possibile accumularne l’effetto cambiando in modo rapido e continuo pezzi d’equipaggiamento, ottenendo crediti Phoenix infiniti o un bonus danni in grado di uccidere anche i nemici più coriacei con un paio di colpi. La software house ha confermato che la rimozione di questi glitch ha ridotto automaticamente l’instabilità di sistema, che a causa di un traffico dati senza precedenti aveva generato un fastidioso fenomeno di lag nelle scorse ore.

Il server di Tom Clancy’s The Division sono ora accessibili su PC, PlayStation 4 e Xbox One e dovrebbero permettere una totale fruizione dei contenuti senza glitch in grado di minare l’equilibrio del gioco.