In una video intervista rilasciata sul canale YouTube di Kinda Funny Games, Bryan Intihar di Insomniac Games ha parlato del personaggio di Silver Sable e di come la trama ad essa collegata fosse in origine molto più grande rispetto a quanto poi visto nella versione definitiva di Marvel’s Spider-Man

“È stato molto difficile” ha detto Intihar “la storia è davvero, davvero grande, e ci sono molti personaggi al suo interno. Ci sono state molte volte in cui abbiamo tolto alcune cose perché non avevano senso. Inoltre c’era troppo lavoro da fare, dovevamo tagliare alcune cose, tra cui anche dei personaggi. Anche la trama di Silver Sable era in origine un po’ più grande, ma stava complicando troppo le cose.”

Il creative director ha anche fatto notare come il team di sviluppo abbia deciso di ricomporre alcuni passaggi della storia per mantenere le cose più semplici e meno sconnesse, il che potrebbe chiarire il motivo per cui, nella maggior parte dei casi, la storia del gioco si concentra su una manciata di personaggi piuttosto che su tutti quelli incontrati da Spidey nel corso dell’avventura.

E voi cosa ne pensate? Avete apprezzato la gestione del personaggio di Silver Sable oppure avreste voluto che il suo ruolo venisse trattato in maniera più approfondita? Fatecelo sapere nei commenti.

Nel frattempo vi ricordiamo che Marvel’s Spider-Man è attualmente disponibile in esclusiva su PlayStation 4.