In una recente intervista a GamingBolt, il creative director di Massive Entertainment Chadi El-Zibaoui ha parlato di Tom Clancy’s The Division 2, soffermandosi in modo particolare sulla varietà di situazioni che il gioco proporrà per offrire sempre qualcosa di nuovo da fare al giocatore.

Nel dettaglio, El-Zibaoui ha dichiarato che le diverse fazioni di sopravvissuti formeranno gruppetti di guerriglia urbana e interagiranno in modo dinamico tra loro, fornendo ai giocatori diversi opportunità di gioco.

Abbiamo qualcosa che aggiungerà contenuti molto più dinamici all’interno della campagna e del mondo di gioco“, commenta El-Zibaoui. “Questo è ciò che chiamiamo un ‘mondo vivente’. In questo contesto, sia le fazioni che i civili hanno bisogno di risorse; dopo sette mesi dallo scoppiare dell’epidemia tutti vogliono cibo, acqua e medicine“.

Le influenze dell’espansione del gioco originale Lotta per la vita sono dunque servite al team di sviluppo per dare maggiore enfasi alla componente survival: “Quindi ci saranno punti di controllo diffusi all’interno della città e le fazioni combatteranno per la loro conquista dinamicamente. Questo è qualcosa che aggiungerà molti contenuti al mondo circostante“, ha dichiarato il director.

Tom Clancy’s The Division 2 sarà disponibile dal 15 marzo 2019 su PC, PS4 e Xbox One. Per maggiori dettagli sul titolo di Ubisoft vi invitiamo a consultare la nostra anteprima dall’E3 2018 di Los Angeles.