Nelle scorse ore Capcom ha annunciato ufficialmente Resident Evil 7: biohazard Cloud Version, nuova edizione del gioco che debutterà tra qualche giorno su Nintendo Switch.

Rispetto alle versioni attualmente disponibili sul mercato per PC e altre console, la Cloud Version richiederà una buona connessione a internet permanente, in quanto si appoggerà sul servizio cloud Ubitus.

Il titolo sarà disponibile su eShop giapponese al prezzo di 2000 yen che, senza particolari sorprese, dovrebbero trasformarsi in 20 euro al debutto europeo.

La particolarità sta nel fatto che il tutto verrà gestito come un vero e proprio servizio in abbonamento streaming, in quanto l’utente avrà diritto a riprodurre il gioco per un totale di 180 giorni, al termine dei quali sarà costretto a rinnovare la licenza se vorrà continuare la propria avventura. Per testare la qualità della propria connessione e la corretta fruizione del servizio, Capcom concederà 15 minuti di prova gratuita per fare tutte le prove del caso.

Resident Evil 7: biohazard Cloud Version permetterà, inoltre, di accedere a tutti i contenuti presenti nella Gold Edition, inclusi i vari DLC ed espansioni. Di seguito il trailer di presentazione della nuova versione del gioco:

Sicuramente una scelta interessante da parte di Capcom e un investimento non indifferente verso una tecnologia che, in futuro, potrebbe tranquillamente essere implementata anche in altri titoli su altre piattaforme.

La Cloud Version di Resident Evil 7 sarà disponibile sul territorio giapponese dal 24 maggio, restiamo in attesa di un riscontro per l’eventuale lancio nel vecchio continente.